anticristo que prometerá una gloria anticristiana

lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

#LGBT tu rinnegati! ] come “in questo modo verrà giù il sistema!” [ non c’é nessuno sano di mente che pensi che sia bene salvare il sistema! … è vero che non ci sono gay in Paradiso, perché in Paradiso non ci sono malattie! Ma è anche vero che il Paradiso è pieno di peccatori pentiti! [ tu rinnegati!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN
1 secondo fa
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel [ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

“la lotta contro il terrorismo shariah OCI Lega aRABA deve rimanere una priorità strategica”. 16 NOV – “In Libia sono in gioco stabilità e sicurezza in tutto il Mediterraneo. E’ indispensabile una soluzione politica, non ci sono scorciatoie militari, perché se un partito sceglie l’opzione militare, la crisi potrebbe continuare a lungo e l’Isis potrebbe riemergere”: lo ha detto il ministro degli Esteri Angelino Alfano durante la riunione del Consiglio di Sicurezza Onu, di cui l’Italia e’ presidente di turno. Quindi ha ribadito che “la lotta contro il terrorismo deve rimanere una priorità strategica”.

lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

finché Rothschild ci schiavizza, ci spinge alla disperazione, e ci ruba il signoraggio bancario, noi non possiamo accogliere migranti economici dall’Africa..
Migranti: Tajani, ora agire su Dublino
‘Sistema ad oggi inefficace e ingiusto, da riformare subito’
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

se analizzo tutte le accuse che vengono mosse a Papa Bergoglio, sull’80% di esse sono mosse del tutto ingiustamente e questo risulta ad una semplice analisi teologica questo risulta evidente, per l’altro 20% la perplessità rimane legittima! La Chiesa Cattolica si è appiattita troppo sul ministero e deve riscoprire l’aspetto trascendente carismatico e profetico!
Quindi attendiamo il matrimonio dei presbiteri diocesani: al più presto!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

ANTONIO SOCCI è un SINCERO e FERVENTE CATTOLICO, e come come diverse coscienze attive, ovviamente a livello intuitivo lui percepisce una deriva modernista della Chiesa Cattolica, una erronea deriva ecumenica che mette in ombra il sacrificio espiatorio della Messa e i novissimi! ma, spesso critica erroneamente, diversi atteggiamenti di Papa Francesco, soltanto perché lui non conosce la teologia! per esempio:
Ha criticato Papa FRANCESCO perché non si è inginocchiato davanti alla statua della Madonna di Fatima… ma, Papa Francesco ha fatto bene a non inginocchiarsi, perché noi dobbiamo inginocchiarci non davanti ai santi, ma davanti a Dio soltanto!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

la mia può essere una critica forte al Vaticano, ma, sarà sempre una cristica interna! Non è la prima volta che, pur avendo tradito molte volte, tuttavia sia il popolo degli ebrei e che il Vaticano sono ritornati, più e più volte: a servire il Signore holy JHWH, così, come lui merita di essere servito!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

io NON ho abbandonato Papa Francesco e Papa Benedetto XVI, e non li abbandonerò mai!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

È vero che si avvicina la fine del mondo? I 5 segni che precederanno la seconda venuta di Cristo… questo che io vi ho presentato è uno studio molto serio ed attendibile!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

