A ISLAMICI PIACE FARE IL GENOCIDIO

AGLI ISLAMICI PIACE FARE IL GENOCIDIO E COME VEDONO UN POPOLO CHE NON HA ADEGUATE PROTEZIONI DIFENSIVE? LO ANNIENTANO!

SALMAN SAUDI ARABIA ] ovviamente [ se il tuo Demonio ti ha detto: “TU fai il genocidio dei dhimmis murtids?” ] ovviamente [ io non ti posso raggiungere come un amico!

Parlando ad un incontro sull’Industria della Difesa, il presidente russo ha detto che il dispiegamento del sistema di difesa missilistica degli Stati Uniti in Romania e Polonia, “non è difensivo, ma rientra nella potenza nucleare degli Stati Uniti schierato nell’Europa orientale “, e che la Russia non rimarrà a guardare mentre Stati Uniti e NATO cercano di limitare il potenziale delle forze strategiche russe. “Ora, con l’introduzione di tali sistemi, dobbiamo pensare come fermare le minacce alla sicurezza della Federazione russa. Ci siamo offerti di cooperare e collaborare con i partner statunitensi, ma hanno rifiutato”, ha detto Vladimir Putin. “Non si sono offerti di collaborare, ma semplicemente di ascoltare i loro discorsi senza riguardo per le nostre preoccupazioni”, ha detto. Ricordiamo che nella base di Deveselu in Romania, il sistema missilistico Aegis Ashore degli Stati Uniti è già attivo. In Polonia, una base della difesa missilistica è in costruzione a Redzikowo. Inoltre, alle frontiere marittime della Russia (ad esempio nel Mar Nero) vengono schierati cacciatorpediniere statunitensi equipaggiati con il sistema Aegis ed aerei spia statunitensi sono quasi sempre avvistati dalle difese russe. Come più volte dichiarato dal Viceministro della Difesa Anatolij Antonov, dato lo sviluppo illimitato della difesa missilistica occidentale che può intercettare i missili balistici intercontinentali russi, sono necessarie risposte finché i capi di NATO e Stati Uniti vedono la Russia come Paese “grande e moderno, ma nemico”, e addestrano i loro piloti militari a bombardare con armi nucleari “un certo grande Paese”.

Netanyahu has wanted to believe that political forces in many places worldwide are shifting in what he considers to be Israel’s favor. Not in the UK, they’re not.
rise of Corbyn, make gloomy news for Jerusalem; he wouldn’t want to sell arms to the Jewish state
Netanyahu ha voluto credere che forze politiche in molti luoghi in tutto il mondo si stanno muovendo in quello che considera il favore di Israele. Non nel Regno Unito, non lo sono.
Aumento di Corbyn, fanno notizie cupate per Gerusalemme; Non avrebbe voluto vendere armi allo Stato ebraico

Through Yeshua, our garments of iniquity have been removed and we, like Joshua, are clothed in vestments of purity and righteousness. This is a fulfillment of one of Zechariah’s prophecies, which foretells of a time when the Messiah will remove all iniquity in a single day.“I am going to bring My servant the Branch [a future king from the line of David] … and I will remove that country’s guilt in a single day. In that day—declares the LORD of Hosts—you will be inviting each other to the shade of vines and fig trees.” (Zechariah 3:8–10; Jeremiah 33:15)This righteous Branch from the line of David has appeared, and in one day, He paid the penalty for our sin and clothed us with His righteousness.Each of us need God’s Ruach in our lives empowering us to obey His word, manifest His love, joy, and peace, and exercise spiritual gifts He has bestowed. Filled with His Spirit, each of us are beacons of light that show the way to a lost and dying world.One practical way we can shine as lights in the midst of the darkness is by refusing to complain and, instead, express gratitude in all things, rejoicing in the Lord always.“Do everything without complaining or arguing so that you will prove yourselves to be blameless and innocent, children of God above reproach in the midst of a crooked and perverse generation, among whom you appear as lights in the world.” (Philippians 2:14–15)
burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
Attraverso Yeshua, i nostri vestiti di iniquità sono stati rimossi e noi, come Giosuè, siamo vestiti di vestiti di purezza e di giustizia. Questo è un compimento di una delle profezie di Zechariah, che prevede un tempo in cui il Messia rimuoverà tutta l’iniquità in un solo giorno. “Voglio portare il mio servitore il ramo [un futuro re dalla linea di Davide] … e io Rimuoverà la colpa di quel Paese in un solo giorno. In quel giorno – dice l’Eterno degli eserciti – vi inviterete all’ombra di viti e di fichi »(Zechariah 3: 8-10, Geremia 33:15) Questa filiale giusta dalla linea di Davide è apparsa, E in un giorno ha pagato la pena per il nostro peccato e ci ha vestiti con la sua giustizia. Ciascuno di noi ha bisogno della Ruach di Dio nella nostra vita, che ci autorizza a obbedire alla sua parola, manifestando il Suo amore, la gioia e la pace e esercitare i doni spirituali che ha elargito. Riempito con il Suo Spirito ognuno di noi è fari di luce che mostrano la strada ad un mondo perduto e moribondo. Un modo pratico possiamo brillare come luci in mezzo all’oscurità è rifiutando di lamentarci e, invece, esprimere la gratitudine in tutti Cose, gioiando sempre nel Signore. “Fai tutto senza lamentarsi e senza argomentare, affinché tu si dimostrassi indifesi e innocenti, figli di Dio al di sopra di un rimprovero in mezzo a una generazione storta e perversa, tra i quali apparisci come luci nella Mondo “. (Filippesi 2: 14-15)
Bruciare Satana Allah nel nome di Gesù, bere il veleno fatto da te stesso. Amen Alleluia hallelujah, Benvenuto Santo Spirito! Ci invii dal cielo un raggio della tua luce, venite e soffiate dai quattro venti in modo che questi morti possano rivivere!
====================

burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!

