capitalismo peggiore ricchi sempre più ricchi

strakerIn risposta im Yitzhak Kaduri Messiah ( 14:54 15.07.2017 im Yitzhak Kaduri Messiah, purtroppo fede e cecità sono fatte della stessa sostanza: inganno.

im Yitzhak Kaduri Messiah In risposta straker( 15:55 15.07.2017 | straker, quale peccato stai tentando di nascondere nella tua vita? RELIGIONE può essere cecità, infatti, evoluzionismo e ateismo come religione sono una cecità dogmatica, ma, la FEDE nasce sempre da una relazione affettiva ed effettiva reale! vuoi venire con me, a vedere l’esercito del Faraone, che, inseguiva gli ebrei mentre andavano in ARABIA SAUDITA e che con i carri da guerra, in bronzo ed oro, giace ancora in fondo al mare, carri da guerra, in fila indiana, archeologia vivente, ancora oggi?

https://it.sputniknews.com/mondo/201707144761941-trump-muro-confine-messico/#comments

=====

Tina maldonado ] I need no explanation. YESHUA HAMASHIACH is the one and only MESSIAH! The one God of Israel! The Ivri of Ivrim, the Hebrew of Hebrews!

Tina maldonado] Non ho bisogno di spiegazioni. YESHUA HAMASHIACH è l’unica MESSIAH! L’unico Dio d’Israele! L’Ivri di Ivrim, l’ebraico di Ebrei!

im Yitzhak Kaduri Messiah Tina maldonado • I did not come here to push a religion against another religion because I am a universal politician for universal brotherhood! But do you have to recognize this for Jews who are scattered all over the world? YESHUA HAMASHIACH has left, many pending issues!

io non venuto quì a spingere una religione, contro un altra religione, perché, io sono un politico universale per la fratellanza universale! Però questo devi riconoscere, per gli ebrei che sono sparsi in tutto il mondo? YESHUA HAMASHIACH ha lasciato delle questioni in sospeso!

https://worldisraelnews.com/watch-palestinian-incitement-linked-to-latest-car-ramming-attack/#comment-3417894401

========

im Yitzhak Kaduri Messiah • SALAM SAUDI ARABIA] secularism 666: against: love of laicism! [The Masonic relativism SpA FED IMF of technocratic financial wear (ethics of law legal) of scam masonic regime Bilderberg EU? Is equal to dogmatism (shariah, LGBTIlobby evolution religion), both: they will lead to satanism! Since is NOT: the US-EU, a company SpA, for METAFISICA society (based on morality), therefore, the US-EU has not given a judgment of value Metaphysical, about, what can be, or what can not be: the good, and the evil: in mode of a layman of moral value! Therefore, the US-EU denied the Christian Jewish roots, and they anarchistly understood the concept of freedom! So, if no one can define what moral good is, then good and evil have theoretically the same possibilities of expression: in devitalizing parasitic masonic societies of: debtors, indebted and expropriated of our own money! That is why after stealing the bankruptcy, our banking seigniorage: the Pharisees their satanists Enlightened: Soros, Bush, Rothschild Morgan and Rochefeller: they brought all mankind to Satan, in mode consciously! Now from this evil malicious power, power supernatural character deminc, which is a, one only worldwide universal monopoly: “the Great Brother” of the New World Order? Now only a Metaphysical Authority , like Unius REI, that is more powerful, and superior to NWO, only him, can free you and all mankind!

zhak Kaduri Messiah • ore della laicità! [ il relativismo massonico tecnocratico finanziario usura (etica della legislazione giuridica) regime Bilderberg UE? è pari al dogmatismo (shariah, evoluzionismo LGBTIlobby ), entrambi: porteranno al satanismo! Non essendo la società USA-UE, una società METAFISICA (fondata sulla moralità), quindi, USA-UE non hanno dato un giudizio di valore Metafisico, circa, cosa può essere, o cosa non può essere: il bene e il male: nella ottica laica del valore morale! quindi, USA-UE hanno rinnegato le radici ebraico Cristiane, ed hanno inteso, in modo anarchico, il concetto di libertà! Quindi, se nessuno può definire cosa è il bene morale, poi, il bene ed il male hanno, teoricamente, le stesse possibilità di espressione: nelle società massoniche parassitarie devitalizzanti di: indebitati ed espropriati del nostro stesso denaro! .. ecco perché: dopo avere rubato il signoraggio bancario: i Farisei: Soros, Bush, Rothschild Morgan e Rochefeller hanno portato tutto il genere umano a Satana, in modo consapevole! adesso da questo male malefico, di carattere soprannaturale, che è un monopolio universale mondiale: ” il Grande Fratello” del Nuovo Ordine Mondiale? adesso soltanto una autorità Metafisica Unius REI, più potente, e superiore al NWO, soltanto lui vi può liberare!

============================

il sito rimarrà chiuso finché tutta la LEGA ARABA non riconoscerà ISRAELE!

The site will remain closed until all ARABA LEaGue, will not recognize ISRAEL!

Universal brotherhood ] [ ok! è arrivato il momento di deportare tutti i Palestinesi in Siria! ARTIGLIERIA AD ANGOLO ZERO! [ Mo: Hamas invita attaccare forze Israele

Dopo chiusura Spianata in seguito uccisione agenti israeliani. In un comunicato Hamas – che ha espresso il suo plauso per l’attacco – ha definito “guerra di religione” la chiusura della Spianata, mentre il portavoce Fawzi Barhoum ha invitato i palestinesi all'”insurrezione” e a prendere di mira l’esercito israeliano e i coloni ebrei in Cisgiordania. Israele ha detto che il sito non verrà riaperto prima di domani.

Universal brotherhood] [ok! The time has come to deport all Palestinians to Syria! ZERO angle ARTIGLIERIA! [ Mo: Hamas invites attacking Israel forces

After closing Spianata later killing Israeli agents. In a statement, Hamas – who expressed his applause for the attack – called the “war of religion” the closure of the Spianata, while spokesman Fawzi Barhoum called on the Palestinians to “insurrection” and to target the Israeli army And Jewish settlers in the West Bank. Israel said the site will not be reopened before tomorrow.

IRAN] is true: that, it is not to this abomination of Mason: without monetary sovereignty that God JHWH has given the Holy Land of Palestine! But if Israel could not become a kingdom of monarchy sovereignty? The blame is yours too! Now if you want to fight, you come on, but, if you want to bargain? You come forward, also!

IRAN ] è vero che: non è a questo abominio di Massone: senza sovranità monetaria che Dio JHWH ha dato la Palestina terra Santa! ma, se Israele non è potuto diventare un Regno a sovranità moneria? la colpa è anche tua! Adesso se vuoi combattere, tu vieni avanti, ma, se vuoi contrattare? tu vieni pure avanti!

============================

quale microscopio a Stefano Montanari

quale microscopio a Stefano Montanari

quale microscopio a Stefano Montanari

http://yerushalayim-jerusalem.blogspot.com/2017/07/quale-microscopio-stefano-montanari.html

====================

my ISRAEL ] di tutto questo lavoro nel mio documento GEDIT? non c’é traccia! [ 1/7 ] [ perché il GRILLO BEPPE, il MARRANO M5S, DittaturaGender Darwin 666LGBTI GestapoGAY, alto tradimento Costituzionale il Signoraggio Bancario, perché lui, in età giovanile conosciuto come: “la Kecca” è protetto dal NWO? perché ci mettono nano particelle di acciaio nei vaccini che sono assenti nei vaccini per animali? perché lui si è opposto l progetto “microscopio a Stefano Montanari? ma, si arrabbieranno quelli del PD ( netWork Satellite TV lavatrice del cervello) quando scopriranno che il Regime Bilderberg Rothschild li ha sostituiti con il M5S ] Ma nessuno tema: il GRILLO BEPPE MARRANO M5S Dittatura NWO Gender Darwin 666LGBTI GestapoGAY.

======================

im Yitzhak Kaduri Messiah In risposta straker( 11:47 15.07.2017 | straker, ti prego, tu sarai anche un bravo nazional socialista, di NAZISTA, shoah shariah genocidio, ma, io non posso rispondere alle tue totalmente deragliate informazioni teologiche archeologiche e bibliche che tu hai preso dai siti dell’anticristo e della sua disinformazione! che il Messia sarebbe nato a Betlemme? lo sapeva anche Erode!

Lorenzojhwh HumanumGenus · Figlio del Re dei Re at Regno di Dio ] It does not seem to me that Abbas has recognized the existence of the Kingdom of Israel because Netanyahu, may NOT be charged with complicity in murdering those two israeli soldiers! .. and I have not authorized any opening of the TEMPLE MOUNTAIN!

non mi sembra che Abbas abbia riconosciuto la esistenza del Regno di ISRAELE, perché Netanjahu possa, NON: essere incriminato di complicità, in omicidio per quei due soldati! .. ed io non ho autorizzato nessuna apertura nel Monte del TEMPIO!