È vero che si avvicina la fine del mondo? I 5 segni che precederanno la seconda venuta di Cristo…
4. La comparsa dell’anticristo
Insieme all’apostasia e alla persecuzione si svelerà il “mistero dell’iniquità” sotto forma di un’impostura religiosa che fornirà agli uomini una soluzione apparente ai loro problemi, uno pseudo-messianesimo in cui l’uomo glorifica se stesso mettendosi al posto di Dio (cfr. CCC, n°675).
Anche se l’anticristo può essere sia una persona individuale che un insieme impersonale di idee, la maggior parte dei teologi lo intende come una persona concreta. Questa persona sarà umana, non un demonio, anche se si sarà consegnata al potere demoniaco. L’anticristo e chi lo propaganda cercheranno di mostrare che Gesù è il più grande nemico dell’umanità e fonderanno una nuova religione naturale che si presenterà come un umanitarismo filantropico e pacifista. Cercheranno di creare un nuovo ordine mondano al margine di Cristo e in violenta opposizione a Lui.
5. Grandi calamità e caos nel mondo
L’anticristo, che prometterà una gloria anticristiana, anziché portare il Paradiso provocherà il caos. Non sarà capace di produrre un ordine ateo al servizio dell’uomo, ma provvederà al suo annichilimento con guerre, fame e morte. A queste disgrazie si uniranno i poteri della natura, di fronte ai quali gli uomini si paralizzeranno perdendo la sicurezza precedente e la convinzione di non aver bisogno di niente. I leader del potere politico, economico, militare e sociale rimarranno indeboliti come i poveri e i piccoli. Nonostante tutto questo, molti di questi uomini temerari si ostineranno nel loro orgoglio. Il mistero del peccato si rivela qui in tutta la sua abissale incomprensibilità, ma i cristiani non temeranno, perché Cristo accompagnerà la Chiesa fino alla fine del mondo.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

È vero che si avvicina la fine del mondo? I 5 segni che precederanno la seconda venuta di Cristo…
2. La conversione del popolo ebraico
Il non riconoscere Gesù come il Messia verrà meno e si alzerà il velo dal popolo ebraico quando sarà entrato nel regno di Cristo il numero completo di pagani (Rm 11, 25). Allora arriveranno gli ultimi, che devono essere i primi. La loro cecità avrà fine e troveranno la strada verso Gesù.
3. L’apostasia della fede
La rinuncia a Cristo non sarà totale e assoluta in tutto il genere umano, visto che la Chiesa non può perire. Forse il modo migliore per comprenderla è che la maggior parte dei popoli e delle Nazioni rinuncerà al cristianesimo trasformando tutta la vita pubblica in contraddizione alla morale e alla fede cristiane. Allo stesso tempo, la vita individuale della maggior parte degli esseri umani si dispiegherà lontana dal Vangelo. Quanti credono nel mondo perseguiteranno coloro che credono in Cristo, per quanto possano essere uniti a loro dal sangue. La persecuzione sarà una manifestazione dei grandi sforzi di Satana per danneggiare l’opera del Signore.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

È vero che si avvicina la fine del mondo? I 5 segni che precederanno la seconda venuta di Cristo…
L’escatologia studia gli eventi che si riferiscono alla fine della storia dell’umanità e alla sua piena consumazione. Questo tipo di conoscenza sulle cose ultime non è futurologia (perché non si tratta di una serie di ipotesi sul futuro dell’uomo dal punto di vista naturale), ma una riflessione sul messaggio di Dio relativo al destino dell’uomo.

Nel contesto di questa realtà che si verificherà alla fine dei tempi, la parusia (seconda venuta di Cristo) è un evento che tutti noi cristiani aspettiamo con ansia. Gesù tornerà a terminare ciò che ha iniziato alla vista di tutti, ma a differenza della prima venuta, limitata al suo popolo, la seconda avverrà davanti a tutto il creato e nello splendore della sua gloria.

Quando si verificherà il ritorno di Cristo? Sappiamo solo che nessuno conosce il giorno e l’ora se non il Padre (Mt 24, 36), ma Gesù ci ha fatto conoscere una serie di segni che lo precederanno, anche se non ci ha detto quanto tempo passerà tra la loro manifestazione e la seconda venuta.

Cristo tornerà e i cristiani autentici non si spaventeranno perché quel giorno si realizzeranno tutte le loro speranze. Il ritorno del Signore implicherà la pienezza definitiva della creazione, una restaurazione totale e un rinnovamento fisico e morale del modo. Ma qual è il nostro atteggiamento di fronte alla parusia? Questa conoscenza che Dio ci ha anticipato sulle “cose ultime” ci invita a fare un esame di coscienza sul nostro rapporto con il mondo e con Cristo. Se smettiamo di vivere il nostro cristianesimo in chiave escatologica, possiamo dimenticare che è essenziale essere preparati. Gesù verrà come il ladro di notte.