Empowered by the Ruach HaKodesh (Holy Spirit)Rebuilding Jerusalem and the Second Temple is a huge task. And through the Prophet Zechariah, God reassures both Joshua and Zerubbabel that He is behind the initiative.Immediately after Zechariah sees the Menorah, the symbol of purity and the light of truth reaching the nations, the Lord gives a word to Zerubbabel, the governor of Judah, saying,”Not by might, nor by power, but by My Spirit—said the Lord of Hosts.” (Zechariah 4:6)Of course, pursuing spiritual goals is too difficult if we are left to our own devices. Both the Parasha reading and the Haftarah reading reveal that we have supernatural help.We see that even Moses had his limits as a mere man. No one—not even Moses himself—could do the work of Moses without being anointed with the Spirit of God.To ease Moses’ burden, God spread some of Moses’ anointing—the Holy Spirit Himself—giving it to 70 respected elders who would share in the task of leadership.The Scriptures say that these elders immediately prophesied.When the Spirit of God is working in someone, spiritual gifts manifest. Prophecy is just one of these gifts (see 1 Corinthians 12:4–11, 28; Romans 12:6–8)These gifts were only available to a select few until the Ruach (Spirit) descended on Shavuot upon the first Believers 50 days after Yeshua’s resurrection.
Empowered by the Ruach HaKodesh (Holy Spirit) Ricostruire Gerusalemme e il secondo tempio è un compito enorme. E attraverso il Profeta Zechariah, Dio rassicura sia Giosuè e Zerubbabel che è dietro l’iniziativa. Immediatamente dopo che Zechariah vede la Menora, simbolo della purezza e della luce della verità che raggiunge le nazioni, il Signore dà una parola a Zerubbabel, il governatore di Giuda, dicendo: “Non per forza, né per potenza, ma per mio Spirito – ha detto il Signore degli eserciti». (Zaccaria 4: 6) Naturalmente, perseguire obiettivi spirituali è troppo difficile se siamo lasciati ai nostri dispositivi. Sia la lettura di Parasha che la lettura di Haftarah rivelano che abbiamo un aiuto soprannaturale. Vediamo che anche Mosè aveva i suoi limiti come un semplice uomo. Nessuno, nemmeno Mosè, poteva fare l’opera di Mosè senza essere unti con lo Spirito di Dio. Per alleggerire l’onere di Mosè, Dio diffondeva l’unzione di Mosè, lo Spirito Santo stesso, donandolo a 70 anziani rispettati che avrebbero Condividere il compito di leadership. Le Scritture dicono che questi anziani immediatamente profetizzarono. Quando lo Spirito di Dio sta lavorando in qualcuno, si manifestano doni spirituali. La profezia è solo uno di questi doni (vedi 1 Corinzi 12: 4-11, 28; Romani 12: 6-8) Questi doni erano disponibili solo per alcuni pochi fino a quando il Ruach (Spirito) discese su Shavuot sui primi credenti 50 giorni Dopo la risurrezione di Yeshua.

burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
The Angel of the Lord identifies Joshua as a brand plucked from the fire, which an article on the Chabad website interprets as the “hardships of exile.”Indeed, Joshua has returned from the Babylonian exile along with Zerubbabel and the Jewish exiles to Jerusalem where they will rebuild the city and the Jewish Temple.The Lord rebukes Satan and says to Joshua, “See, I have removed your guilt from you, and you shall be clothed in [priestly] robes.” (Zechariah 3:4)Zechariah then describes his vision of a seven-branched Menorah, which is kindled for the first time in this week’s Torah reading.
L’Angelo del Signore identifica Giosuè come un marchio spazzato dal fuoco, che un articolo sul sito di Chabad interpreta come “le difficoltà dell’esilio”. Già Joshua è tornato dall’esilio babilonese insieme a Zerubbabel e agli esuli ebrei a Gerusalemme dove Ricostruiranno la città e il tempio ebraico. Il Signore rimprovera Satana e dice a Giosuè: “Vedi, ti ho tolto la tua colpa e sarai vestito in abiti sacerdotali” (Zechariah 3: 4). Poi Zechariah Descrive la sua visione di una menorah a sette ramificazioni, che viene accesa per la prima volta nella lettura della Torah di questa settimana.
===================

burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
Haftarah (Prophetic Portion): Purity and the MenorahThe prophetic reading this Shabbat (Zechariah 2:14[10]–4:7) begins with an invitation to shout for joy because God will dwell in the midst of Zion and once again choose Jerusalem. In that day many nations will join themselves to the Lord.Zechariah’s vision confirms how deeply Adonai cares about the cleansing of His people.The Prophet Zechariah sees the high priest Joshua, son of Jehozadak, standing before the angel of the Lord in the Heavenly Court.Satan is also there accusing Joshua, who is clothed in filthy rags, a metaphor for sin. According to Rashi, Joshua is guilty of allowing his sons to marry foreign women, which is not allowed for Levites (see Ezra 10:18).
Haftara (porzione profetica): Purezza e Menorah
La lettura profetica di questo Shabbat (Zechariah 2:14 [10] -4: 7) inizia con un invito a gridare di gioia perché Dio abiterà in mezzo a Sion e ancora una volta sceglierà Gerusalemme. In quel giorno molte nazioni si uniranno al Signore. La visione di Zechariah conferma quanto profondamente si preoccupa di Adonai per la pulizia del suo popolo. Il profeta Zechariah vede il sommo sacerdote Joshua, figlio di Jehozadak, davanti all’angelo del Signore nella Corte celeste Satana è anche lì accusando Joshua, che è vestito di stracci sporchi, una metafora del peccato. Secondo Rashi, Joshua è colpevole di permettere ai suoi figli di sposare donne straniere, che non è permesso ai leviti (vedi Esdra 10:18).

burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
Murmuring in the Wilderness“The manna was like coriander seed, and its appearance like that of bdellium. The people went about and gathered it and ground it in handmills or beat it in mortars and boiled it in pots and made cakes of it. And the taste of it was like the taste of cakes baked with oil.” (Numbers 11:7–8)In Parasha Behaalotecha, the Israelites resume their trek to the Promised Land. The Divine fire-cloud accompanies them as a supernatural manifestation of God’s Presence.It has been a year since He delivered His Chosen People from bondage in Egypt. They saw the River Nile turn to blood and their firstborn saved by blood. They even walked through a parted sea into safety.But experiencing God’s supernatural Presence and His provision of manna did not stop them from murmuring in the wilderness.Oh how they complained! Even to the point of rejecting God and desiring to go back to bondage where they could have the fish “that cost nothing, the cucumbers, the melons, the leeks, the onions, and the garlic.” (Numbers 11:5)Despite the manna, they were consumed with a craving for meat. The Bible does not explain why they did not eat meat from their herds of sheep.
Murmuring in the Wilderness “La manna era come il seme di coriandolo e la sua apparenza come quella del bdellium. La gente andò a raccoglierla e messa a terra in mulattiere o picchiata in mortai e bollì in pentole e fece delle torte. E il gusto era come il gusto delle torte cotte con olio. “(Numeri 11: 7-8) In Parasha Behaalotecha, gli israeliti riprendono il loro cammino verso la Terra Promessa. La nube fuoco divina li accompagna come una manifestazione soprannaturale della presenza di Dio. È passato un anno da quando ha consegnato il suo popolo scelto dalla schiavitù in Egitto. Hanno visto che il fiume Nilo si rivolge al sangue e al primogenito salvato dal sangue. Persino camminavano in un mare separato in sicurezza. Ma sperimentando la presenza soprannaturale di Dio e la sua manna di fornitura non le impedivano di mormorare nel deserto. Come si lamentavano! Anche al punto di rifiutare Dio e desiderare di tornare alla schiavitù dove potevano avere i pesci “che non costavano nulla, i cetrioli, i meloni, i porri, le cipolle e l’aglio” (Numeri 11: 5). Manna, erano consumati con una voglia di carne. La Bibbia non spiega perché non mangiavano carni dalle loro mandrie di pecora.
============================

burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
Lamb in flowers near JerusalemMoses finds the people’s complaining so hard to bear that he is ready to die if no solution is found, and his honesty with God brings about a Divine solution.God tells him to gather 70 experienced elders to the Tent of Meeting. They are to share the burden of leadership and God endows them with Moses’ spirit (Numbers 11:17). In Judaism, this act of God is seen to forever legitimate the judicial role of Israel’s elders.God also promises Moses that He will give the people so much meat that they will be sick of it, which Moses finds difficult to believe.To satisfy the cravings of these ungrateful Israelites, God sends tons of quail. Many gorge themselves and die as God’s anger is unleashed due to their rejection of Him. They are buried at the place they named Kibroth-hattaavah (graves of craving). (Numbers 11:31–35)Miriam and Aaron also complain by speaking against their brother Moses. They criticize Moses for marrying a Cushite woman — slander, and they want more respect as prophets in their own right — pride.For speaking lashon harah (slander, but also speaking the truth to injure) and for pride, God strikes Miriam with leprosy; she turns white “like snow.”Aaron recognizes their sin and cries out to the Lord, “O God, please heal her — please.”Although repentance helps restore our relationship with God, a lesson still has to be learned by Miriam, Aaron, and the entire community. They cannot move ahead until Miriam spends seven days outside the camp.
Agnello nei fiori vicino a GerusalemmeMoses trova che il popolo si è lamentato così duramente da sopportare che è pronto a morire se non si trova una soluzione e la sua onestà con Dio produce una soluzione divina. Il dio lo dice di raccogliere 70 anziani esperti nella tenda di riunione. Dovranno condividere l’onere della leadership e Dio li assegna con lo spirito di Mosè (Numeri 11:17). In Giudaismo, questo atto di Dio è visto per sempre legittimare il ruolo giudiziario degli anziani di Israele. Dio promette anche a Mosè che darà al popolo tanta carne per essere ammalata, che Mosè ritiene difficile credere. Voglie di questi Israeliti ingrati, Dio invia tonnellate di quaglia. Molti si gettano e muoiono mentre la rabbia di Dio è scatenata a causa del loro rifiuto di Lui. Sono sepolti nel luogo che hanno chiamato Kibroth-hattaavah (tombe di craving). (Numeri 11: 31-35) Miriam e Aaron si lamentano anche parlando contro loro fratello Mosè. Criticano Mosè per aver sposato una donna Cushita – la calunnia e vogliono più rispetto come profeti a proprio diritto – orgoglio. Per parlare lashon harah (calunnia, ma anche dire la verità per ferirsi) e per orgoglio, Dio colpisce Miriam con lebbra; Si trasforma in bianco “come la neve”. Aaron riconosce il loro peccato e grida al Signore: “O Dio, prega di guarirla – per favore”. Anche se il pentimento aiuta a ripristinare il nostro rapporto con Dio, una lezione deve ancora essere appreso da Miriam, Aaron , E tutta la comunità. Non possono andare avanti finché Miriam non trascorre sette giorni fuori dal campo.
===========================

burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
Cleansing of God’s Servants“Delight yourself in the LORD, and He will give you the desires of your heart.” (Psalm 37:4)As we pursue the Lord, we also pursue purity in our attitudes, our speech, and our ministry.And so we read in this Parasha that the Levites who served God in the Temple had to be cleansed and purified before beginning their ministry.“Then the LORD spoke to Moses, saying: ‘Take the Levites from among the children of Israel and cleanse them ceremonially. Thus you shall do to them to cleanse them: Sprinkle water of purification on them, and let them shave all their body, and let them wash their clothes, and so make themselves clean.’” (Numbers 8:5–7)God took the Levites as His own in place of the firstborn who were spared during the Ten Plagues in Egypt. Most of those sons defiled their hearts and spirits when they worshiped the Golden Calf.The Levites didn’t worship the calf. They stayed faithful and true to the God of Israel; therefore, they were given the work of service in the Tabernacle, instead of Israel’s firstborn sons.Only those Levites between the ages of 25–50 could qualify to serve in the Tabernacle. After the age of fifty, the Levites were required to retire from active duty. They could stand guard (and according to the Jewish commentator Rashi, sing, lock the gates, and load the wagons), but could not serve in the Tabernacle.
La pulizia dei servi di Dio “Divertiti nel Signore e ti darà i desideri del tuo cuore” (Salmo 37: 4) Mentre perseguiamo il Signore, perseguiamo anche la purezza nei nostri atteggiamenti, nel nostro discorso e nel nostro ministero. E così leggiamo in questo Parasha che i Leviti che servivano Dio nel tempio dovevano essere purificati e purificati prima di iniziare il loro ministero. “Allora l’Eterno parlò a Mosè dicendo: ‘Prendi i Leviti fra i figli d’Israele e li pulisci cerimoniale. Così farai a loro per purificarli: spruzza l’acqua di purificazione su di loro e farà barare tutto il loro corpo, e lascia lavare i loro vestiti e così si puliscano. “(Numeri 8: 5-7) Dio ha preso I leviti come i suoi al posto dei primogeniti che furono risparmiati durante le dieci peste in Egitto. La maggior parte di quei figli ha contaminato i loro cuori e gli spiriti quando adoravano il Vitello d’Oro. I Leviti non adoravano il vitello. Rimasero fedeli e fedeli al Dio d’Israele; Perciò, essi furono assegnati al servizio del Tabernacolo, invece dei figli primogeniti d’Israele. Solo i Leviti fra i 25 ei 50 anni potevano qualificarsi per servire nel Tabernacolo. Dopo i cinquant’anni, i Leviti erano tenuti a ritirarsi dal dovere attivo. Potevano stare in guardia (e secondo il commentatore ebraico Rashi, cantare, bloccare le porte e caricare i carri), ma non potevano servire nel Tabernacolo.

burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
Shabbat Shalom Lorenzo, the Light of the Menorah and the Holy Spirit is the Behaalotecha Torah Reading this Week

burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
BEHAALOTECHA (When You Raise)Numbers 8:1–12:16; Zechariah 2:14[10]–4:7; Philippians 2:1–18“Now the LORD spoke to Moses, saying, ‘Speak to Aaron and say to him, “When you set up (behaalotecha בְּהַעֲלֹתְךָ) the lamps, the seven lamps shall give light in front of the Menorah.”’” (Numbers 8:1–2)Last week, in Parasha Naso, the numbering of Israel continued with a census of the Levites. The Nazirite vow was detailed, as well as the Aaronic Blessing.This week’s Scripture portion is named Behaalotecha, which means when you step up because it begins with instructions as to how the Menorah (lampstand) is to be set up in the Tabernacle. A related word is aliyah (עליה) — the Hebrew word for immigrating to the Land of Israel. It can also be defined as the act of going up.To take the step of faith to return to the Land of our Forefathers (Abraham, Isaac, and Jacob) is an act of spiritual elevation.
BEHAALOTECHA (quando sollevi) Numeri 8: 1-12: 16; Zechariah 2:14 [10] -4: 7; Filippi 2: 1-18 “Ora l’Eterno parlò a Mosè dicendo: Parlare di Aronne e di dirgli:” Quando hai messo le lampade (behaalotecha בְּהַעֲלֹתְךָ), le sette lampade faranno luce davanti al Menora “. ‘”(Numeri 8: 1-2) La scorsa settimana, in Parasha Naso, la numerazione di Israele ha continuato con un censimento dei Leviti. Il voto di nazirite è stato dettagliato, così come la benedizione di Aaronne. La porzione della Scrittura di questa settimana è chiamata Behaalotecha, il che significa quando si aumenta perché inizia con le istruzioni su come il Menorah (lampadario) deve essere impostato nel Tabernacolo. Una parola correlata è aliyah (עליה) – la parola ebraica per l’immigrazione verso la terra d’Israele. Può anche essere definito come l’atto di salire. Per portare la fase della fede per tornare nella terra dei nostri fratelli (Abramo, Isacco e Giacobbe) è un atto di elevazione spirituale.
=================================

burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
Parlando ad un incontro sull’Industria della Difesa, il presidente russo ha detto che il dispiegamento del sistema di difesa missilistica degli Stati Uniti in Romania e Polonia, “non è difensivo, ma rientra nella potenza nucleare degli Stati Uniti schierato nell’Europa orientale “, e che la Russia non rimarrà a guardare mentre Stati Uniti e NATO cercano di limitare il potenziale delle forze strategiche russe. “Ora, con l’introduzione di tali sistemi, dobbiamo pensare come fermare le minacce alla sicurezza della Federazione russa. Ci siamo offerti di cooperare e collaborare con i partner statunitensi, ma hanno rifiutato”, ha detto Vladimir Putin. “Non si sono offerti di collaborare, ma semplicemente di ascoltare i loro discorsi senza riguardo per le nostre preoccupazioni”, ha detto. Ricordiamo che nella base di Deveselu in Romania, il sistema missilistico Aegis Ashore degli Stati Uniti è già attivo. In Polonia, una base della difesa missilistica è in costruzione a Redzikowo. Inoltre, alle frontiere marittime della Russia (ad esempio nel Mar Nero) vengono schierati cacciatorpediniere statunitensi equipaggiati con il sistema Aegis ed aerei spia statunitensi sono quasi sempre avvistati dalle difese russe. Come più volte dichiarato dal Viceministro della Difesa Anatolij Antonov, dato lo sviluppo illimitato della difesa missilistica occidentale che può intercettare i missili balistici intercontinentali russi, sono necessarie risposte finché i capi di NATO e Stati Uniti vedono la Russia come Paese “grande e moderno, ma nemico”, e addestrano i loro piloti militari a bombardare con armi nucleari “un certo grande Paese”.

SALMAN SAUDI ARABIA ] FACCIAMO di Allah un teocratico Dio decente! [ Trump e May hanno perso le elezioni, Netanyahu stesso chi lo avrebbe fatto vincere? i miei figli Enlightened le Bestie di Satana vogliono tornare dal loro Dio JHWH, smetti di spingere il coltello nella nostra disperazione!