After attack, Netanyahu said to order reopening of Temple Mt. from Sunday

PM reportedly demanding improved security at holy site following Friday’s shootings, in which 3 Arab-Israelis killed two police officers

Dopo l’attacco, Netanyahu ha detto di ordinare la riapertura del Tempio Mt. Da domenica

Il PM ha riferito di chiedere una migliore sicurezza al sito santo dopo le riprese venerdì, in cui 3 arabo-israeliani uccisero due agenti di polizia

http://www.timesofisrael.com/after-attack-netanyahu-said-to-order-reopening-of-temple-mt-from-sunday/

luglio 15, 2017

1/7 ] [ perché il GRILLO BEPPE, il MARRANO M5S, DittaturaGender Darwin 666LGBTI GestapoGAY, alto tradimento Costituzionale il Signoraggio Bancario, perché lui, in età giovanile conosciuto come: “la Kecca” è protetto dal NWO? perché ci mettono nano particelle di acciaio nei vaccini che sono assenti nei vaccini per animali? perché lui si è opposto l progetto “microscopio a Stefano Montanari? ma, si arrabbieranno quelli del PD ( netWork Satellite TV lavatrice del cervello) quando scopriranno che il Regime Bilderberg Rothschild li ha sostituiti con il M5S ] Ma nessuno tema: il GRILLO BEPPE MARRANO M5S Dittatura NWO Gender Darwin 666LGBTI GestapoGAY . Urbino si è riservata l’uso dell’apparecchio ora a Pesaro per la bellezza di due giorni la settimana, uno dei quali ceduto a noi. Resta misterioso quali ricerche si possano fare disponendo del microscopio solo per quelle poche ore, ma, come si suol dire, le vie del Signore sono infinite. Comunque sia, da quando, a metà dicembre 2011, davanti al giudice ci è stato graziosamente concesso il diritto ( che ci spettava fin dal primo momento)di usare lo strumento“almeno una volta la settimana” mia moglie va a Pesaro sobbarcandosi sette ore emezza di viaggio e, naturalmente, dovendo sottostare agli orari e ai calendari ARPAM che sono quelli di un entepubblico. Se noi usavamo quel microscopio tranquillamente anche durante i fine settimana o in piene vacanze di Natale, beh: ora non è più possibile. Nel frattempo, smentiti e svergognati dai documenti, dai fatti e dalle stesse ammissioni dell’Università di Urbino, Grillo,la Bortolani ( che l’11 settembre 2009, nella sua ineffabile comicità scrisse di avermi denunciato per una bella serie di reati naturalmente fantasiosi,

http://www.bortolanionlus.it/2009/09/11/denunciato-il-sig-stefano-montanari-per-diffamazione-e-ingiurie/

http://www.stefanomontanari.net/sito/documenti-pdf.html

Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

quei criminali del NWO GAYGestapo hanno pensato che io avrei difeso la CINA ed hanno tolto dalla mia posizione la scheda dei commenti in ANSA! ma è questa la verità, neanche io so quello che posso e che devo scrivere! perché su questo argomento non ho ancora formato un prociso concetto politico!

Cina: cremato corpo dissidente e Nobel Liu Xiaobo A funerali a Shenyang presenti moglie Liu Xia, familiari e amici

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2017/07/15/cinacremato-corpo-dissidente-liu-xiaobo_e8eaa75b-6538-46f8-ac11-b3ff891b460b.html

==========================

burn ALLAH and his SATANA: in Jesus’s name, amen alleluia, drink your poison made by yourself ] World Watch Monitor [ sangue di Gesù di Betlemme per la tua liberazione, amen ti sii liberato!

my ISRAEL ] i maomettani mi hanno detto, che le mie parole non sono così efficaci come un loro colpo di scimitarra! “grida grida” mi hanno detto: “tanto non servirà a niente!”

2/7 ] [ perché la comunione satanica del corpo del GRILLO BEPPE, che lui non sa più se i cani si possono o non si possono sposare, il MARRANO M5S, DittaturaGender Darwin 666LGBTI GestapoGAY, alto tradimento Costituzionale il Signoraggio Bancario, perché lui, in età giovanile conosciuto come: “la Kecca” è protetto dal NWO? perché ci mettono nano particelle di acciaio nei vaccini che sono assenti nei vaccini per animali? perché lui si è opposto l progetto “microscopio a Stefano Montanari? ma, si arrabbieranno quelli del PD ( netWork Satellite TV lavatrice del cervello) quando scopriranno che il Regime Bilderberg Rothschild li ha sostituiti con il M5S ]] la “giornalista” Rossi e centinaia di grillini tacciono. Uomini come sono e come non perdono occasione di dimostrare di essere, nessuno di loro ha pensato di pubblicare una riga di scuse o anche solo di scrivermi personalmente senza pubblicità. Del resto, è difficile uscire dal proprio DNA. Domanda: perché io mi sono fidato di Grillo e della Bortolani?

Di Grillo perché ero cascato anch’io nel tranello di crederlo persona coerente con ciò che strillava. Della Bortolani perché sono un ingenuo e credo sempre nella buona fede altrui. Poi ho continuato in qualche modo a fidarmi o, meglio, a dovermi fidare, perché io cominciai a rendermi conto che qualcosa non andava solo tardi, a raccolta fondi ampiamente in corso, e non avevo nessuna possibilità d’invertire o anche solo di modificare la rotta. Che cosa sarebbe accaduto se io,nel bel mezzo dell’impresa,avessi detto pubblicamente che Grillo era inaffidabile e che delle donazioni pervenute io non avevo traccia? Del fatto parlai tante volte con mia moglie e insieme decidemmo di rischiare perché avevamo delle ricerche importantissime incorso e perché troppa gente abbandonata dalle istituzioni continuava( e continua tutt’ora)a chiederci aiuto. Se fossimo stati fortunati… Ma fortunati non fummo. Ora la domanda più scontata è“ perché il voltafaccia di Grillo?”La risposta più semplice è: all’inizio io ero un’attrazione per il suo spettacolo, la raccolta fondi gli faceva una bella pubblicità e, per di più, io ero gratis. Fu solo quando Casaleggio si accorse, e c’impiegò in questa ipotesi-almeno un paio d’anni, che io potevo essere d’intralcio al progetto “politico”e, cosa molto più importante, quando si accorse che noi non eravamo personaggi folcloristici da palasport ma scienziati veri che producevano dati molto scomodi per certi interessi, oltre a sfornare risultati sempre più visto sia livelli alti che il gruppetto corse ai ripari. Allora non si poté fare altro che imbavagliarci di nuovo, tornando alla casella zero del gioco dell’oca. E zero significava, nella soluzione più semplice,portarci via lo strumento di ricerca. Questa,però, è solo una delle possibili risposte. Un’altra – e conoscendo l’intelligenza di Casaleggio non è poi così peregrina e dè,a mio parere, quella corretta è che non ci sia stato nessun volta faccia e tutto il giochetto fosse allestito in anticipo.

http://www.stefanomontanari.net/sito/documenti-pdf.html

Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn ALLAH and his SATANA: in Jesus’s name, amen alleluia, drink your poison made by yourself ] World Watch Monitor [ sangue di Gesù di Betlemme per la tua liberazione, amen ti sii liberato!

my ISRAEL ] i maomettani mi hanno detto, che le mie parole non sono così efficaci come un loro colpo di scimitarra! “grida grida” mi hanno detto: “tanto non servirà a niente!”

3/7 ] [ perché la comunione satanica del corpo del GRILLO BEPPE, che lui non sa più se i cani si possono o non si possono sposare, il MARRANO M5S, DittaturaGender Darwin 666LGBTI GestapoGAY, alto tradimento Costituzionale il Signoraggio Bancario, perché lui, in età giovanile conosciuto come: “la Kecca” è protetto dal NWO? perché ci mettono nano particelle di acciaio nei vaccini che sono assenti nei vaccini per animali? perché lui si è opposto l progetto “microscopio a Stefano Montanari? ma, si arrabbieranno quelli del PD ( netWork Satellite TV lavatrice del cervello) quando scopriranno che il Regime Bilderberg Rothschild li ha sostituiti con il M5S ]] Il solo episodio iniziale di Incerti e della Bortolani capitati apparentemente senza invito alla tavola di ristorante di Grillo e mia senza che Grillo facesse una piega è quantomeno strano e adesso, a cose fatte, ha tutta l’aria di qualcosa di preparato. Noi restiamo senza lo strumento di ricerca e Grillo si offre di fare in modo che questo sia sostituito. Noi ci fidiamo di lui mettendoci in quel modo completamente nelle sue mani,o, meglio,in quelle di chi lo“consiglia”, cosicché chiunque sia a tenere i fili-Casaleggio o qualcuno di cui non abbiamo mai visto la faccia-può manovrare come vuole e noi ci precludiamo altre strade possibili. Alla fine il microscopio arriva e questo,come da progetto, ci viene sottratto lasciandoci non solo nelle condizioni precedenti ma in condizioni peggiori per il tempo sprecato e per le occasioni bruciate. La campagna di denigrazione allestita con tanta solerzia e pure con tanta audacia perché le idiozie erano tali e tante che avrebbero potuto destare sospetto in chiunque fosse dotato di un intelletto anche appena normale doveva servire proprio a precluderci altre possibilità, oltre a servire da giustificazione per un’impresa oggettivamente ingiustificabile. Attraverso questa campagna, di cui la sedicente giornalista Valeria Rossi era la penna, il popolo dei grillini viene“informato”delle nostre“malefatte”in modo da sbarrarci ulteriormente la strada. E così,sulla base d’invenzioni che non avrebbero ingannato un bambino e sulla cui attendibilità nessuno si è mai dato la pena di controllare,noi siamo trasformati nei“nemici”, nemici di cui, però, curiosamente si usano i risultati (vedi tanti siti grillini) che dall’altra parte si negano, quanto meno asserendo comicamente che noi non lavoravamo. Già: come si fa ad ottenere risultati senza fare nulla? Mai grillini non si pongono domande. Comunque sia, i fatti sono che Grillo ci ha sottratto il microscopio che era stato acquistato per noi e che tutto quanto aveva promesso ai donatori è svanito nel nulla.