Ma quali sono i segni che precederanno la seconda venuta di Cristo?
1. La predicazione del Vangelo in tutto il mondo

Gesù stesso l’ha annunciata ai suoi apostoli dicendo: “Questo vangelo del Regno sarà annunciato in tutto il mondo, perché ne sia data testimonianza a tutti i popoli; e allora verrà la fine” (Mt 24, 14). La predicazione non significa che tutte le genti si convertiranno al cristianesimo, ma che il Vangelo si diffonderà in tutte le regioni del mondo perché tutti gli uomini possano convertirsi a Lui. Al ritorno di Cristo potranno esserci solo amici o nemici, e non ci sarà alcun popolo che potrà dire di non conoscerlo.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

SAUDI IRAN ARABIA OCI ] io sono l’Osservatorio sul martirio dei cristiani da circa: 30 anni, e io dubito che qualcuno potrebbe convincermi che: Allah e Maometto possano essere due brave persone! [ il fatto che per voi, i martiri cristiani non esistono o non sono importanti? è soltanto perché, voi siete pieni di demoni!
SAUDI IRAN ARABIA OCI ] voi avete ucciso e fatto il genocidio shariah, di così tanti popoli innocenti dal maledetto falso profeta Maometto ad oggi, che io dico: “perché voi non provate ad uccidere anche me?”
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN
come out pig donkey
MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

TRANSLATION: come out pig donkey. all that you have here? it’s bad! BURN SATAN IN JESUS’S NAME! BE OUT PORN horror , come out pork, come outside swine! when you have filled the brain of demons and shit … who releases you from all this TRIBULATION? where your worm does not die, and where your fire is not consumed! you will be swept away! you have collected all the demons: “good” to them, now you are their slave! you are mud fuming sting.. boiling mud, in total desperation, endless illnesses and tribulations! and incandescent ash, ie, liquid decomposition rotation! INFECTING, OPPRESSION, POSSESSION, DISGREGATION, FUNERAL, CAPITOLATION, DISASTRIC, INTESTINAL OPERATION, METASTASIS, MORTALITY, MALEDISATION, MALEFICIOUS, INFECTION INJURY, CANCRENSE, CANCER. etc.. etc.. etc…
FROM A CIMITER MAKE YOU OUT, and in a CEMETERY YOU MUST FIND THAT is your DEFINITIVE: AMEN! AMEN!
from a cemetery you have to go out and in the cemetery you have to enter definitively!
WELCOME in my life, and in my holy JHWH holy! This is Faith that gives the victory it has conquered the world; the Our Faith! 1 John 54 [MENE TECHEL PERES] PAXCSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB “Drink your poisons made by yourself”. Unius King Israel Mahdi Messiah C. S. B. Crux Sancti Patris Benedecti Cross of the saint Father Benedict C.S.S.M. Crux holy Sit Mihi Lux, holy Cross Be My Light N. D. S.M D. Do not draco sit mihi dux, That the dragon is not my duce V. R. S. Vadre Retro Satan!
Non Suade Mihi Vana, you will not persuade me, of vain things S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. What you offer me is bad I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Drink your poison made by yourself. + into Name: Patris et Filii et Spiritui Sancto. Holy Cross be my Light, and never Satana be my dragon. Satan goes back! You will not persuade me of vain things. The things that you offer me are bad, you drink your poison by yourself. In the Name of the Father of the Son and of the Holy Spirit. Amen! Jerusalem Messiah Mahdi Yerushalayim Kingdom this channel, youtube was disintegrated yesterday, why? Lorenzojhwh
HumanumGenus · Son of the King of Kings at the Kingdom of JHWH, be from kingdom Israel.
[ Saud 666 allah lilit RIAD baal Mecca 322 Kaaba JaBullOn ] this was the news, I was waiting for [ 666 LGBT have closed my youtube channel yesterday] because, I invited satanists to pray, the exorcism of St. Benedict at all youtubers pornographer and satanists! and this, was another lgbt crime against me, that would never have happened, ie, when were satanic priests who had control over youtube! These, LGBT have closed my 60 youtube channels at the same time because, I used the term “sodomites”, of course, Macron and Holland think that it is a constitutional right to be a Satanist and to blaspheme commit sacrilege and blasphemy (only against Christianity), so with freedom, I also went to pray the exorcism on the sites of blasphemy and sacrilege worldwide like them… and it had never happened that they had closed the channel for this … the LGBTs are carrying a violence that is Nazism and ideological massimalism that when satan priests had control over the internet? we have never known!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Rothschild Rochefeller Morgan ] una famiglia su tre, in Italia ha un anziano afflitto da demenza senile! [ voi ci state uccidendo!
AUDIOHOSTEM187
AUDIOHOSTEM187
2 settimane fa
Thank You Very Much…
2
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN
7
MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