ECCO PERCHé ALLAH può essere soltanto Satana! DOBBIAMO STERMINARE LA LEGA ARABA NEL SUO INSIEME! IL NWO SPA FED FMI NECESSITA DI QUESTO SACRIFICIO UMANO SULL’ALTARE DI SATANA! burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
vivono nelle menzogne, ipocrisia, delitti seriali, così è per tutti gli islamici del pianeta! ECCO PERCHé ALLAH può essere soltanto Satana! Trump mette in guardia il Qatar”Storicamente” è stato un finanziatore del terrorismo
burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
vivono nelle menzogne, ipocrisia, delitti seriali, così è per tutti gli islamici del pianeta! ECCO PERCHé ALLAH può essere soltanto Satana!
burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
i am Unius REI king of Israel

===========================

burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
DITTATURA GENDER ] [ a me hanno chiuso 60 canali youtube, e 3 canali facebook per avere usato il termine “sodomitici” ] “Non volevo offendere nessuno”, ha assicurato, ma ha chiesto “perdono ai padri e alle madri che sono rimasti feriti. Ho ricevuto telefonate e lettere di alcuni di loro, e lamento il fatto che si siano sentiti giudicati dalla mia domanda”. “Allo stesso modo, ho ringraziato le persone che hanno capito in modo corretto che non collegavo esclusivamente o direttamente l’omosessualità all’assenza della figura paterna”, ha aggiunto.Il presule ha sottolineato di non aver “discriminato nessuno né ferito alcun diritto personale”, e ha segnalato che le accuse di omofobia rivolte contro di lui “sono false”.“Sono convinto, come dice la Chiesa, che ogni persona sia degna di rispetto, indipendentemente da razza, nazionalità, religione e orientamento sessuale”.“La mia intenzione non era quella di provocare un conflitto aperto con i difensori dell’ideologia di genere, ma non smetterò di difendere il diritto dei pastori della Chiesa di insegnare la dottrina cattolica, protetti dalla libertà d’espressione e dalla libertà religiosa”.“Per questo, senza alcun dubbio, continuerò a presenziare senza paura la visione cristiana della persona e le sue conseguenze morali”, ha concluso.[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]

burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
DITTATURA GENDER ] [ a me hanno chiuso 60 canali youtube, e 3 canali facebook per avere usato il termine “sodomitici” ] News Vescovo attaccato dalla lobby gay: “Non smetterò di insegnare la dottrina cattolica” Tolleranza? Il vescovo è stato costretto a uscire dalla chiesa scortato dalla polizia a causa dell’aggressività dei manifestanti, Il vescovo di Solsona (Spagna), monsignor Xavier Novell, vittima di insulti e proteste da parte della lobby gay, ha assicurato che continuerà “a presentare senza paura la visione cristiana della persona”.“Non vedo nulla da correggere, né le minacce politiche mi hanno spaventato”, ha affermato monsignor Novell in una nota pubblicata sul sito della diocesi di Solsona.Il presule spagnolo è stato il bersaglio di una protesta violenta del gruppo LGTBI (lesbiche, gay, transessuali, bisessuali e intersessuali) uscendo dalla parrocchia di Santa Maria del Alba il 28 maggio. Il vescovo ha dovuto uscire dal tempio scortato dalla polizia per via dell’aggressività dei manifestanti.La lobby gay ha risposto così a un estratto del messaggio del 21 maggio di monsignor Novell, nel quale il vescovo si chiedeva “se il fenomeno crescente della confusione nell’orientamento sessuale di molti adolescenti non si debba al fatto che nella cultura occidentale la figura del padre è simbolicamente assente, deviata, evanescente, e anche la mascolinità sarebbe messa in discussione”. Monsignor Novell ha ricevuto anche le critiche di attivisti e politici che sostengono l’ideologia di genere.La prefettura di Solsona ha pubblicato su Twitter un messaggio esprimendo il suo “rifiuto nei confronti delle infelici esternazioni del vescovo Xavier Novell”, ha ribadito il suo “totale sostegno alle famiglie monogenitoriali e al gruppo LGTBI” e ha lamentato che “Solsona venga associata a una tale opinione retrograda”.Nel suo comunicato recente, monsignor Novell ha espresso il suo dispiacere “se qualcuno si è sentito ferito o incolpato dalle mie parole e dall’insistenza di alcuni a considerare il mio silenzio pregiudizievole per la convivenza sociale e per la Chiesa”.

burn Satana Allah in Jesus’s name, drink your poison made by yourself. Amen Alleluia hallelujah, Welcome Holy Spirit! Send us from heaven a ray of your light, come and blow from the four winds so that these dead can relive!! Manda a noi dal cielo un raggio della tua luce, vieni e soffia dai quattro venti perché questi morti possano rivivere!
Messiah Mahdì Kingdom ] che poi, ALLAH è Satana, questo è dimostrato dalle menzogne e dalla ipocrisia di tutti gli islamici!Trump mette in guardia il Qatar, “Storicamente” è stato un finanziatore del terrorismo. ] [ questa è una penosa quanto criminale scenetta: islamico nazista, SpA FMI 666 NWO! tutto sul teatro della menzogna, e tendente a decriminalizzare la LEGA ARABA, dato che, tutti i terroristi combattono per diffondere la loro shariah, che appunto la shariah è la loro legge! Quindi è la loro legge che dichiara il genocidio contro ogni diversità!