====================

4/7 ] [ perché la comunione satanica del corpo del GRILLO BEPPE, che lui non sa più se i cani si possono o non si possono sposare, il MARRANO M5S, DittaturaGender Darwin 666LGBTI GestapoGAY, alto tradimento Costituzionale il Signoraggio Bancario, perché lui, in età giovanile conosciuto come: “la Kecca” è protetto dal NWO? perché ci mettono nano particelle di acciaio nei vaccini che sono assenti nei vaccini per animali? perché lui si è opposto l progetto “microscopio a Stefano Montanari? ma, si arrabbieranno quelli del PD ( netWork Satellite TV lavatrice del cervello) quando scopriranno che il Regime Bilderberg Rothschild li ha sostituiti con il M5S ]] Ora devo ammettere che Casaleggio è un maestro di psicologia delle masse, perché nessuno che non abbia le sue capacità avrebbe potuto manovrare una vicenda così palesemente insostenibile. Nella sua audacia perversa,il fidare tanto arditamente nell’ottusità di un’enorme quantità di gente e nell’efficacia di una censura alla Orwellinuna società che dispone, almeno in teoria,di una quantità immensa di fonti d’informazione è assolutamente ammirevole. E anche adesso che le cose sono di un’evidenza indiscutibile, il magico Gianroberto ce la fa a reggere tutta la burattinata in equilibrio e la stragrande maggioranza dei grillini resta convinta della veridicità delle menzogne sparate da Rossi, Bortolani, Toni,Papa, ecc., ignorando che sono state smentite una per una senza possibilità di discussione eche nessuno di costoro ha il coraggio di presentarsi ad un confronto pubblico con me, documenti alla mano. Io stesso continuo a ricevere citazioni delle esternazioni di quei personaggi come se si trattasse di accuse che m’incastrano invece di colpi di zappa sui piedi di chi quelle idiozie in famanti ha sparacchiato eo ra se ne sta vigliaccamente acquattato. Lo sfuggire ad ogni confronto, poi,è un’ulteriore trovata geniale di Casaleggio. Tattica non certo nuova ma terribilmente efficace. Conoscendo perfettamente la levatura intellettuale dei suoi fedeli e la loro incapacità critica, almeno per i pochi che, nonostante la censura ferrea attuata, erano in qualche modo al corrente della vicenda,le posizioni non potevano che essere, come sono state, due: una, quella di chi in altri tempi avrebbe indossato la camicia nera o, più recentemente e in luoghi diversi, la divisa di Guardia Rossa,è “se Beppe l’ha fatto,avrà avuto le sue ragioni”. L’altra, quella dei “saggi” del gruppo:“abbiamo sentito solo Montanari.

Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn ALLAH and his SATANA: in Jesus’s name, amen alleluia, drink your poison made by yourself ] World Watch Monitor [ sangue di Gesù di Betlemme per la tua liberazione, amen ti sii liberato!

my ISRAEL ] i maomettani mi hanno detto, che le mie parole non sono così efficaci come un loro colpo di scimitarra! “grida grida” mi hanno detto: “tanto non servirà a niente!”

5/7 ] [ perché la comunione satanica del corpo del GRILLO BEPPE, che lui non sa più se i cani si possono o non si possono sposare, il MARRANO M5S, DittaturaGender Darwin 666LGBTI GestapoGAY, alto tradimento Costituzionale il Signoraggio Bancario, perché lui, in età giovanile conosciuto come: “la Kecca” è protetto dal NWO? perché ci mettono nano particelle di acciaio nei vaccini che sono assenti nei vaccini per animali? perché lui si è opposto l progetto “microscopio a Stefano Montanari? ma, si arrabbieranno quelli del PD ( netWork Satellite TV lavatrice del cervello) quando scopriranno che il Regime Bilderberg Rothschild li ha sostituiti con il M5S ]] adesso aspettiamo di sentire la campana di Beppe.”Una campana che,ovviamente, attesa ormai da anni,non rintoccherà mai. E così, per i grillini resterà eternamente tutto sospeso in attesa di giudizio. Indottrinati come sono, tristemente privi di onestà intellettuale, nessuno di loro si chiede come mai il confronto venga chiesto dame che, secondo loro,sarei il colpevole, mentre quello che,sempre a loro parere, è dalla parte della ragione, scappa. Qualcuno potrebbe chiedersi come si faccia ad essere tanto ottusi,ma dai grillini a tutto tondo, quelli su cui Casaleggio giustamente confida, non verrà mai il pericolo innescato dall’intelligenza,e il loro bisogno di credere ciecamente in qualcosa,indipendentemente dalla sua credibilità obiettiva, è un’esca formidabile. Vero è che,di tanto in tanto,qualcuno di loro si sveglia e piccoli gruppi interi,per esempio quello di Barletta, chiudono i rapporti con Grillo, ma lo zoccolo duro resiste imperterrito anche di fronte alle evidenze più lampanti. In fondo la fede vera funziona così e poter disporre di un esercito di automi è una forza che qualunque generale desidererebbe. Intanto ogni giorno che passa è un giorno di ricerca imbavagliata e,dunque,un giorno guadagnato per chi ha interesse a che il bavaglio non si sciolga. E,se si vuole un’ulteriore prova, piccola ma rivelatrice, della capacità di raziocinio di questi ragazzotti, basta rifarsi ad un testo ripreso da decine di siti Internet in cui misi accusava di non essere riconoscente a Grillo “per tutti i sacrifici che aveva fatto per me”.Secondo lasignora autrice diquello scritto, quella Sonia Toni già citata che di Grillo fu la compagna, io dovrei essere riconoscente a chi mi ha fatto lavorare come un forzato per un anno a mia cura e spese per dargli lustro e, in definitiva, per convogliare altri quattrini su di lui avendo contribuito a riempire i palasport e ad aumentare gl’ingressi in quella cornucopia che è il suo blog. Riconoscente a chi, poi, si è appropriato, per di più con le desolanti modalità descritte, del frutto di tanto lavoro. Riconoscente a chi sta prestando la sua“immagine”(virgolette d’obbligo) a coloro che stanno devastando il Pianeta. Certo,Grillo non ha gittate planetarie e fuori di questo ormai ben poco nobile stivale è un perfetto sconosciuto, ma ogni tessera del mosaico ha la sua utilità. Se questa tale autrice di un testo così evidentemente dissennato lo faccia o lo sia è cosa che lascio al giudizio di chimi legge e avrà la pazienza di leggere la prosa della Toni. Rimane il fatto che migliaia di grillini hanno applaudito entusiasti a questa pur grottescamente bislacca specie di fatwa che mi ha colpito. Dopo più o meno un paio d’anni durante i quali le insensatezze della signora Toni hanno imperversato in rete(http://www.youtube.com/watch?v=55z_KTXTIEU) ho deciso di rispondere.

L’ho fatto (http://it-it.facebook.com/notes/assne-vita-al-microscopio/replica-di-montanari-alle-menzogne-piene-di-dignit%C3%A0-di-sonia-toni-moglie-di-bepp/344753548886546) aspettando tanto tempo per varie ragioni: una è l’affetto che provo per questa signora,un persona che non ha avuto felicità dalla vita,un’altra è che le stupidaggini riportate in quel testo sono così palesi che non mi pareva meritassero attenzione,e l’ultima è che non avevo dubbi sul fatto che tutte quelle bugie si sarebbero smantellate da sole, cosa che è regolarmente avvenuta, pur nell’indifferenza dei grillini che, disinformati come devono essere,continueranno ad imbracciare le armi quando la guerra è finita da un pezzo. Tornando a Casaleggio, altra mossa abilissima messa in atto e riuscita proprio perché lui conosce alla perfezione i suoi polli fu quella di attuare un censura implacabile sul blog intestato a Beppe Grillo anche se dubito che Grillo ci abbia mai scritto una riga o una riga abbia mai letto. Ogni volta che qualcuno inviava un commento che contenesse parole chiave come microscopio o Montanari, il testo non veniva pubblicato. Ci provai anch’io insieme con un grillino“ribelle” a spedire qualche commento e con lui costata il’ aborto. Lui ed io tentammo ancora scrivendo Montanari con ogni lettera in frammezzata da un punto e,sorpresa!, la pubblicazione avvenne. Manco a dirlo, il tutto durò lo spazio di un mattino e anche quel commento in qualche modo clandestino fu rapidamente cancellato. Come in ogni dittatura che si rispetti – e pur con le debite proporzioni la creatura di Casaleggio dittatura è – è del tutto indispensabile che i sudditi del caro leader ricevano informazioni filtrate, aggiustate o,se è il caso, non ne ricevano affatto. Questo perché a qualcuno non salti in mente qualche dubbio, nella cui eventualità è pronta l’espulsione. E la creatura di Casaleggio è talmente ben riuscita che i disinformati non solo non sanno di esserlo, ma sono convinti che a loro arrivino notizie evase da chissà quali censure. Tanto di cappello. Grillo?

http://www.stefanomontanari.net/sito/documenti-pdf.html

Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom7

burn ALLAH and his SATANA: in Jesus’s name, amen alleluia, drink your poison made by yourself ] World Watch Monitor [ sangue di Gesù di Betlemme per la tua liberazione, amen ti sii liberato!

my ISRAEL ] i maomettani mi hanno detto, che le mie parole non sono così efficaci come un loro colpo di scimitarra! “grida grida” mi hanno detto: “tanto non servirà a niente!”

