IL VALORE DEL DIRITTO 7/8 prof. GIACINTO AURITI

UNIVERSITA DEGLI STUDI “G. D’ANNUNZIO”
FACOLTA DI GIURISPRUDENZA – TERAMO
CATTEDRA DI TEORIA GENERALE DEL DIRITTO
GIACINTO AURITI
IL VALORE DEL DIRITTO
Ristampa – Edizione provvisoria
PREMESSA
*** Quando un professore si avvia alla fase conclusiva della propria esperienza, sente il bisogno di trasmettere agli studenti un messaggio essenziale in cui sintetizzare le proprie convinzioni, così come lentamente si sono maturate e consolidate nella sua opera di riflessione e di ricerca.
*** Abbiamo scelto quindi, come tema del corso, il valore del diritto per evidenziare come sul presupposto di una convinzione filosofica e di teoria generale si possa elaborare una legge scientifica del diritto che travalichi il momento puramente empirico del diritto positivo.
*** L’indagine muove dalla definizione del valore come rapporto tra fasi di tempo e conseguentemente del diritto come strumento, con la successiva distinzione tra fisiologia e patologia del diritto e della società, a seconda che sia normale o meno il giudizio di valore che le condiziona.
*** Su queste premesse si considerano varie problematiche che, pur se fra loro apparentemente estranee, sono tutte analizzate nella medesima ottica del giudizio di valore.
*** In breve, questo corso si propone di dimostrare la validità del teorema iniziale in base alla sua idoneità a risolvere i vari problemi presi in considerazione. La conferma delle tesi svolte con metodo deduttivo va poi data risalendo con metodo induttivo dal problema particolare ai principi.
*** Data la novità delle premesse, alcune considerazioni conclusive possono apparire sorprendenti, se non addirittura utopistiche. La cosa non ci preoccupa, perché siamo convinti che nella ricerca scientifica l’utopia non esiste. A ben pensare anche Icaro era un utopista solo perché non è vissuto nel nostro tempo. Il mio augurio è che gli studenti possano recepire questo messaggio non solo come informazione, ma anche come convinzione culturale.
*** A conclusione di queste poche parole introduttive tengo a ringraziare sentitamente la dott.ssa Gabriella Esposito, ricercatrice presso la nostra Facoltà, per la sua generosa disponibilità e la preziosa e valida collaborazione.
10. L’etica economicistica come forma patologica dei giudizi di valore
Quando si riduce l’etica a derivato dell’economia, non si può ammettere altro sacrificio che il sacrificio economico, spacciato sotto la parvenza di sacrificio etico. L’etica. per Kant consiste nel “fare con ripugnanza ciò che il dovere impone”. E’ un concetto questo che consente di capire come l’etica sia legata al concetto di sacrificio. E chiaro che a volte io sacrifico il mio interesse all’interesse altrui perché riconosco eticamente che è giusto che sia così.
E su questo principio noi abbiamo una corrente di pensiero, una tradizione di giudizi di valore che è importantissima per la costruzione di tutte le scelte di diritto naturale. Tutte le scuole della tradizione romanocristiana sono improntate a questa concezione.
La giustificazione etica della proprietà del diritto romano, è riconducibile alle due fondamentali norme:
settimo comandamento: non rubare;
decimo comandamento: non desiderare la roba d’altri.
Ed allora quali sono le proiezioni sul piano del diritto positivo? Quando io nego la proprietà, perché dico che “la proprietà è un furto”, affermo come principio etico, che non bisogna essere proprietari,
Si inibisce così alla persona umana la capacità del diritto di proprietà perché gli viene eticamente preclusa. Ne consegue che la proprietà deve essere attribuita ad una “persona” diversa dalla persona umana: lo strumento personificato, il fantasma giuridico concepito e controllato dalle società strumentalizzanti.
Questa è la differenza che c’è tra la proprietà della tradizione romano-cristiana e la proprietà del capitalismo.
Ed allora tutto ciò diventa una nuova religione, una religione impazzita. Tanto che, se noi dovessimo modificare la tradizione etica romano-cristiana con questa nuova scelta, dovremmo modificare il comandamento “non rubare” nel nuovo comandamento “non essere proprietario”. E conseguentemente il comandamento “non desiderare la roba d’altri” con la nuova formula “non desiderare la roba tua”; la modifica di questi due comandamenti è, in fondo, l’etica socialista.
Ecco perché noi assumiamo, una volta messi di fronte alla necessità di scelta tra salvaguardare la nostra tradizione giuridico-politica o accettare questa nuova etica, che è opportuno scegliere la tradizione romano-cristiana come conforme alla concezione normale dei giudizi di valore. Solo sul presupposto di una concezione dualistica di filosofia della conoscenza si può considerare l’oggettività dello strumento giuridico, riservando alla persona umana la capacità edonistica. Questa distinzione non è una distinzione che noi possiamo elaborare soltanto sul piano della filosofia teoretica o della teoria generale del diritto ma anche come esperienza diretta. In altri termini, noi dobbiamo misurare sulla nostra pelle, la valutazione critica delle esperienze giuridiche. Per esempio, alla concezione della proprietà secondo la tradizione romano-cristiana corrisponde l’atteggiamento psicologico dell’ “animus domini”. L’animus domini è il controllo psicologico, cioè quel giudizio di valore per cui l’uomo è dominus del bene. Egli è infatti capace di emettere il giudizio originario di valore in quella catena di previsioni per cui ogni comportamento è consequenziale al precedente ed è tutto programmato in funzione dello scopo. Il proprietario prevede di poter godere del bene con la tutela dell’ordinamento giuridico ed ha il godimento non solo del bene oggetto del diritto, ma anche del diritto che garantisce il godimento del bene: e questa è una prerogativa esclusiva della persona umana. Così il titolare del diritto di proprietà è arricchito di un valore in piú, perché non si arricchisce soltanto della capacità tecnico-economica di godere di un bene, ma anche della capacità di godere dello strumento del diritto. Egli soddisfa così non solamente il bisogno cui è naturalmente destinato il bene oggetto del diritto, ma anche il bisogno spirituale della certezza del diritto.