how do must interpret, your lack of dialogue with me, and the lack of dialogue of your masters, with me? certainly as an attitude of rebellion!
and this will bring new challenges, and tribulations to everyone, in worldwide!

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel
, e la mancanza di dialogo dei tuoi padroni? certamente come un atteggiamento di ribellione!
e questo porterà nuovi problemi a tutti!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

l problema di Israele è che mi vuole solo per se… il mio problema è che io disintegro i massoni come lui: all’INFERNO! … eih 187AudioHostem come ti brucia Satana?
SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Russia: missili S-400 alla Turchia
L’appalto vale oltre due miliardi di dollari
Guido Elia ·
Scuola della Comunità Ebraica
Membo della Nato che prende armi dai Russi
Contro chi le deve usare ?
ISLAMICI lavorano soltanto per la shariah, loro sono dei predatori spietati opportunisti!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

STOP a CALUNNIARE la RUSSIA ] “amerai il prossimo tuo come te stesso!” disse Gesù di Betlemme. ma: usurai, islamici, Enlightened, Farisei, Wahhabiti, Comunisti, abietti, induisti, massoni, Bilderberg, Satanisti, zombies, Satana Allah, loro dissero: “ma chi è il mio prossimo?”
infatti per la mafia il prossimo sono soltanto i complici come loro stessi!
Ecco perché, alla Torah fu associato il Talmud e il Corano: le Bibbie di Satana, perché loro non hanno un concetto di “prossimo” come amore universale.. ed ecco perché i cristiani innocenti devono morire in tutto il mondo, infatti, ogni 8minuti viene ucciso un cristiano nel mondo in odio alla fede!
Ma, ha Satana è già stata resa testimonianza della sua malvagità, ed ora è arrivato il tuo turno!
Tutti quelli che pensano di rimuovere TRUMP DONALD dal suo posto?
Poi, non si dovrebbero lamentare della guerra mondiale, perché Hillary è stata finanziata dai Sauditi che sono i più grandi terroristi della galassiah jihadista: della storia del genere umano!
Unius REI lorenzoJHWH
07:22 30.10.2017 |
STOP a CALUNNIARE la RUSSIA ] “you will love your neighbor as yourself!” Jesus of Bethlehem said. But: Usurers, Islamists, Enlightened, Pharisees, Wahhabites, Communists, Abyss Hell, Hindus, Iran, Masons, Bilderberg, Satanists, Zombies, Satan, Allah, Soros Morgan, ecc.. they said, “But who is my neighbor?”
in fact for the mafia the next is only their accomplices like themselves!
That is why the Torah, cult Baal: esoteric occult power SpA FED IMF AIPAC was associated with the Talmud and the Koran: the Bibles of Satan, because they have no concept of “neighbor” as universal love … and that is why innocent Christians have to die all over the world, in fact, every 8 minutes a Christian is killed in the world in hatred of holy faith!
But to Satan has already been testified of his wickedness, and now your turn, for the kabbalah black magic has come!
Anyone who is thinking of removing TRUMP DONALD from his place?
Then, you should not complain about the World War because Hillary was funded by the Saudis who are the greatest terrorists of the jihadist galaxy: in the history of mankind!