10 ore fala mia Metafisica Unius REI, è totalmente razionale, politica, e nasce da una mente agnostica, ed ecco perché è un sistema culturale universale!https://youtu.be/3ALKK2Eeic4ovviamente la fede e gli elementi religiosi e spirituali possono potenziare questo stadio della esperienza e della conoscenzacioè se il dato teologico che sottende la tua esperienza religiosa è reale: è un dato teologico legato al principio della realtà!!per esempio, i sacerdoti di satana hanno tentato di rubare il “potere e il mistero della mia Metafisica”, ma si sono dovuti arrendere perché loro nascono dall’odio e dalla ribellione alla legge naturalementre io nasco dalla accettazione della legge universale che è dall’amore.da questo punto di vista la Metafisica cattiva realizzerà il super uomo,mentre la metafisica buona ti renderà soltanto sempre più uomo!infatti l’amore dona la ricchezza del proprio essere, perché è nel positivo,mentre il New AGE, SpA; NWO FED Shariah Talmud, ecc.. sono nel negativo, ed infatti non possono intelligere la fratellanza universale, e neanche una giustizia che vede ogni uomo come un altro me stesso dotato di stessi diritti e di stessi doveri!Ecco perché la società massonica, religiosa, o scientista, come la società religiosa sono delle società, per lo più tendenti alla predazione!

il manicomio islamico shariah, bordello Mecca Kaaba: “mamma li turchi!” I resti di circa 300 corpi sono stati rinvenuti nelle ultime ore in Iraq, a nord di Baghdad, nei pressi di una caserma militare teatro nel 2014 di uno dei più efferati massacri commessi da miliziani dello ‘Stato islamico’ contro soldati governativi iracheni.

===========================

MOSSAD ] ieri sera a Giovinazzo, campo freddo, accanto a camping, malfattori mi hanno rotto il cilindretto della porta sinistra alla mia Punto 1,9JTD anno 2000 [ ci sono troppo poche risorse, ed entrambi da un ora, e non mi rispondono al telefono, e una tempestiva risposta può fare la differenza tra la vita e la morte, tutti gli organici di polizia devono essere aumentati! Polizia Municipale Bari, Italy
Address: via Paolo Aquilino, 1, 70126 Bari
Phone: 080 549 1331
Carabinieri Comando Stazione Giovinazzo  
Address: Via Giacomo Matteotti, 1, 70054 Giovinazzo BA
Phone: 080 394 2010

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

Sabato, 10 Giugno 2017

Imperturbabile May: “Ora formerò il governo. E andremo fuori dalla Ue”

“Ora formerò un governo”, ha detto subito detto Theresa May dopo l’incontro con la Regina, spiegando che il suo partito conservatore e gli unionisti nordirlandesi del Dup lavoreranno assieme avendo “avuto una stretta relazione negli ultimi anni”.

Leggi tutto ›

Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui

Venerdi, 9 Giugno 2017

È arrivato dal Pd il funebre annuncio: «La legge elettorale è morta»

Alla fine è arrivato il funebre annuncio del Pd. Emanuele Fiano, relatore della riforma del sistema elettorale ha sentenziato inesorabile: «La legge elettorale è morta, l’hanno uccisa i Cinque Stelle».

Leggi tutto ›

Simbolo della fiamma tricolore: anche il tribunale di Roma dà ragione a Fratelli d’Italia

Leggi tutto >

Comey al Senato Usa: “Trump non mi chiese di fermare l’inchiesta”

Leggi tutto >

Juncker ai cechi: «Procedura d’infrazione se non ricollocate i migranti»

Leggi tutto >

«La politica monetaria non cambia»: Draghi stoppa i “falchi” tedeschi

Leggi tutto >

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI

L’Ocse taglia la crescita dell’Italia: servirà la tassa sulla prima casa

Fabrizio Corona, l’arringa difensiva: trattato come Riina in un processo sul niente (VIDEO)

Mosul, colpo di coda dell’Isis: uccisi centinaia di civili che fuggivano

Shabbat Shalom Lorenzo,

Welcome to our study of this week’s Torah portion, which is called Parasha Behaalotecha (When You Raise).

This is the portion that will be read this Shabbat (Saturday) in synagogues around the world. We know you will be blessed as you read it along with us!

BEHAALOTECHA (When You Raise) Numbers 8:1–12:16; Zechariah 2:14[10]–4:7; Philippians 2:1–18

“Now the LORD spoke to Moses, saying, ‘Speak to Aaron and say to him, “When you set up (behaalotecha בְּהַעֲלֹתְךָ) the lamps, the seven lamps shall give light in front of the Menorah.”’” (Numbers 8:1–2)

Last week, in Parasha Naso, the numbering of Israel continued with a census of the Levites. The Nazirite vow was detailed, as well as the Aaronic Blessing.

This week’s Scripture portion is named Behaalotecha, which means when you step up because it begins with instructions as to how the Menorah (lampstand) is to be set up in the Tabernacle. A related word is aliyah (עליה) — the Hebrew word for immigrating to the Land of Israel. It can also be defined as the act of going up.

To take the step of faith to return to the Land of our Forefathers (Abraham, Isaac, and Jacob) is an act of spiritual elevation.

The Temple Institute has created this life-sized

menorah for use in the future Third Temple. The

menorah is made of 45 kg of 24 karat pure gold

and is hammered out of a single block of solid gold.

(Photo by Francisco Martins)

On this Holy Shabbat you can bless God’s work and receive blessings according to His riches in Heaven

Lorenzo, Bless God, click here

The Menorah: Raising the Light of Purity

“Now this workmanship of the Menorah was hammered gold; from its shaft to its flowers it was hammered work. According to the pattern which the LORD had shown Moses, so he made the lampstand.” (Numbers 8:4)

Parasha Behaalotecha opens with the kindling of the Menorah. This lampstand is a symbol of the light of revelation and truth.

God commanded Moses to make it out of gold according to the pattern shown him on Mount Sinai. Why gold and not bronze or silver?

Gold symbolizes something precious—of great value, and it is a metaphor for purity in the Bible.

The fire in the Menorah represents the fire of the Divine Light spreading throughout the entire world, beginning with Israel.

We can understand it also as Godliness; therefore, the fire can be seen as symbolic of God refining His people so that they may be as fine gold!

“He will sit as a refiner and purifier of silver; He will purify the Levites and refine them like gold and silver. Then the LORD will have men who will bring offerings in righteousness.” (Malachi 3:3)

Smelted gold is poured into moulds.

The Light of Obedience

Seven lamps were lit on the Menorah.

Why are there seven golden lampstands and not five or nine or any other number? According to ancient Jewish thought, seven stands for perfection or completion.