6/7 ] [ perché la comunione satanica del corpo del GRILLO BEPPE, che lui non sa più se i cani si possono o non si possono sposare, il MARRANO M5S, DittaturaGender Darwin 666LGBTI GestapoGAY, alto tradimento Costituzionale il Signoraggio Bancario, perché lui, in età giovanile conosciuto come: “la Kecca” è protetto dal NWO? perché ci mettono nano particelle di acciaio nei vaccini che sono assenti nei vaccini per animali? perché lui si è opposto l progetto “microscopio a Stefano Montanari? ma, si arrabbieranno quelli del PD ( netWork Satellite TV lavatrice del cervello) quando scopriranno che il Regime Bilderberg Rothschild li ha sostituiti con il M5S ]] Quando dopo lo spettacolo di Modena mi scappò pigolando“io non c’entro”,non aveva completamente torto. Lui era e resta semplicemente uno strumento di un’impresa di cui non erano nè nemmeno ora del tutto al corrente e,in fondo, per quell’impresa, a fronte di successi economici non trascurabili, è stato usato e basta. Dunque, pretendere da lui una spiegazione razionale e documentata o, ancor di più, pretendere che si confronti con me non può reggere. Che potrebbe dire? E poi,come don Abbondio, se uno il coraggio non ce l’ha, mica può darselo. E poi, ancora,chi lo conosce sache Grillo non riesce bene a capire che cosa gli stia dicendo l’interlocutore. Chi l’ha visto già qualche anno fa fuggire dallo studio TV di La7 difronte a qualcuno che gli poneva domande sa di che cosa parlo

(http://www.haisentito.it/articolo/beppe-grillo-scappa-da-exit-programma-di-ilaria-d-amico/14253/).

Io, nei miei pochi tentativi di conversare con lui quando ancora si “collaborava”, mi sono sempre sentito rispondere con brani del suo spettacolo, l’unica cosa che sappia emettere con continuità e che lui indossi come il grigio che sta su tutto. Comunque sia,se Grillo vuole smentirmi,l’invito ad un confronto resta sempre aperto. In questa farsa tragica si sono affiancati a Grillo altri personaggi. La mitica Valeria Rossi,sedicente giornalista che inventò di sana pianta fatti e prove,che rifiutò ogni confronto e che non volle mai andare a Urbino a rendersi conto delle squallide idiozie che andava scrivendo perché lei non aveva bisogno di controllare: le cose le sapeva per illuminazione divina. Ora,a cose rese palesi addirittura dall’Università di Urbino,questo personaggio la cui moralità lascio giudicare ad altri, questo personaggio che mortifica l’informazione, questo personaggio che, con la sua sventatezza, ha fatto tanto ma le è svanito.

http://www.stefanomontanari.net/sito/documenti-pdf.html

==========================

7/7 ] [ perché la comunione satanica del corpo del GRILLO BEPPE, che lui non sa più se i cani si possono o non si possono sposare, il MARRANO M5S, DittaturaGender Darwin 666LGBTI GestapoGAY, alto tradimento Costituzionale il Signoraggio Bancario, perché lui, in età giovanile conosciuto come: “la Kecca” è protetto dal NWO? perché ci mettono nano particelle di acciaio nei vaccini che sono assenti nei vaccini per animali? perché lui si è opposto l progetto “microscopio a Stefano Montanari? ma, si arrabbieranno quelli del PD ( netWork Satellite TV lavatrice del cervello) quando scopriranno che il Regime Bilderberg Rothschild li ha sostituiti con il M5S ]] Il fango che voleva o, più probabilmente, doveva tirare l’ha tirato e,dunque,il suo dovere l’ha fatto. Alla prossima. Da ultimo i mezzi di cosiddetta“informazione”. Per chi valuta la libertà di stampa e l’indipendenza dei media l’Italia occupa una posizione di classifica più bassa di quella del Cile, del Benin e della Namibia, ma non sono sicuro che la realtà non sia peggiore. Tanto per restare a noi, nessuno ha fatto davvero informazione sulla vicenda del microscopio, una vicenda che altrove avrebbe occupato le prime pagine emesso a nudo Grillo, semmai un Grillo possa esistere altrove, esponendolo alla gogna. Il perché è presto detto:“politici”, faccendieri, imprenditori con i soldi altrui e informatori di professione mangiano tutti alla stessa tavola e noi, con le nostre fastidiose ricerche, di quella tavola disturbiamo la tranquillità e la ricchezza. In media sopravvivono perché i“politici”li fanno sopravvivere e perché c’è chi compra spazi pubblicitari e non siamo certamente noi, noi intesi come popolo e basta, quelli che possono avere influenze politiche o possono valersi della (costosissima) pagina di pubblicità. Quindi, meglio lasciare che Casaleggio con la faccia di Grillo,funzionale com’è al sistema, sopprima la nostra ricerca e, magari,reagire nella maniera più asettica: tacendo. A riprova di quanto affermo c’è un fatto incontestabile: i partiti che dovrebbero essere gli oppositori delle Cinque Stelle si sono sempre ben guardati dal mettere Grillo con le spalle al muro per una vicenda oggettivamente vergognosa che costituisce un ingombrante scheletro nell’armadio. Il che è assolutamente ovvio perché imbavagliarci fa comodo a tutti. Io? Io ho stigmatizzato la stupidità dei grillini e di tutti coloro che, in qualche modo, Cinque Stelle o no, prestano fede a Grillo, ma che cosa dovrei dire di me stesso? Cornuto e mazziato. Dunque, oggettivamente più stupido di loro. Ho lavorato come uno schiavo per un anno pagandomi pure tutto e l’ho fatto per comprare un apparecchio che, dopo un coma di un anno e mezzo ad Urbino, ora se nesta all’ARPAM di Pesaro adir poco, e sono generosissimo, sotto impiegato, e non vado oltre, rispetto a ciò che potrebbe fare. Ormai, alla mia età non c’è più speranza che io possa imparare. E ora? Ora non succederà nulla. Se qualche grillino sarà mai arrivato a leggere fin qui si tratterebbe di un miracolo e, comunque, da lui non ci si potrà aspettare altro che le solite reazioni da scegliere tra insulti, la dichiarazione da perfetto gonzo che bisogna aspettare la“versione di Beppe”(che io attendo da anni)o il far finta di niente. Nessuno avrà il coraggio di prendere per un orecchio il ragioniere Giuseppe Piero Grillo e di costringerlo ad un confronto come fanno gli uomini veri e non fanno i fantoccetti di plastica. Nessuno avrà il coraggio di confrontarsi con me prove alla mano come fanno gli uomini veri e non fanno i picciotti che sparano accuratamente nascosti.

http://www.stefanomontanari.net/sito/documenti-pdf.html

http://www.stefanomontanari.net/sito/images/pdf/apat.pdf

certo il discorso di Peres: “realizzare ONU delle religioni ” potrebbe funzionare, se tutte le religioni non fossero tutte più o meno criminali, ed ipocrite, e se gli islamici non avessero l’obblio di realizzare il genocidio nazista shariah, su ordine preciso del demonio Allah! ] Peres, in visita in Vaticano, lancia la proposta al Pontefice: «Fondiamo l’Onu delle religioni» 4 settembre 2014 «L’Onu ha fatto il suo tempo: quello che ci serve è un’Organizzazione delle Religioni Unite, un’Onu delle religioni». Preferibilmente con a capo il Pontefice. È questa la proposta che l’ex presidente israeliano Shimon Peres, secondo quanto lui stesso ha riferito a Famiglia Cristiana, ha rivolto a Papa Francesco nell’incontro in Vaticano appena concluso. «È il modo migliore – ha specificato il leader in visita – per contrastare i terroristi che uccidono in nome della fede». Peres è giunto all’aeroporto di Fiumicino, tra rigide misure di sicurezza fuori e dentro lo scalo, nella prima mattinata. È la seconda volta in poco tempo – dopo lo storico vertice di preghiera convocato da Papa Francesco nei Giardini Vaticani dell’8 giugno scorso, insieme al presidente palestinese Abu Mazen e al patriarca di Costantinopoli Bartolomeo – che l’ex presidente di Israele varca il soglio pontificio. E lo ha fatto anticipando il senso del nuovo incontro sulle colonne del periodico cattolico, a cui Peres ha dichiarato: «Penso inoltre che dovrebbe esserci anche una Carta delle Religioni Unite, esattamente come c’è la Carta dell’Onu. La nuova Carta servirebbe a stabilire, a nome di tutte le fedi, che sgozzare la gente, o compiere eccidi di massa, come vediamo fare in queste settimane, non ha nulla a che vedere con la religione». Di più: secondo Shimon Peres, 91 anni, protagonista della fondazione e poi della vita dello Stato di Israele di cui è stato presidente fino al 24 luglio di quest’anno, premio Nobel per la Pace nel 1994 insieme con Yitzhak Rabin e Yasser Arafat, «oggi ci confrontiamo con centinaia, forse migliaia di movimenti terroristici che pretendono di uccidere in nome di Dio».