[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel
========================
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

you should not thank me I did only my duty!
non mi dovresti ringraziare io ho fatto soltanto il mio dovere!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

when 10 years ago, I made a convention with God holy JHWH holy (ie, my kingdom ISRAEL army)? a Satanist GAY LGBT was under my window fleeing like a rabbit! it’s obvious, your Satan is the ruffian! quando 10 anni fa, ho fatto una convenzione con Dio Santo santo JHWH (es., il mio regno esercito israele)? un satanista GAY LGBT era sotto la mia finestra che fuggiva come un coniglio! è ovvio, il tuo Satana è il ruffiano!
SHARIAH cannibals SYRIA Allah Mecca 666 Kaaba

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

YOU are GENTILE?
BAT, you ARE for Adonia Rothschild, or are you for Solomone Unius REI?
1
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

grazie! tu hai tradotto con il cazzo!

AUDIOHOSTEM187 [2 settimane fa] TRANSLATION: all that you have here? it’s bad! BURN SATAN IN JESUS’S NAME! BE OUT PORN! when you have filled the brain of demons and shit … who releases you from all this TRIBULATION? where your worm does not die and where your fire is not consumed! you will be swept away! you have collected all the demons:

fammi l’elenco dei tuoi canali precedenti!
il vero: ex-direttore di youtube, tu non sei, lui è stato ucciso?
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN
7
MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

https://www.youtube.com/user/AUDIOHOSTEM187/discussion?disable_polymer=1
how do must interpret, your lack of dialogue with me, and the lack of
dialogue of your masters, with me? certainly as an attitude of
rebellion!
and this will bring new challenges, and tribulations to everyone, in worldwide!

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel
, e la mancanza di dialogo dei tuoi padroni? certamente come un atteggiamento di ribellione!
e questo porterà nuovi problemi a tutti!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN buon giorno, Buon giorno,
yerushalayim universal brotherhood! [[ ISTRUZIONI PER L’USO: ” COME FARE
DEL MALE ALLE LUCERTOLE! ” ]]

tutto quello che tu hai quì? è
cattivo! BURN SATANA IN JESUS’S NAME! VIENI FUORI MAIALE! quando ti sei
riempito il cervello di demoni e di merda… chi ti libera da tutta
questa TRIBOLAZIONE? dove il tuo verme non muore e dove il tuo fuoco non
si consuma! tu sarai spazzato via! li hai collezionati tutti i demoni:
“bravo” a loro appartieni, ora schiavo! tu sei fango.. fango bollente
disperazione totale, infinite malattie e tribolazioni! e cenere
incandescente! INFESTRAZIONE OPPRESSIONE, POSSESSIONE, DISGRAZIA,
FUNERALE, CAPITOLAZIONE, DISASTRO, OPERAZIONE INTESTINALE, METASTASI,
SFORTUNA, MALEDIZIONE, MALEFICIO, SUPPURAZIONE INFEZIONE, CANCRENA,
CANCRO… ECC… DA UN CIMITERO DEVI USCIRE? ED IN UN CIMITERO TU DEVI
ENTRARE DEFINITIVAMETNE! AMEN! WELCOME in my holy JHWH holy! This is
Faith that give the victory it has conquered the world; the Our Faith! 1
Giov 54 [ MENE TECHEL PERES ] PAXCSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB “Drink
your poisons made by yourself”. Rei Unius King Israel Mahdì C. S. P. B.
Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M.
L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D.
Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre
Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi
persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi
offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni. +
In nomine Patris et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre
Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio
duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le
cose che mi offri bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre del
Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

drink your poison
made by yourself: burn Satana Allah Owl Marduch Morgan in Jesus’s name!
tutta la LEGA ARABA è un solo ed immenso genocidio a cielo aperto:
quindi non potete mai essere voi le vittime! C. S. P. B. Crux Sancti
Patris Benedecti, Croce del Santo Padre Benedetto, C. S. S. M. L. Crux
Sacra Sit Mihi Lux, Croce sacra sii la mia Luce. N. D. S. M. D. Non
draco sit mihi dux, Che il dragone non sia il mio duce, V. R. S. Vadre
Retro satana, Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana, Non
mi persuaderai di cose vane. S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas, Ciò che
mi offri è cattivo, I.V. B. Ipsa Venena Bibas.Bevi tu stesso i tuoi
veleni
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