Quando si accetta la concezione nichilista del diritto, perché ne è negata la oggettività, è chiaro che si esclude la possibilità del godimento giuridico del bene, quale è invece la caratteristica tipica del diritto di proprietà. La proprietà è godimento del bene giuridicamente protetto. Quindi è godimento di due beni. Su queste premesse è chiaro che io ho, nella concezione del monismo, l’impressione di trovarmi di fronte ad un patrimonio senza proprietario.
E chi ha interesse a pianificare un’etica economicistica (cioè a confondere sacrificio economico con sacrificio etico) è chi fa parte della società strumentalizzante, che gode appunto del sacrificio economico imposto alla generalità sotto la parvenza di sacrificio etico.
Quando noi abbiamo compreso questo schema di strategia culturale, possiamo capire per quali fini la soggettività strumentale sia stata realizzata. E’ chiaro che lo strumento è personificato quando, nell’ordine gerarchico, mettiamo al primo posto lo strumento e al secondo la persona umana.
Abbiamo dimostrato che il diritto è strumento. Ecco allora che lo stato costituzionale, essendo una soggettività strumentale, diventa il terreno di cultura delle società strumentalizzanti. Solo con una chiara visione della scelta culturale di fondo, sarà possibile evitare la deformazione dei giudizi di valore e difendersi dalle strategie di dominazione delle società strumentalizzanti.
Occorre realizzare la normalizzazione dei giudizi di valore in questo periodo storico in cui- la vita viene improntata allo stile del precario, dell’occasionale, dell’incertezza del diritto che sono sintomi evidenti delle crisi culturali. Da queste premesse possiamo muovere per giudicare criticamente gli ordinamenti. Gli ordinamenti non devono essere considerati soltanto nella loro staticità, ma anche nella loro dinamica e dimensione storica. Noi abbiamo avuto due forme di stato costituzionale: una di tipo occidentale, in cui è stata fatta salva la proprietà privata, e l’altra di tipo socialista in cui la proprietà è stata negata.
Il razionalismo hegeliano ha concepito e realizzato un tipo di proprietà retta su una concezione nichilista del diritto, cioè su una concezione di monismo filosofico in cui si negava l’oggettività della norma giuridica per realizzare, in ultima analisi, il massimo del dominio dell’uomo sull’uomo: immaginare l’uomo non come “persona, ma come semplice partecipe di un allevamento di uomini. E’ notorio che in questi sistemi la pianificazione dei consumi viene programmata come conseguenza della pianificazione della produzione; e allora si realizza non solo l’imposizione di certi tipi di produzione, ma anche l’imposizione delle forme di godimento dei beni prodotti.
Una pianificazione del genere è proprio ciò che esprime un “orrido storico”, realizzato in applicazione di una vera e propria patologia di giudizi di valore che caratterizza il clima spirituale di un popolo o di una generazione. Solo su queste premesse si può parlare in termini positivi di civiltà o in termini negativi di barbarie e di decadenza.
Lo stato costituzionale europeo, per i valori della sua tradizione, ha retto all’urto delle scuole di pensiero fino ad oggi: ma con quale scelta culturale di fondo? Quella di un compromesso sempre maggiore, sempre piú intenso, con l’etica economicistica della soggettività strumentale. Perché, in ultima analisi, o per la strada della rivoluzione diretta o per la strada del compromesso graduale della cosiddetta socialdemocrazia, lo scopo è quello di espropriare i cittadini apparentemente a favore delle soggettività strumentali, ma sostanzialmente a favore delle società strumentalizzanti. Tutti i teorici del diritto societario hanno considerato la soggettività strumentale, hanno parlato di tutto – come abbiamo visto – tranne che dell’aspetto piú importante. Poiché non è concepibile uno strumento senza chi lo adoperi, la soggettività strumentale presuppone la società strumentalizzante. Su questa base si sono costruite le organizzazioni occulte, dietro la facciata dei fantasmi giuridici formalmente apparenti. E naturalmente solo su queste premesse possiamo cogliere il significato vero e profondo di alcune punte di iceberg che qualche volta emergono dall’arcano. Come per esempio il caso della P2.
E inutile pretendere di far cultura universitaria se non siamo in grado di spiegare i fatti del giorno. La P2 non è che un caso di società strumentalizzante la soggettività strumentale dello stato costituzionale. … …