The Book of Revelation also speaks of seven golden lampstands in a vision God gave to John: “And I turned to see the voice that was speaking with me. And having turned, I saw seven golden lampstands.” (Revelation 1:12)

Here, these seven golden lampstands represent the seven congregations in Asia Minor (Revelation 1:10–11, 20).

God warned that He might remove the lampstand of a congregation if they continue in sin and refuse to repent. As Yeshua (Jesus) told the church at Ephesus: “I am coming to you, and will remove your lampstand out of its place—unless you repent.” (Revelation 2:5)

Those who are His followers continually grow in obedience, love, joy, and peace, becoming more and more like Yeshua.

That love, joy, and peace shines forth through a dark and dreary world like a beacon of hope. It makes others desire the Source of that goodness.

A Jewish father and son at the Western (Wailing) Wall in Jerusalem

share the burden of carrying the heavy Torah scroll. (Photo by

Reinhardt Konig)

Cleansing of God’s Servants

“Delight yourself in the LORD, and He will give you the desires of your heart.” (Psalm 37:4)

As we pursue the Lord, we also pursue purity in our attitudes, our speech, and our ministry.

And so we read in this Parasha that the Levites who served God in the Temple had to be cleansed and purified before beginning their ministry.

“Then the LORD spoke to Moses, saying: ‘Take the Levites from among the children of Israel and cleanse them ceremonially. Thus you shall do to them to cleanse them: Sprinkle water of purification on them, and let them shave all their body, and let them wash their clothes, and so make themselves clean.’” (Numbers 8:5–7)

God took the Levites as His own in place of the firstborn who were spared during the Ten Plagues in Egypt. Most of those sons defiled their hearts and spirits when they worshiped the Golden Calf.

The Levites didn’t worship the calf. They stayed faithful and true to the God of Israel; therefore, they were given the work of service in the Tabernacle, instead of Israel’s firstborn sons.

Only those Levites between the ages of 25–50 could qualify to serve in the Tabernacle. After the age of fifty, the Levites were required to retire from active duty. They could stand guard (and according to the Jewish commentator Rashi, sing, lock the gates, and load the wagons), but could not serve in the Tabernacle.

An ultra-Orthodox Jewish man prays at the Western Wall.

Are you blessed Lorenzo, by our weekly Shabbat Torah teaching?

Please help us complete our Bible Prophecy Project, click now

Murmuring in the Wilderness

“The manna was like coriander seed, and its appearance like that of bdellium. The people went about and gathered it and ground it in handmills or beat it in mortars and boiled it in pots and made cakes of it. And the taste of it was like the taste of cakes baked with oil.” (Numbers 11:7–8)

In Parasha Behaalotecha, the Israelites resume their trek to the Promised Land. The Divine fire-cloud accompanies them as a supernatural manifestation of God’s Presence.

It has been a year since He delivered His Chosen People from bondage in Egypt. They saw the River Nile turn to blood and their firstborn saved by blood. They even walked through a parted sea into safety.

But experiencing God’s supernatural Presence and His provision of manna did not stop them from murmuring in the wilderness.

Oh how they complained! Even to the point of rejecting God and desiring to go back to bondage where they could have the fish “that cost nothing, the cucumbers, the melons, the leeks, the onions, and the garlic.” (Numbers 11:5)

Despite the manna, they were consumed with a craving for meat. The Bible does not explain why they did not eat meat from their herds of sheep.

Lamb in flowers near Jerusalem

Moses finds the people’s complaining so hard to bear that he is ready to die if no solution is found, and his honesty with God brings about a Divine solution.

God tells him to gather 70 experienced elders to the Tent of Meeting. They are to share the burden of leadership and God endows them with Moses’ spirit (Numbers 11:17). In Judaism, this act of God is seen to forever legitimate the judicial role of Israel’s elders.

God also promises Moses that He will give the people so much meat that they will be sick of it, which Moses finds difficult to believe.

To satisfy the cravings of these ungrateful Israelites, God sends tons of quail. Many gorge themselves and die as God’s anger is unleashed due to their rejection of Him. They are buried at the place they named Kibroth-hattaavah (graves of craving). (Numbers 11:31–35)

Miriam and Aaron also complain by speaking against their brother Moses. They criticize Moses for marrying a Cushite woman — slander, and they want more respect as prophets in their own right — pride.

For speaking lashon harah (slander, but also speaking the truth to injure) and for pride, God strikes Miriam with leprosy; she turns white “like snow.”

Aaron recognizes their sin and cries out to the Lord, “O God, please heal her — please.”

Although repentance helps restore our relationship with God, a lesson still has to be learned by Miriam, Aaron, and the entire community. They cannot move ahead until Miriam spends seven days outside the camp.

An Orthodox Jewish man writes a Torah scroll.

Haftarah (Prophetic Portion): Purity and the Menorah

The prophetic reading this Shabbat (Zechariah 2:14[10]–4:7) begins with an invitation to shout for joy because God will dwell in the midst of Zion and once again choose Jerusalem. In that day many nations will join themselves to the Lord.

Zechariah’s vision confirms how deeply Adonai cares about the cleansing of His people.

The Prophet Zechariah sees the high priest Joshua, son of Jehozadak, standing before the angel of the Lord in the Heavenly Court.

Satan is also there accusing Joshua, who is clothed in filthy rags, a metaphor for sin. According to Rashi, Joshua is guilty of allowing his sons to marry foreign women, which is not allowed for Levites (see Ezra 10:18).

Reading the Torah scroll at the Western (Wailing) Wall (Photo by

Francisco Martins)

Stand with Israel this Shabbat, click now

The Angel of the Lord identifies Joshua as a brand plucked from the fire, which an article on the Chabad website interprets as the “hardships of exile.”

Indeed, Joshua has returned from the Babylonian exile along with Zerubbabel and the Jewish exiles to Jerusalem where they will rebuild the city and the Jewish Temple.

The Lord rebukes Satan and says to Joshua, “See, I have removed your guilt from you, and you shall be clothed in [priestly] robes.” (Zechariah 3:4)

Zechariah then describes his vision of a seven-branched Menorah, which is kindled for the first time in this week’s Torah reading.