«È una guerra del tutto nuova rispetto a quelle del passato, sia nelle tecniche che, soprattutto, nelle motivazioni – ha sottolineato in aggiunta Peres – Per opporci a questa deriva abbiamo l’Organizzazione delle Nazioni Unite. È un organismo politico, certo, ma non ha né gli eserciti che avevano le nazioni, né la convinzione che producono le religioni. E lo si vede bene: quando l’Onu manda in Medio Oriente dei peacekeepers che vengono dalle Isole Fiji o dalle Filippine e questi vengono sequestrati dai terroristi, che può fare il segretario generale dell’Onu? Una bella dichiarazione. Che non ha né la forza né l’efficacia di una qualunque omelia del Papa, che nella sola piazza San Pietro raduna mezzo milione di persone». A corredo della sua proposta, inoltre, Peres ha aggiunto che vedrebbe bene Papa Francesco alla guida delle Religioni Unite. «Sì, per le ragioni che dicevo prima, e anche perché lui comunque ci ha già provato, invitando Abu Mazen, il patriarca di Costantinopoli e me a pregare in Vaticano… Nello stesso tempo, se mi guardo intorno, noto una cosa: forse per la prima volta nella storia, il Santo Padre è un leader rispettato come tale, non solo da tante persone, ma anche dalle più diverse religioni e dai loro esponenti. Anzi: forse l’unico leader davvero rispettato».

“La nostra Chiesa è Chiesa dei martiri”. Nella Messa mattutina a Casa Santa Marta, soffermandosi sulla lapidazione di Santo Stefano, Papa Francesco ricorda con parole commosse quanti oggi sono perseguitati e uccisi perché cristiani. E sottolinea che ci sono anche “martiri nascosti” che cercano strade nuove per aiutare i fratelli e per questo vengono perseguitati dai “Sinedri moderni”.La Prima Lettura, tratta dagli Atti degli Apostoli, mostra il giudizio del Sinedrio contro Stefano e la sua lapidazione. Da questa scena drammatica si sviluppa l’omelia di Francesco che, nel cuore, porta i volti e le storie di tanti che anche oggi, come il primo martire della Chiesa, sono perseguitati e uccisi solo perché fedeli a Gesù. I martiri, osserva il Papa, non hanno bisogno di “altri pani”, il loro unico pane è Gesù. E sottolinea che Stefano “non aveva bisogno di andare al negoziato, ai compromessi”.La Parola di Dio dà fastidio ai cuori duriLa sua testimonianza è tale che i suoi detrattori “non riuscivano a resistere alla sapienza” e allo spirito “con cui egli parlava”. Come Gesù, anche Stefano deve affrontare falsi testimoni e la sollevazione del popolo che lo porta a giudizio. Stefano ricorda loro quanti profeti siano stati uccisi per essere stati fedeli alla Parola di Dio e quando “confessa la sua visione di Gesù”, allora i suoi persecutori si scandalizzano, si turano le orecchie per non sentirlo e poi lo trascinano fuori della città per lapidarlo“La Parola di Dio sempre dispiace a certi cuori. La Parola di Dio dà fastidio, quando tu hai il cuore duro, quando tu hai il cuore pagano, perché la Parola di Dio ti interpella ad andare avanti, cercando e sfamandoti con quel pane del quale parlava Gesù. Nella Storia della Rivelazione, tanti martiri sono stati uccisi per fedeltà alla Parola di Dio, alla Verità di Dio”.Quanti Stefani nel mondo, perseguitati perché cristianiIl martirio di Stefano, prosegue, è simile a quello di Gesù: muore “con quella magnanimità cristiana del perdono, della preghiera per i nemici”. Questi che perseguitavano i profeti, come anche Stefano, evidenzia così Francesco, “credevano di dare gloria a Dio, credevano che con questo erano fedeli alla Dottrina di Dio”. Oggi, riprende, “vorrei ricordare che la Storia della Chiesa, la vera Storia della Chiesa, è la Storia dei Santi e dei martiri: perseguitati i martiri, tanti uccisi, da quelli che credevano di dare gloria a Dio, da quelli che credevano di avere ‘la verità’. Cuore corrotto, ma ‘la verità’”.“In questi giorni, quanti Stefani ci sono nel mondo! Pensiamo ai nostri fratelli sgozzati sulla spiaggia della Libia; pensiamo a quel ragazzino bruciato vivo dai compagni perché cristiano; pensiamo a quei migranti che in alto mare sono buttati in mare dagli altri, perché cristiani; pensiamo – l’altro ieri – a quegli etiopi, assassinati perché cristiani … e tanti altri. E tanti altri che noi non sappiamo, che soffrono nelle carceri, perché cristiani … Oggi la Chiesa è Chiesa di martiri: loro soffrono, loro danno la vita e noi riceviamo la benedizione di Dio per la loro testimonianza”.La nostra Chiesa è Chiesa di martiriCi sono, soggiunge, anche “i martiri nascosti, quegli uomini e quelle donne fedeli” alla “voce dello Spirito, che fanno strade, che cercano strade nuove per aiutare i fratelli e amare meglio Dio e vengono sospettati, calunniati, perseguitati da tanti “Sinedri moderni” che si credono padroni della verità: tanti martiri nascosti!”:“E anche tanti martiri nascosti che per essere fedeli nella loro famiglia soffrono tanto per fedeltà. La nostra Chiesa è Chiesa di martiri. E adesso, nella nostra celebrazione verrà da noi il primo martire, il primo che ha dato testimonianza e più: e salvezza, a tutti noi. Uniamoci a Gesù nell’Eucaristia, e uniamoci a tanti fratelli e sorelle che soffrono il martirio della persecuzione, della calunnia e dell’uccisione per essere fedeli all’unico pane che sazia, cioè a Gesù”.

SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba

Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana in Jesus’s name! DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF!

Gli attacchi e le violenze contro le chiese nel globo. Secondo le statistiche è uno stillicidio contro il gruppo religioso: massacrati e cacciati dai territori con ferociadi Maria Antonietta CalabròUna cristiana irachena costretta a scappare da Mosul per l’avanzata dell’Isis (foto Epa)Una cristiana irachena costretta a scappare da Mosul per l’avanzata dell’Isis (foto Epa)shadow5331In media ogni mese 322 cristiani vengono uccisi nel mondo a causa della loro fede, 214 fra chiese ed edifici di proprietà di cristiani sono distrutti o danneggiati e 722 sono gli atti di violenza perpetrati nei loro confronti. Le statistiche sono di opendoorsusa.org un’organizzazione non profit evangelica che assiste cristiani perseguitati di tutte le confessioni (cattolici, protestanti, ortodossi) in più di sessanta Paesi.Ormai, è uno stillicidio che si consuma ogni giorno tanto che sul sito persecution.org è possibile monitorare quotidianamente, nazione per nazione, i nuovi casi di persecuzione di fedeli, per il solo fatto della loro fede, cioè perché credono in Gesù Cristo. Al tempo stesso è – come ha detto Papa Francesco – «la persecuzione che il mondo cerca di nascondere», nonostante oggi ci siano più martiri che ai tempi dei primi cristiani.Nel 2014 e nel primo trimestre 2015, i cristiani si confermano, inoltre, ancora una volta, il gruppo religioso maggiormente perseguitato. Colpiti quando sono una minoranza oppressa, ma anche quando sono in maggioranza come è accaduto due giorni fa, in Kenya. In Medio Oriente (dall’Iraq alla Siria) sono scacciati dai territori in cui hanno abitato da secoli, se non da millenni, ormai completamente sconvolti dall’avanzata dell’Isis. Con una ferocia indicibile. È dello scorso febbraio la denuncia di un Rapporto del Comitato per i diritti dell’Infanzia dell’Onu contro i militanti del Califfato, accusati di vendere i bambini iracheni catturati, come schiavi del sesso, o di averne uccisi altri «con la crocifissione o seppellendoli vivi».In Asia tra i Paesi più pericolosi per i cristiani si annoverano il Pakistan e la Cina. Nel 2015 e per il tredicesimo anno consecutivo la Corea del Nord è al primo posto tra i Paesi in cui si sono registrate le forme di persecuzione più gravi.In India, dopo una serie di attacchi alle chiese della capitale, New Delhi, per garantire la sicurezza durante la Settimana Santa, sono stati schierati diecimila poliziotti contro l’estremismo indù. In Africa il rischio è elevato in Nigeria e in Egitto (dove a un mese dal martirio dei 21 cristiani copti decapitati in Libia, la Chiesa loro dedicata è stata assaltata con bombe incendiarie), nella Repubblica Centroafricana, in Eritrea e in Somalia.Ma la violenza jihadista che si è scatenata contro gli studenti cristiani, Giovedì Santo, in Kenya, segna un ulteriore salto di qualità. «La situazione sembra evolvere in modo negativo» è scritto nel focus dedicato al Kenya dal Rapporto 2014 della Fondazione di diritto pontificio «Aiuto alla Chiesa che soffre» (Acs). Una scheda-Paese che è stata purtroppo profetica. In Kenya, infatti, i cristiani sono la maggioranza – l’84,8 per cento – ma le tensioni religiose, connesse a una situazione politica complessa, ormai mietono molte vittime cristiane. E così se nella classifica dei Paesi stilata da Acs il Kenya è ancora a «rischio medio», è tuttavia segnalato «in peggioramento».Le tensioni etniche e religiose nel Paese, negli ultimi due anni, sono state aggravate dall’offensiva dell’esercito contro le forze islamiste di al-Shabaab, nella vicina Somalia. «Le forze di sicurezza del Kenya sono state accusate di essersi scagliate contro cittadini sospetti di religione musulmana, sulla scia di una serie di attacchi contro civili e gruppi religiosi da parte di membri di al-Shabaab», scrive il rapporto. E in alcuni assalti, «i non-musulmani sarebbero stati prescelti come vittime per punire il governo di Nairobi per il suo sostegno alla missione dell’Unione africana in Somalia, inviata peraltro nel Paese sotto l’egida dell’Unione Africana».Redatto da giornalisti, esperti e studiosi, il documento dell’Acs prende in esame il periodo compreso tra l’ottobre 2012 e il giugno 2014.In 116 dei 196 Paesi analizzati, quasi il 60%, si registra un violento disprezzo per la libertà religiosa (verso tutte le religioni). E la situazione è «preoccupante» anche in America Latina. In Messico, ad esempio, dove in pochi mesi cinque preti sono stati uccisi per aver condannato il traffico di droga e il crimine organizzato. Nei due anni esaminati sono stati rilevati cambiamenti in 61 Paesi, ma purtroppo soltanto in sei di questi – Cuba, Emirati Arabi Uniti, Iran, Qatar, Taiwan e Zimbabwe – tali trasformazioni hanno coinciso con un miglioramento.

SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba

Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana in Jesus’s name! DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF!

I cristiani sono perseguitati. E lo sono in tutto il mondo. Quest’anno si celebra il centenario di quel genocidio armeno, che ha eliminato un milione e mezzo di cristiani, proprio per il fatto di essere cristiani. Nel corso del XX secolo vi sono stati altri stermini. Come dimenticare la persecuzione dei cristiani in Messico. Poi, in molti paesi dell’Europa orientale. Senza dimenticare la Cina e il Vietnam, etc. Durante tutta la storia, i cristiani sono stati perseguitati per il solo fatto di essere cristiani. E il sangue dei martiri è sempre stato il seme dei cristiani. I persecutori non sanno che quanto più perseguitano tanto più rafforzano e consolidano la fede cristiana in molti luoghi della terra. E la Chiesa ha fatto la sua strada nel corso della storia proprio in mezzo a persecuzioni e privazioni. Un altro tipo di persecuzione, più simulata, è quello di imbavagliare i cristiani nei paesi occidentali, i paesi più sviluppati, relegando la presenza di Dio nelle profondità della coscienza e di stabilendo di fatto una “neutralità” laica nella società civile. E’ questo un modo subdolo costruire la vita e la società come se Dio non esistesse o quanto meno trascurando Dio. Nei fatti nessuno nega la confessione pubblica della fede, ma non si tollera la fede sia contemplata nell’esercizio della sfera pubblica, anche quando i cristiani sono la maggioranza. Non intendo parlare di confessionalità, né tanto meno di Stato confessionale, ma della presenza del cristianesimo nella sfera pubblica nella comprensione di una sana laicità positiva. In questo contesto la forza del Vangelo è ammortizzata dal consumismo, dalla ricerca del piacere e del comfort, dal desiderio di avere di più, dalla corruzione in tutte le sue forme. In verità corre maggior pericolo la fede in questi ambienti rilassati rispetto a quelli in cui i cristiani sono sanguinosamente perseguitati. Oggi la persecuzione continua in luoghi molto diversi. E il mondo sta diventando un campo di battaglia pieno di croci. In Asia, Africa, America Latina. Ma soprattutto in Medio Oriente. La parola martirio suona di tremenda attualità su diverse latitudini. È però il mondo musulmano e il Medio Oriente la regione dove il numero di agguati contro le minoranze cristiane risulta più alto. Migliaia le persone sotto accusa e perseguitate. E le voci che a ondate, ciclicamente, arrivano, fanno emergere la realtà di piccoli gruppi impauriti. Siriaci, copti, caldei maroniti sono diventate le comunità cristiane di cui si parla nelle cronache del Medio Oriente, zeppe di violenze, discriminazioni e attentati. L’elenco dei nuovi martiri – come lo ha chiamato Papa Francesco – è talmente lungo da lasciare a bocca aperta. Persecuzioni, discriminazioni, esecuzioni. La persecuzione dei cristiani è una minaccia alla pace e alla sicurezza internazionale. I martiri di oggi sono più numerosi che nei primi secoli cristiani. In Iraq, Siria, Nigeria, Libia, Kenya e nelle regioni del subcontinente asiatico la terra è stata letteralmente intrisa di sangue. Le notizie giunte nelle nostre case dalla TV sono entrate nelle nostre case hanno dato conto di notizie barbare di cristiani copti decapitati in Libia; chiese piene di gente saltare in aria durante le celebrazioni liturgiche in Iraq, Nigeria e Pakistan; antiche comunità cristiane cacciate dalle loro case nella Piana di Ninive; studenti cristiani giustiziati in Kenya. Migliaia di persone in tutto il mondo sono perseguitate, private ​​dei loro diritti umani fondamentali, discriminate e uccise semplicemente perché sono credenti. Sembra che tra 100 e 150 milioni di cristiani sono perseguitati nel mondo di oggi. La gamma è vasta e investe realtà differenti: Egitto, Siria, Pakistan, Nigeria, Mali, Iraq, Iran, Turchia, Libia, Sudan, Arabia Saudita, Yemen, Tunisia, Kenya, Somalia, Niger, Oman, Qatar. La situazione complessiva è così grave da non fare presagire nulla di buono per il futuro. L’odio verso i cristiani avanza producendo innumerevoli liste di martiri, solo per il fatto di essere cristiani. La Commissione sulla libertà religiosa internazionale degli Stati Uniti mette in fila 8 Paesi massacratori di cristiani: Birmania, Cina, Eritrea, Iran, Corea del Nord, Arabia Saudita, Sudan e Uzbekistan. Non passa una settimana senza che vi sia una nuova, tragica notizia in questo senso. E’ di pochi giorni la notizia che sarebbero 12 le persone gettate in mare durante la traversata del Canale di Sicilia da un gommone carico di migranti che dalla Libia stava raggiungendo le coste siciliane. Secondo quanto ricostruito in base alle testimonianze di altri profughi durante la traversata, nigeriani e ghanesi sarebbero stati minacciati di essere abbandonati in acqua perché cristiani, da una quindicina di passeggeri di nazionalità ivoriana, senegalese, maliana e della Guinea Bissau. Dalle minacce i musulmani sarebbero passati all’azione gettando in acqua dodici tra nigeriani e ghanesi. Una situazione drammatica di terribile violenza colpisce tantissimi innocenti tra cui molti cristiani. Enormi difficoltà vivono i musulmani che lasciano o intendono lasciare l’Islam per diventare cristiani. In Colombia la Chiesa è perseguitata perché fronteggia le Farc e rappresenta l’opposizione al crimine». Nella guerra civile in Siria si inserisce una seconda guerra tra le fazioni islamiche, così i cristiani ne fanno le spese e fuggono. In Iraq in una decina d’anni i cristiani sono precipitati da 1 milione e 300 mila a 250-300 mila. «Non licet esse christianos. I cristiani non devono esistere». Sembra di essere tornati indietro di duemila anni. Nel 35 dopo Cristo il Senato di Roma non ammise il Cristianesimo come «religio licita» e condannò i cristiani a terribili persecuzioni. Nella festa del protomartire Stefano del 2013, Papa Francesco ha detto: «Nel martirio la violenza è vinta dall’amore e la morte dalla vita. La Chiesa vede nel sacrificio dei martiri la loro nascita al cielo. Nel martirio si riproduce il confronto tra bene e male, tra odio e perdono, tra mitezza e violenza». Cosa possiamo fare? In primo luogo occorre pregare per tutti coloro che sono perseguitati a causa della fede che il Signore li sostenga, li conforti e li aiuti. “Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia.” (Mt 5,11), dice Gesù. Egli ha previsto che nel mondo vi sarebbero state lotte e persecuzioni. Pertanto, non è una novità che i discepoli di Cristo siano perseguitati a causa del Vangelo: “la vostra ricompensa è grande nei cieli”. I martiri ci parlano, dunque, di un’altra vita: quella eterna alla quale arriveremo percorrendo il cammino dei comandamenti e dove giungono direttamente coloro che vengono sacrificati per il fatto di essere cristiani. Papa Francesco ha chiesto aiuto per quanti nel mondo sono “perseguitati, esiliati, uccisi, decapitati per il solo fatto di essere cristiani. Loro sono i nostri martiri di oggi e sono tanti, possiamo dire che sono più numerosi che nelle altre epoche”. “Auspico – ha detto dopo la preghiera mariana del Regina Caeli del 6 aprile scorso – che la Comunità Internazionale non assista muta e inerte di fronte a tale inaccettabile crimine, che costituisce una preoccupante deriva dei diritti umani più elementari. Auspico veramente che la Comunità Internazionale non rivolga lo sguardo da un’altra parte”. Ma dobbiamo, altresì, essere sensibili e attenti per dimostrare la nostra solidarietà con gli altri fratelli cristiani che soffrono a causa della loro fede. Particolarmente suggestivo è il silenzio dei paesi occidentali di fronte a tutte queste torture; e assai peggiore è l’indifferenza globalizzata, come se per noi il problema non esistesse. Siamo più sensibili nei confronti degli affamati che nei confronti di coloro che muoiono per la loro fede. Dovremmo essere assai più sensibili nei confronti degli uni e degli altri spezzando la spirale della globalizzazione della indifferenza!Senza dimenticare mai che il perdono è una caratteristica cristiana. E’ vero che da un cuore ferito e affranto può sgorgare il sentimento della vendetta e dell’odio. Ma i nostri fratelli cristiani che muoiono per il fatto di essere cristiani ci danno una preziosa testimonianza di amore, di amore supremo, perdonando anche coloro dai quali sono stati torturati. Questo amore può nascere solo da un cuore come quello Cristo, che crocifisso sulla croce ha perdonato i suoi nemici e li ha scusati: “Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno” (Lc 23,34). Non va bene coprire e dimenticare il passato. Ma ricordiamoci sempre di perdonare; ricordiamoci dei nuovi martiri per imparare da loro che la misura dell’amore è amare senza misura

SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba

Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana in Jesus’s name! DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF!