INDICE
Premessa ………………………………………………… pag. 2
Cap. I – Definizione del diritto ………………………… » 3
1. Il diritto come strumento. – 2. La forma come elemento
essenziale dello strumento giuridico. – 3. Il diritto sociale.
Cap. Il – Fisiologia e patologia del diritto e della società… » 5
4. Implicazioni delle scelte filosofiche sulla scienza del diritto.
5. Società organica e soggettività strumentale.
La c.d. piramide rovesciata.
Cap. III – Il regime giuridico del momento edonistico
del valore……………………………………………… » 9
6. La proprietà. – 7. Interdipendenza tra caratteristiche
dell’ordinamento giuridico e caratteristiche dei corrispondenti
giudizi di valore. – 8. Distinzione tra comunismo e comunione.
Cap. IV – Diritto ed etica……………………………… » 15
9. L’esigenza di giustizia come necessità naturale della persona
umana. – 10. L’etica economistica come forma patologica dei
giudizi di valore.
Cap. V – La misurazione convenzionale del valore……» 21
11. La moneta come fattispecie giuridica, come modo di essere
del valore del diritto. – 12. Considerazioni conclusive.
Finito di stampare nel mese di gennaio 1996 dalla Edigrafital S.p.A. – S. Atto di Teramo
” il diritto è utile quando soddisfa il bisogno di giustizia “
copia gratuita



IBAN : IT33E0358901600010570347584

Che cosa sta facendo lorenzo scarola su youtube?

1- Sta cacciando utilizzando l’autorità del nome di Gesù la: pornografia, volgarità, horror e satanismo, per poter vivere in sicurezza insieme ai nostri bambini e perché la civiltà possa finalmente prevalere.

2- Sta organizzando un incontro inter-religioso MONDIALE di preghiera, infatti ho chiesto 100 anni di risveglio spirituale in tutto il mondo in favore di tutti gli uomini di “buona volontà”.

In questo periodo verrà conosciuta e conosciuta personalmente da tutti la meravigliosa, gentilissima e delicatissima PERSONA DIVINA della Spirito Santo seconda la parola del profeta Isaia 17,7-9

che dice:

In quel giorno si volgerà l’uomo al suo Creatore e i suoi occhi guarderanno al Santo d’Israele (Terzo Tempio Ebraico sul monte degli ulivi) Non si volgerà agli altari (ideologie e religioni) lavoro delle mani dell’uomo. In quel giorno ci sarà una ristorazione e un recupero totali. L’Eveo e l’Amorreo (potenze maligne ribelli: satanismo, massoneria e signoraggio bancario o figli delle tenebre) evacueranno (non potranno resistere all’assalto dei figli della luce) di fronte agli Israeliti (ogni credente è figlio di Abramo un erede delle promesse di Dio)”