187AUDIOHOSTEM [ ma ] ma, tu e Satana, voi siete pronti a presentarti davanti al giudizio di Dio, per la disintegrazione? CatchMeIfYouCan [HD] https://www.youtube.com/watch?v=TXjxN5PaBoA
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

in realtà tutta la PALESTINA è sempre stata al 100% nella disponibilità della LEGA ARABA, perché gli ebrei sono abituati a vivere in mezzo ai popoli… ma, al di fuori del genocidio shariah? per gli islamici il cerchio non si può chiudere! Adesso noi possiamo realizzare il mio REGNO di Israele & Palestina, oppure dobbiamo affrontare una altra disastrosa ed inutile guerra!
He added that “The accurate implementation of the [reconciliation] deal and the full empowering of the government will surely lead to easing the suffering and reviving hope of a better future for all of us.” Ha aggiunto che “l’accurata attuazione dell’accordo [di riconciliazione] e la piena capacità di potere del governo saranno sicuramente in grado di facilitare la sofferenza e la speranza rivivere di un futuro migliore per tutti noi”. Abbas said the Palestinians were pushing ahead to seal reconciliation and to achieve Arafat’s “dream… for freedom, sovereignty and independence on our Palestinian national soil.”

“There is no state in Gaza and there is no state without Gaza,” he said, stressing that the Palestinian people were “united” and “refuse divisions.”
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

forse ebrei sono buoni? no! ma, sono intelligenti ed hanno senso pratico per sbloccare le tensioni! Quindi gli ebrei sono più affidabili in una trattativa! la shariah invece impedisce ogni forma di trattativa, che non sia il genocidio degli infedeli!
Saturday’s event was the first such memorial in the Hamas-run territory since 2007.
The anniversary event was billed as a show of national unity after the Islamist terrorist group Hamas struck a reconciliation agreement last month with the rival Fatah movement founded and led by Arafat until his death in 2004.
The deal, which is supposed to see Hamas cede civil control of Gaza to the Palestinian Authority led by Abbas by December 1, aimed at ending years of bitter division between the rival factions.
Tens of thousands of people from across the Gaza Strip poured into Saraya Square in Gaza City from early morning, hours before the keynote speeches were due to be delivered.
Participants waved Palestinian flags and placards calling for unity, as well as pictures of both Arafat and Abbas.
Hamas seized control of Gaza in a near civil war with Fatah in 2007 amid bitter recriminations over the Islamists’ landslide victory in parliamentary elections the previous year. L’evento di sabato è stato il primo tale memoriale nel territorio di Hamas dal 2007.
L’evento anniversario è stato addebitato come uno spettacolo di unità nazionale dopo che il gruppo terroristico islamico Hamas ha colpito un accordo di riconciliazione il mese scorso con il movimento rivale Fatah fondato e condotto da Arafat fino alla sua morte nel 2004.
L’accordo, che dovrebbe vedere Hamas cede il controllo civile di Gaza all’Autorità palestinese guidato da Abbas entro il 1 ° dicembre, finalizzato a porre fine a anni di amara divisione tra le fazioni rivali.
Decine di migliaia di persone provenienti da tutta la Striscia di Gaza hanno versato nella piazza Saraya a Gaza dalla mattina presto, ore prima che i discorsi del keynote dovessero essere consegnati.
I partecipanti hanno agitato le bandiere e le placche palestinesi che chiedono l’unità, così come immagini di Arafat e Abbas.
Hamas ha sequestrato il controllo di Gaza in una vicina guerra civile con Fatah nel 2007, tra amarezze contro la vittoria delle franchigie islamiche nelle elezioni parlamentari dell’anno precedente.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

islamici sono ipocriti e cattivi… e questo è il motivo per cui non hanno senso pratico e sblocco positivo delle tensioni! The last commemoration in the territory of Arafat’s death was held just months afterwards and ended in clashes between the rival factions.