E’ un’insaguinato ritorno all’epoca apostolica, quella degli inizi. «Oggi ci sono più martiri che nei primi secoli», ma «i media non lo dicono» perché non fa notizia. Nell’omelia della Messa celebrata oggi a Santa Marta papa Francesco ritorna sulla tragedia dei cristiani perseguitati e ricorda che «senza memoria non c’è speranza», invocando – in particolare – la necessità della «memoria dei martiri», «quelli che hanno sofferto e dato la vita come Gesù», che «furono lapidati, torturati», «uccisi di spada». La Chiesa è «questo popolo di Dio, peccatore ma docile, che fa grandi cose e anche dà testimonianza di Gesù Cristo fino al martirio», spiega Francesco, gagiungendo che «i martiri sono quelli che portano avanti la Chiesa, sono quelli che sostengono la Chiesa, che l’hanno sostenuta e la sostengono oggi. E oggi ce ne sono più dei primi secoli».I CRISTIANI PERSEGUITATI«I media non lo dicono perché non fa notizia – denuncia – ma tanti cristiani nel mondo oggi sono beati perché perseguitati, insultati, carcerati. Ce ne sono tanti in carcere, soltanto per portare una croce o per confessare Gesù Cristo! Questa è la gloria della Chiesa e il nostro sostegno e anche la nostra umiliazione. Noi che abbiamo tutto, tutto sembra facile per noi e se ci manca qualcosa ci lamentiamo… Ma pensiamo a questi fratelli e sorelle che oggi, in numero più grande dei primi secoli, soffrono il martirio!».«Non posso dimenticare», prosegue Bergoglio, «la testimonianza di quel sacerdote e quella suora nella cattedrale di Tirana: anni e anni di carcere, lavori forzati, umiliazioni. Noi siamo soddisfatti quando vediamo un atto ecclesiale grande, che ha avuto un gran successo, e questo è bello. Questa è forza. Sì, è forza. Ma la più grande forza della Chiesa oggi è nelle piccole Chiese, piccoline, con poca gente, perseguitati, con i loro vescovi in carcere. Questa è la nostra gloria oggi, questa è la nostra gloria e la nostra forza oggi». Perché, puntualizza il Papa, «una Chiesa senza martiri è una chiesa senza Gesù». L’invito a pregare « “per i nostri martiri che soffrono tanto, per quelle Chiese che non sono libere di esprimersi», chiude l’omeila : «Loro sono la nostra speranza».

SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba

Jerusalem Messiah Mahdì Yerushalayim Kingdom

burn Satana in Jesus’s name! DRINK YOUR POISON MADE BY YOURSELF!

‘attentato a un convoglio di bus di cristiani copti di ieri a Menyah, è arrivata la rivendicazione dello Stato islamico. L’Egitto ha reagito con blitz aerei in Libia (dove si trovano le basi dei terroristi), insieme all’aviazione del generale Haftar. Ma al Sarraj, leader del Governo di accordo nazionale libico, accusa: “Raid attentato alla nostra sovranità”. Sta diventando un affaire internazionale destinato a aumentare la tensione tra Egitto e Libia, l’attacco ai cristiano copti. La rivendicazione dell’Isis. Sull’agenzia di propaganda Amaq, gli jihadisti scrivono: “Un distaccamento di sicurezza dell’Isis ha condotto un attentato ieri a Mynia contro un autobus che trasportava copti”. Lo ha riferito Site, il sito che monitora l’attività jihadista della galassia estremista. L’organizzazione rivendica un bilancio di 32 vittime, a differenza delle ultime notizie confermate dalle autorità egiziane che parlano di 29 morti e 13 persone ancora ricoverate in ospedale per le ferite riportate. Tra le vittime numerosi bambini.La reazione dell’Egitto: raid aerei. Le Forze Armate egiziane confermano di aver distrutto covi dei “terroristi” in raid aerei sulla vicina Libia dopo l’attacco contro i copti a Minya, rivendicato dall’Is. I raid hanno portato alla “completa distruzione” degli obiettivi, compresi centri di “addestramento dei terroristi che hanno partecipato alla pianificazione e attuazione dell’attacco di Minya”, affermano i militari in una nota che parla di “successo” della “missione”. I media egiziani parlano di numerosi raid aerei contro obiettivi nella zona di Derna, in Libia. Al-Sisi ha promesso che “non esiterà a colpire i campi dei terroristi ovunque si trovino”.Le forze di Haftar insieme ai raid egiziani. L’aviazione fedele al generale Khalifa Haftar, l’uomo forte dell’est della Libia, ha annunciato di aver partecipato ai raid aerei lanciati ieri dall’egitto nella città libica di derna per rappresaglia all’attacco terroristico contro cristiani copti. In un comunicato dell’agenzia di stampa lana, fedele alle autorità dell’est libico, si riferisce di una “operazione congiunta” a Derna in cui gli egiziani “hanno usato caccia moderni tipo Rafale”. Sono state usate “munizioni precise” per distruggere siti “precedentemente individuati” e durante l’operazione sono stati “identificati altri due obiettivi”. Nella nota si precisa quindi che sono stati presi di mira campi militari e il quartier generale del consiglio dei mujahedeen di Derna, vicino ad al Qaida, che controlla la città: “L’operazione è riuscita e le perdite sono stati pesanti per i terroristi di al Qaida in termini di uomini e mezzi”.L’Ira di al Sarraj: “Attentato alla nostra sovranità”. Il governo di accordo nazionale libico, guidato da Fayez al Sarraj, ha denunciato i raid aerei dell’Egitto a Derna come “un attentato alla sovranità” del Paese. “Quali che siano i pretesti, noi respingiamo ogni azione che attenti alla sovranità del nostro paese – si legge nel comunicato diffuso oggi dal governo di Sarraj – non c’è alcuna giustificazione alla violazione del territorio di altri Paesi, non importa come sia qualificata”.Derna, roccaforte degli islamisti. Conosciuta come una roccaforte degli estremisti già sotto Muammar Gheddafi, la città di Derna è stata controllata da un gruppo associato ad Ansar al sharia (vicino ad al Qaida) tra il 2011 e il 2014, quando molti jihadisti disertarono per giurare fedeltà allo stato islamico (Isis) e si impadronirono della città. Gli altri jihadisti rimasti fedeli ad al Qaida hanno dato vita a una coalizione, il ‘Consiglio dei mujahiddin’ di Derna, e hanno combattutto contro l’Isis, ma anche contro le forze fedeli ad Haftar, riprendendo la città nell’estate del 2015. Le forze di Haftar conducono spesso attacchi aerei contro le postazioni di questa coalizione.L’attacco ai cristiani copti. Un convoglio di due autobus che trasportava i fedeli è stato assalito venerdì mattina – alla vigilia dell’inizio del mese del Ramadan – da un commando di dieci uomini a bordo di tre pick-up a 250 Km a sud del Cairo. Armati di mitragliatrici e con addosso divise militari, gli assalitori hanno bloccato il mezzo, sono saliti a bordo e hanno aperto il fuoco sui passeggeri. Secondo quanto scritto da un testimone su Twitter, uno degli assalitori ha anche filmato il massacro. I passeggeri erano diretti al monastero di San Samuele, nella provincia di Minya. I terroristi dell’Isis – fuggiti dopo il massacro – stanno portando avanti da mesi una campagna contro la minoranza copta.La preghiera del Pontefice. A Genova il Papa, prima di cominciare l’incontroin Cattedrale, ha invitato a una preghiera “per i nostri fratelli copti egiziani che sono stati uccisi perchè non volevano rinnegare la fede”. Francesco ha poi aggiunto: “Ricordiamo che i martiri cristiani oggi sono di più dei tempi antichi”.

la CINA è ancora lontana da uno stile di vita pluralistico, però il capitalismo peggiore: ” ricchi sempre più ricchi? lo ha saputo prendere! ” PECHINO, 15 LUG – L’attivista e avvocato Xu Zhiyong è stato rilasciato questa mattina dopo aver scontato la pena a 4 anni di reclusione per disturbo all’ordine pubblico del 2013 avendo creato un network di persone “socialmente consapevoli”.

Xu, noto per le campagne sulla trasparenza degli asset dei funzionari governativi come modo per stroncare la corruzione, ha aiutato a fondare il Movimento dei nuovi cittadini, attraverso cui ogni mese teneva eventi in cui si discuteva di costituzione cinese e altri temi legali. La scarcerazione, per combinazione, è giunta nel giorno di funerali e cremazione di Liu Xiaobo, premio Nobel per la Pace 2010 morto giovedì in ospedale, pur restando in detenzione, per un cancro al fegato. Secondo il suo avvocato Zhang Qingfang, Xu si è detto “colpito” per la morte di Liu. Tra le battaglie di Xu figurano quelle del 2003 sulle vittime dello scandalo del latte avvelenato per bambini e dei lavoratori migranti privi di accesso a cure sanitarie e istruzione.