<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>

I am lorenzo scarola
and you promise to pray with you in spirit and you get many favors celestial, every Monday from 20.00 to 21.00 (
until the end of the world)for peace, prosperity and health of your world that is in great danger.
because, 40 Jewish bankers of seigniorage, have stolen the monetary sovereignty and democracy is as a scam.
YOUTUBE will raise the level of its business, when all of ignominies: horror, pornography and vulgarity go on.
And we, we have to stay here peacefully together with our children
Search humanumgenus Playlist “musica celeste”
God bless you Please spread this message

<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>

Hello. You appear to be good and spiritual person.

I agree with you when you say that youtube is a place where children can be corrupted.

There is far too much violence, nudity, crime, etc. easily accessible to our children.

I don’t approve either.

Hopefully, youtube will one day, very soon, read their own subscriber agreement and follow it themselves, by deleting everyone that has violated it.

Between television, radio and the computer, kids are being taught the wrong way.

I wish only good to you.

Thank you for your message.

Have a great night. God Bless, Charlene

<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>

Dobbiamo chiedere per i prossimi 100 anni in preghiera:

  • 1- un risveglio spirituale mondiale;

  • 2- un periodo di pace e di prosperità GLOBALI, quale il mondo non ha mai conosciuto;

  • 3- la riduzione dell’inquinamento e il pianeta diventerà un giardino, per lo sfruttamento delle fonti di energia alternative al petrolio che ha reso neri i nostri polmoni e le nostre anime;

  • 4- i bambini e le mamme del mondo devono vivere in sicurezza;

  • 5- Stop all’intolleranza religiosa e alla violazione della libertà religiosa! Poiché la religione che coartare dichiara di avere una origine demonica. Violentare e coartare è lo strumento di Satana!

  • 6- Perché arabi, israeliani e tutti i popoli capiscano di appartenere all’unica famiglia umana!

  • 7- Arabi ed Israeliani devono insieme costruire il terzo tempio ebraico, infatti, il cortile esterno è per tutti i popoli, il cortile interno è solo per la classe sacerdotale ebraica, nessun ebreo che non appartiene alla classe sacerdotale può avere accesso, senza eccezione di politici o capi religiosi, anche io non ho diritto ad avere questo accesso, perché JHWH è un Dio geloso e terribile.

CONCLUDENDO: OGNI LUNEDÌ DALLE 20,00 alle 21,00, SPIRITUALMENTE NEL CUORE DI DIO, CI INCONTREREMO NELLA PREGHIERA E IO, SERVITORE DI JHWH, SARÒ PRESENTE IN QUESTO MOMENTO DI PREGHIERA, FINO ALLA FINE DEL MONDO! Poiché LA PREGHIERA IN ACCORDO SECONDO LE INTENZIONI DI DIO È UNA PRGHIERA DINAMICA, SI OTTERRANNO MOLTI MIRACOLI E MOLTA CONSOLAZIONE E PROTEZIONE.

<<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>

Perché gli ILLUMINATI (cioè i 40 banchieri ebrei, padroni S.p.A., del fondo monetario internazionale, insomma quelli che ci vendono le banconote per soldi veri e a cui dobbiamo pure gli interessi chiamati debito pubblico) sono satanisti e seguono il culto Babilonese del dio Marduk e di Atra-Hasis?

Perché sono convinti di essere dei anche loro! In effetti, come PROPRIO COME GLI DEI sono invisibili pure loro, grazie alla complicità della massoneria, che vanifica la politica.

Quanti parlamentari, politici portaborse, urlatori di mercato ortofrutticolo, sono esclusi dalla stanza dei bottoni?

Rappresentanti del popolo? Si, rappresentati di un popolo di schiavi del signoraggio!

La massoneria è il lato Oscuro dello Stato. La massoneria è il vero potere e unifica tutti i ricchi da destra a sinistra per il consolidamento dei loro interessi a beneficio del controllo globale della finanza satanica, insomma un abbraccio che risulta mortale per il popolo!