A model of the Second Temple.

Empowered by the Ruach HaKodesh (Holy Spirit)

Rebuilding Jerusalem and the Second Temple is a huge task. And through the Prophet Zechariah, God reassures both Joshua and Zerubbabel that He is behind the initiative.

Immediately after Zechariah sees the Menorah, the symbol of purity and the light of truth reaching the nations, the Lord gives a word to Zerubbabel, the governor of Judah, saying,

“Not by might, nor by power, but by My Spirit—said the Lord of Hosts.” (Zechariah 4:6)

Of course, pursuing spiritual goals is too difficult if we are left to our own devices. Both the Parasha reading and the Haftarah reading reveal that we have supernatural help.

We see that even Moses had his limits as a mere man. No one—not even Moses himself—could do the work of Moses without being anointed with the Spirit of God.

To ease Moses’ burden, God spread some of Moses’ anointing—the Holy Spirit Himself—giving it to 70 respected elders who would share in the task of leadership.

The Scriptures say that these elders immediately prophesied.

When the Spirit of God is working in someone, spiritual gifts manifest. Prophecy is just one of these gifts (see 1 Corinthians 12:4–11, 28; Romans 12:6–8)

These gifts were only available to a select few until the Ruach (Spirit) descended on Shavuot upon the first Believers 50 days after Yeshua’s resurrection.

Jewish boys pray at the Western (Wailing) Wall.

Through Yeshua, our garments of iniquity have been removed and we, like Joshua, are clothed in vestments of purity and righteousness. This is a fulfillment of one of Zechariah’s prophecies, which foretells of a time when the Messiah will remove all iniquity in a single day.

“I am going to bring My servant the Branch [a future king from the line of David] … and I will remove that country’s guilt in a single day. In that day—declares the LORD of Hosts—you will be inviting each other to the shade of vines and fig trees.” (Zechariah 3:8–10; Jeremiah 33:15)

This righteous Branch from the line of David has appeared, and in one day, He paid the penalty for our sin and clothed us with His righteousness.

Each of us need God’s Ruach in our lives empowering us to obey His word, manifest His love, joy, and peace, and exercise spiritual gifts He has bestowed.

Filled with His Spirit, each of us are beacons of light that show the way to a lost and dying world.

One practical way we can shine as lights in the midst of the darkness is by refusing to complain and, instead, express gratitude in all things, rejoicing in the Lord always.

“Do everything without complaining or arguing so that you will prove yourselves to be blameless and innocent, children of God above reproach in the midst of a crooked and perverse generation, among whom you appear as lights in the world.” (Philippians 2:14–15)

You can shine Yeshua’s light in the Holy Land and among the Jewish People worldwide by helping the ministry of Bibles For Israel.

“But if we walk in the light, as He is in the light, we have fellowship with one another, and the blood of Yeshua, His Son, purifies us from all sin.” (1 John 1:7)

Please help us proclaim Yeshua to Israel and the nations with your gift of $100, $50, $250, $500 or $1000

Lorenzo, Give a Special Shabbat Offering Today

sponsor Evangelism & Bible Translation in 184 languages

sponsor a Chapter of the Bible

Give your Tithe

Shabbat Shalom from the Entire Bibles For Israel Family! May your light shine ever brighter until that perfect day!

“The path of the righteous is like the morning sun, shining ever brighter till the full light of day.” (Proverbs 4:18)

Copyright © 2017 Messianic Bible.com
Articles cannot be copied without permission This message sent to [email protected] from [email protected]

Messianic Bible

Bibles For Israel

P.O. Box 8900

Pueblo, CO 81008 Update Profile

Secolo d’Italia

Registrazione Tribunale di Roma n. 16225 del 23/2/1976

​Redazione: Via della Scrofa, 39 – 00186 Roma

Il Kurdistan indice il referendum per l’indipendenza: i fulmini di Ankara

Leggi tutto >

Terremoto in Abruzzo. Scossa di magnitudo 3.9 vicino all’Aquila

Leggi tutto >

Rifiuti pericolosi a Prato. Sigilli a un’altra stamperia “made in China”

Leggi tutto >

Arriva la quattordicesima, ma non per tutti. Ecco chi la avrà e come calcolarla

Leggi tutto >

La Cannabis terapeutica fa sballare i conti della Lorenzin e dei farmacisti

Fece sesso con tre ragazzini: 5 anni al disturbatore Gabriele Paolini

Il boss Graviano intercettato in cella: “Berlusconi mi chiese questa cortesia”

Secolo d’Italia

Registrazione Tribunale di Roma n. 16225 del 23/2/1976

​Redazione: Via della Scrofa, 39 – 00186 Roma

The Most Expensive Luxury Properties for Sale in Miami (Mansion Global)

Ecco i segreti per diventare un buon investitore (Linkiesta)

Agendia, Agilent Form Breast Cancer Dx Partnership (GenomeWeb)

Abdication should be new beginning for emperor and Japan (Nikkei Asian Review)

Watch Dior’s Haute Couture Spring 2017 Show Now on M2M (m2m)

A different side of Hailey Baldwin as she interprets one of her… (M2M)

From The Times Of Israel

These US soldiers liberated Dachau while their own families were…

The (un-proportional) impact of converts to Judaism

Relocating: Yerida, Leaving Israel, in the Age of Trump

Brother of man who dismembered ultra-Orthodox boy found dead in same…

In ‘unheard of’ trend, smoking makes comeback in Israel

Prince Michael lends support to Jewish-Arab ‘Sport for Peace’ project…

"il governo ombra", 13 [Christian Blood] Det er bemerkelsesverdig å vurdere, 13 [Hıristiyan Kan] Bu Mesela, 666 IMF 322 NWO, 666 MERKEL BUSH OBAMA Rothschild, seigniorage

Informazioni su lorenzoJHWH Unius REI

drink your POISON, made by yourself, amen ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni ESORCISMO : (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!

Precedente mia Metafisica Unius REI è totalmente razionale Successivo Wahhabist Fundraising Empire