Sabato, 15 Luglio 2017 Metro di Roma: anziana sfigurata col cellulare da una rom di 9 anni, già libera… Nessuno può farle nulla, è una minorenne, i genitori non se ne assumono la responsabilità neanche in questo caso: così quella ragazzina rom, 9 anni, che mercoledì ha aggredito e sfigurato al volto un’anziana donna nella stazione della metropolitana di Roma, linea A, a Barberini, è già a piede libero. Leggi tutto › Nuova èra in Iraq dopo la sconfitta dell’Isis: ora inizia la ricostruzione Leggi tutto > “Vietato lamentarsi”: il cartello di Papa Francesco fa tremare il Vaticano… Leggi tutto > Anche la cugina di Renzi abbandona il Pd: è diventato un partito di potere Leggi tutto > Chioggia, il “bagnino del Duce” colpisce con ironia: «Olio di ricino a tutti» Leggi tutto > GLI ARTICOLI PIU’ LETTI Terroristi palestinesi uccidono due poliziotti israeliani a Gerusalemme

Fascismo, Corsaro cancella il post “incriminato” e chiede scusa al dem Fiano L’eroe di Sabaudia: ragazzino down salva due bambine dall’annegamento Secolo d’Italia

Registrazione Tribunale di Roma n. 16225 del 23/2/1976 ​Redazione: Via della Scrofa, 39 – 00186 Roma certo il discorso di Peres: “realizzare ONU delle religioni ” potrebbe funzionare, se tutte le religioni non fossero tutte più o meno criminali, ed ipocrite, e se gli islamici non avessero l’obblio di realizzare il genocidio nazista shariah, su ordine preciso del demonio Allah! ] Peres, in visita in Vaticano, lancia la proposta al Pontefice: «Fondiamo l’Onu delle religioni» 4 settembre 2014 «L’Onu ha fatto il suo tempo: quello che ci serve è un’Organizzazione delle Religioni Unite, un’Onu delle religioni». Preferibilmente con a capo il Pontefice. È questa la proposta che l’ex presidente israeliano Shimon Peres, secondo quanto lui stesso ha riferito a Famiglia Cristiana, ha rivolto a Papa Francesco nell’incontro in Vaticano appena concluso. «È il modo migliore – ha specificato il leader in visita – per contrastare i terroristi che uccidono in nome della fede». Peres è giunto all’aeroporto di Fiumicino, tra rigide misure di sicurezza fuori e dentro lo scalo, nella prima mattinata. È la seconda volta in poco tempo – dopo lo storico vertice di preghiera convocato da Papa Francesco nei Giardini Vaticani dell’8 giugno scorso, insieme al presidente palestinese Abu Mazen e al patriarca di Costantinopoli Bartolomeo – che l’ex presidente di Israele varca il soglio pontificio. E lo ha fatto anticipando il senso del nuovo incontro sulle colonne del periodico cattolico, a cui Peres ha dichiarato: «Penso inoltre che dovrebbe esserci anche una Carta delle Religioni Unite, esattamente come c’è la Carta dell’Onu. La nuova Carta servirebbe a stabilire, a nome di tutte le fedi, che sgozzare la gente, o compiere eccidi di massa, come vediamo fare in queste settimane, non ha nulla a che vedere con la religione». Di più: secondo Shimon Peres, 91 anni, protagonista della fondazione e poi della vita dello Stato di Israele di cui è stato presidente fino al 24 luglio di quest’anno, premio Nobel per la Pace nel 1994 insieme con Yitzhak Rabin e Yasser Arafat, «oggi ci confrontiamo con centinaia, forse migliaia di movimenti terroristici che pretendono di uccidere in nome di Dio». «È una guerra del tutto nuova rispetto a quelle del passato, sia nelle tecniche che, soprattutto, nelle motivazioni – ha sottolineato in aggiunta Peres – Per opporci a questa deriva abbiamo l’Organizzazione delle Nazioni Unite. È un organismo politico, certo, ma non ha né gli eserciti che avevano le nazioni, né la convinzione che producono le religioni. E lo si vede bene: quando l’Onu manda in Medio Oriente dei peacekeepers che vengono dalle Isole Fiji o dalle Filippine e questi vengono sequestrati dai terroristi, che può fare il segretario generale dell’Onu? Una bella dichiarazione. Che non ha né la forza né l’efficacia di una qualunque omelia del Papa, che nella sola piazza San Pietro raduna mezzo milione di persone». A corredo della sua proposta, inoltre, Peres ha aggiunto che vedrebbe bene Papa Francesco alla guida delle Religioni Unite. «Sì, per le ragioni che dicevo prima, e anche perché lui comunque ci ha già provato, invitando Abu Mazen, il patriarca di Costantinopoli e me a pregare in Vaticano… Nello stesso tempo, se mi guardo intorno, noto una cosa: forse per la prima volta nella storia, il Santo Padre è un leader rispettato come tale, non solo da tante persone, ma anche dalle più diverse religioni e dai loro esponenti. Anzi: forse l’unico leader davvero rispettato».

Bill Gates Declares: ‘Germany Is Taking In Too Many Refugees, It Needs To Cut Off The Flow Of Refugees Entering Europe.’ 2017-07-12 22:47:01-04

Posted in FeaturedGeneral

Theodore Shoebat Bill Gates has recently said that Germany has taken in too many refugees and needs to cut off the flow of refugees entering Europe. I did a video on this, commentating on how this is all part of the masterplan towards bringing the world to eugenics: Christianity Is At War, This Is Why […]

Canadian Development Minister Says ‘The Way To End Poverty Is To Murder Children From Poor Families’ 2017-07-13 16:36:49-04

Posted in FeaturedGeneral

Canadian Development Minister Marie-Claude Bibeau gave a recent speech on eliminating poverty on behalf of Canadian PM Justin Trudeau. She argued that the best way to alleviate poverty was to kill off poor people through abortion according to a recent report: An official representing Canadian Prime Minister Justin Trudeau argued that abortion and contraception are […]

Demon Possessed Hindus Riot Across India, Beat And Murder Christians For Claims Of Eating Beef 2017-07-13 16:58:15-04

Posted in FeaturedGeneral

Anti-Christian violence is exploding across India as out of their hatred for Christ Hindus are inventing reasons to attack Christians. Mobs of Hindus have been attacking Christians across India over claims of “eating beef” according to a recent report: Christians in India have joined thousands to protest against mob violence and murders that have been […]

Two Muslims Come To Christ, Police Arrest The Men And Islamic Court Sentences Them To Decades In Prison 2017-07-13 17:10:00-04

Posted in FeaturedGeneral

Two Muslims in Iran found Christ and abandoned Islam. However, once their conversion was discovered the men were arrested and after being quickly tried in and Islamic court were jailed for a combined 25 years according to a recent report: Two Iranian converted Christians “Amin Naderi” and “Hadi Asgari” were sentenced to prison terms in […] Two Muslims in Iran found Christ and abandoned Islam. However, once their conversion was discovered the men were arrested and after being quickly tried in and Islamic court were jailed for a combined 25 years according to a recent report: Two Iranian converted Christians “Amin Naderi” and “Hadi Asgari” were sentenced to prison terms in […]

Due musulmani in Iran hanno trovato Cristo e abbandonato l’Islam. Tuttavia, una volta che la loro conversione è stata scoperta, gli uomini sono stati arrestati e dopo essere stati rapidamente tentati e la corte islamica è stata incarcerata per un totale di 25 anni secondo una recente relazione: due cristiani convertiti iraniani “Amin Naderi” e “Hadi Asgari” Termini in […]

Muslim Terrorists Butcher Two Chinese Christians For Preaching The Gospel To Muslims 2017-07-13 17:36:15-04

Posted in FeaturedGeneral

By Theodore Shoebat Muslim terrorists beheaded two Chinese Christians for preaching the Gospel to Muslims, as we read in one report: Pakistan’s interior ministry has said the two Chinese nationals who were kidnapped and killed by Islamic State-affiliated militants last month were preachers who allegedly violated their business visa rules. According to Reuters, the terrorist-linked Amaq […]

Woman Pours Gasoline On Her Boyfriend And Sets Him On Fire, Then Pours Buckets Of Her Own Urine She Was Saving In Her House To Put The Fire Out 2017-07-13 18:23:58-04

Posted in FeaturedGeneral

A Pennsylvania woman tried to murder her live-in boyfriend by pouring gasoline on him and setting him on fire while he was sleeping. When he started screaming, she grabbed buckets of her own urine which she had been saving up in the house and poured them on him to put the fire out: Authorities allege […]

NATO Creates Propaganda Film Honoring The Nazis, Now The Russian Government Is Enraged. This Is All A Sign That Nazism Is On The Rise 2017-07-13 22:27:53-04

Posted in FeaturedGeneral

By Theodore Shoebat NATO has created a film in honor of Nazis, and now the Russian government is enraged. This is another sign of the rise of Nazism. This is the subject of today’s video: We Are About To Enter A New World War, A Blood Bath Is About To Commence As The Empire Of […] www.shoebat.com

[email protected]

(877)832-7200

Sister Site: Rescue Christians

Copyright © FFMU – Shoebat.com. You are currently signed up to FFMU’s newsletter

2110 S. Eagle Rd, #310 Newtown PA 18940 USA

Migranti, tocca solo a noi: nuovo piano d’accoglienza. Gasparri: sbeffeggiati da Bruxelles Incendi, ancora fiamme ovunque: la conta dei danni. Il punto della situazione (VIDEO) Hurghada, l’attentatore è uno studente senza precedenti: un insospettabile (Fotogallery) Omicidio Fragalà, al via il processo. Ecco come è stato ricostruito il delitto (video) Meloni: l’inciucio tra Berlusconi e Renzi è chiaro, il proporzionale li aiuterà…

seigniorage

Informazioni su lorenzoJHWH Unius REI

drink your POISON, made by yourself, amen ] C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce, N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni ESORCISMO : (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!

I commenti sono chiusi.