********************

Angolo dell’umorismo:

— “sapete perché sono sempre felice? Perché non ho il tempo per piangere!”

by lorenzo scarola

— un youtubiano italiano, molto volgare e superstizioso, ma più informato sulla realtà dello spirituale rispetto a molti preti, quando ha ricevuto il mio messaggio in inglese, non lo ha compreso mi ha detto: “che fai, mi tiri il malocchio?” E mi ha contrattaccato con una sua frase di malocchio, ed io? Beh, io sto ridendo ancora!

——————————

http://it.youtube.com/watch?v=pkdo-qsKmCo

Questo cartone animato “incriminato” è molto efficace ed è stato preparato dagli stessi Testimoni di Geova per esplicitare il loro credo: http://it.youtube.com/watch?v=pkdo-qsKmCo

Ovvero:

    1-*** Gesù in realtà non è ne uomo e ne Dio, in quanto è l’Arcangelo Michele che si è incarnato;

    2-*** Nel giorno di Armaghedon lo stesso, salverà i soli Testimoni di Geova Fedeli e poi distruggerà tutto il resto, inesorabilmente i BUONI non hanno speranza.

Ovvero, si dimostra inequivocabilmente, che il loro dio è:

  • – stupido e cattivo.

    Chi di voi sapeva che Gesù, per loro è l’Arcangelo Michele?

    Ditelo a lorenzo scarola:

    [email protected]

Per concludere, e non voglio essere frainteso, Dio vuole da me tre cose principali:

  • 1- l’abbattimento di questo criminale sistema del signoraggio bancario;

  • 2- la liberazione della Chiesa dal modernismo;

  • 3- la costruzione del terzo Tempio Ebraico a Gerusalemme (casa di tutti i popoli).

<<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>

“Non importa quale Dio preghi,
l’importante è ricordare ciò che ti accomuna agli altri esseri che condividono con te la loro umana esistenza, liberi dal VELENO del “cinismo” e del “menefreghismo” …

<<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>

Oggi, 15/mar/09 è stato un giorno particolare.

Ho cercato la foto di un ragazzo vivisezionato vivo dai satanisti, 15 giorni fa, per farvi del male, ma il Signore vi ha protetti dalla mia cattiveria.

Perché meritate da me questo trattamento?

E me lo chiedete?

Siete vili e ipocriti e per questo, il mondo sta andando in malora e le classi più deboli sono spinte nella totale immoralità e degradazione e io dovrei risparmiarvi?

La carnagione del ragazzo era ancora rosea:

1-immobilizzato

2-il volto totalmente imbrigliato in diversi e sofisticati strumenti chirurgici,

3-l’occhio destro, estratto da un punzone

Per non girare a vuoto tra i satanisti ho preparato il presente

4- la morte è sopraggiunta per un segaccio che gli è entrato nel cranio longitudinalmente e che gli ha dato il sollievo della morte

QUESTO è il “sistema”! Il nostro “sistema”. Il satanismo è funzionale al signoraggio e d’altronde non potrebbe esistere senza la complicità e il controllo istituzionale completo del territorio.

In USA hanno il controllo esclusivo di alcune basi militari segrete e conducono esperimenti genetici i cui frutti si vedono su youtube:

donne ratto, donne scrofe, pseudo alieni.

SQUALI ENORMI E RETTILI NUTRITI CON ESSERI UMANI.

La società occidentale è assolutamente asservita a forze occulte e ormai da tempo, esiste un solo network mondiale. Un giorno verrà che si dirà lorenzo scarola aveva ragione su tutto.

Inoltre, il crimine di Stato dell’11 settembre non avrebbe potuto essere attuato senza la loro potenza economica e militare e senza la possibilità di poter contare su un personale altamente attendibile.

LA SOCIETÀ CIVILE È ASSOLUTAMENTE IMPOTENTE E NON SA NEANCHE COME POTER IMPOSTARE UNA SOLUZIONE A QUESTO PROBLEMA, SE NON CONOSCE L’ESISTENZA DEL SIGNORAGGIO BANCARIO GRAZIE AI SANTORO, AI VESPA, ECC…

messaggio:

you satanist? You will not no part in our heritage,
but the court of God a trial is about you in two ways:
1- now, now, according to the temporal: Giobbe 15,17-35
2 – now and then, in the spiritual and eternal: the Justice of God, turns his Wrath upon you!
Saved from ruin that overwhelms you is because just yet, you’re still in time.
Search humanumgenus Playlist “musica celeste”
now is a murderess spirit is in your midst.
in the name of Jesus: go, or this youtube is for you as a plaque
 of the cemetery.
Blood of Jesus on you to save or destroy it, now.

Per vostra fortuna, quella foto non l’ho trovata più, ma ho constatato la chiusura del 30% dei siti satanistici, a motivo dei miei messaggi, costoro hanno fatto bene a prendere sul serio le mie minacce, poiché effettivamente la mia fede legata alla Parola di Dio non da loro speranza.

Vi accorgete dei siti chiusi semplicemente perché le icone sono bianche e potete facilmente dedurre una statistica.

Quelli che sono rimasti? Faranno una brutta fine, anche se io fossi abbattuto, questi stanno andando incontro a una morte assai prematura.

Questa è la prima volta che il satanismo internazionale retrocede e perde terreno dal suo sorgere, ed io voglio dedicare questa vittoria, la prima di tante altre a Sua Santità Benedetto XVI.
<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>
A: lettera aperta di Sua Santità Benedetto XVI a (…) lorenzo scarola???
Data: 15/mar/09
Messaggio Benedetto XVI:

anche cattolici hanno pensato di dovermi colpire.

Sono rimasto rattristato dal fatto che anche cattolici abbiano pensato di dovermi colpire con una ostilità pronta all’attacco … Alcuni gruppi, invece, accusavano apertamente il Papa di voler tornare indietro, a prima del Concilio: si scatenava così una valanga di proteste, la cui amarezza rivelava ferite risalenti al di là del momento … purtroppo, questo “mordere e divorare” esiste anche oggi nella Chiesa come espressione di una libertà mal interpretata.”

B: lettera aperta di lorenzo scarola a Sua Santità Benedetto XVI

Santità: “il cavallo non giova per la vittoria e con tutta la sua forza non potrà salvare!” “1000 cadranno al tuo fianco, 10.000 alla tua destra, ma nulla ti potrà colpire, se solo guardi con i tuoi occhi vedrai la rovina dei tuoi nemici” “quelli si vantano nei carri e nei cavalli? Noi ci vantiamo nel Signore degli Eserciti”

Santità:
1- Io sono con te!
2- Gli uomini, non valgono per il loro numero
ma per lo spessore della loro fede e i modernisti hanno solo le chiacchiere, poiché la fede l’hanno persa completamente!
3- L’autorità che Lei non esercita, ritorna come maledizione!
Poiché a noi è imposto l’obbligo di fare giustizia, pertanto ogni atto di debolezza o anche di esitazione sono un falso concetto della Carità e rappresenta piuttosto un numero enorme di anime perdute.
4- Il momento è giunto di avere fermezza!

http://ordinemondiale.blogspot.com

<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>

Massima di lorenzo scarola:
chi prega piange ad un occhio!
Chi non prega piange a due!
chi loda, adora, canta e loda
non piange mai!”


<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>

Il peccatore:

disobbedisce e disprezza Dio.

Il peccatore è:

ingrato, misero, debole, odia la sua anima.

Il peccatore è cibo del demonio.

La vita del peccatore è abominevole e la sua memoria è in esecrazione.

Il peccatore è strumento di condanna a se stesso.

Quanto è infelice il peccatore.

Tanti sono i castighi del peccatore.

Il luogo del peccatore è l’inferno.
(liberamente tratto da: http://www.radicicristiane.it/)

    il vero volto dell’istituzione

    Il signoraggio bancario è il nostro
    più alto simbolo istituzionale, il satanismo la sua anima e la massoneria il suo corpo, le S.p.A il suo ventre.
    Questo MOSTRO è il VERO motivo di tutti i MALI che affliggono la nostra falsa democrazia.
    POICHÉ senza SOVRANITÀ MONETARIA È RIDICOLA LA COSTITUZIONE.





Ho il dovere di ringraziare tutti i Web Master e tutti Coloro che mi sostengono GRAZIE! IBAN:IT33E0358901600010570347584 (non detraibili)
senz’altro – [email protected] ti risponderà!
Postepay:4023-6004-5553-6625 (non deducibili)

var gaJsHost = (("https:" == document.location.protocol) ? "https://ssl." : "http://www.");
document.write(unescape("%3Cscript src='" + gaJsHost + "google-analytics.com/ga.js' type='text/javascript'%3E%3C/script%3E"));

var pageTracker = _gat._getTracker("UA-3280479-24");
pageTracker._initData();
pageTracker._trackPageview();

I commenti sono chiusi.