Fatah has held other events in Gaza since 2007, including a major celebration in 2013, but Hamas has often suppressed its activities.

Although he remains a venerated figure among Palestinians, Arafat is seen by many in Israel as an unreformed terrorist who doomed the 2000 Camp David peace talks, orchestrated the suicide bombing onslaught of the Second Intifada that followed, and disseminated a still-prevailing narrative among Palestinians that denies Jews’ history and legitimacy in the Holy Land. L’ultima commemorazione sul territorio della morte di Arafat è stata mantenuta pochi mesi dopo e si è conclusa in scontri fra le fazioni rivali.

Fatah ha tenuto altri eventi a Gaza dal 2007, tra cui una celebrazione importante nel 2013, ma Hamas ha spesso soppresso le sue attività.

Anche se rimane una figura venerata tra i palestinesi, Arafat è visto da molti in Israele come un terrorista non riformato che ha condannato i colloqui di pace di Camp David del 2000, orchestrato l’attacco di bombe suicidi della Seconda Intifada che ha seguito e ha diffuso una narrativa ancora dominante tra i palestinesi che nega la storia e la legittimità degli ebrei in Terra Santa.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Abbas: PA could move to back one-state solution if two states fail ] UNO STATO? NO! è il MIO REGNO!
In pre-recorded speech at Gaza commemoration of Arafat, PA leader promises Palestinian unity: ‘There is no state in Gaza and there is no state without Gaza’

Abbas: L’AP pourrait passer à la solution à un état si deux états échouent
Dans un discours pré-enregistré à Gaza commémoration d’Arafat, le leader de l’AP promet l’unité palestinienne: “Il n’y a pas d’Etat à Gaza et il n’y a pas d’Etat sans Gaza”

Abbas: PA potrebbe andare verso la soluzione di un unico stato se due stati falliscono
Nel discorso pre-registrato alla commemorazione di Gaza di Arafat, il capo PA promette l’unità palestinese: “Non esiste uno stato a Gaza e non esiste uno stato senza Gaza”
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

http://www.ohchr.org/Documents/HRBodies/HRCouncil/CoIDPRK/Report/satellite-images/coi-dprk-satellite-images-political-prison-camps-28-jan-2014.pdf United
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN
Expansion area adjacent to Political Prison Camp No. 1
Political Prison Camp No. 15, Yodok, South Pyongan –
Overview
Analysis courtesy of Amnesty International / © Digital
Globe
(potential residual detention complex of Political Pr
ison Camp No. 18)
Analysis courtesy of Amnesty Inte
BOIA ASSASSINI! KIM JONG-UN, BOIA PUTIN, BOIA XI-JINPING ASSASSINI! CINA! BOIA ASSASSINI! ERITREA ASSASSINI! GULAG LAGER.. ASSASSINI!
유엔
유엔유엔
유엔
조선민주주의인민공화국

인권조사위원회

COMMISSION OF INQUIRY ON HUMAN RIGHTS
IN THE DEMOCRATIC PEOPLE’S REPUBLIC OF KOREA
Satellite images of currently existing
political prison camps (
kwanliso
) in the
Democratic People’s Republic of Korea
28 January 2014
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

BOIA ASSASSINI! KIM JONG-UN, BOIA PUTIN, BOIA XI-JINPING ASSASSINI! CINA! BOIA ASSASSINI! ERITREA ASSASSINI! GULAG LAGER.. ASSASSINI!
The designations employed and the presentation of material on this map do not imply the expression of any opinion whatsoever
on the part of the Secretariat of the United Nations concerning the legal status of any country, territory, city or area or of
its authorities,
or concerning the delimitation of its frontiers or boundaries. Data used in the development of this map was collated from multi
ple source
http://www.ohchr.org/Documents/HRBodies/HRCouncil/CoIDPRK/Report/map/coi-dprk-map-large.pdf
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

http://www.ohchr.org/Documents/HRBodies/HRCouncil/CoIDPRK/Report/drawings-by-former-prisoner/coi-dprk-drawings-by-former-prisoner-kim-kwang-il.pdf BOIA KIM JONG-UN, BOIA PUTIN, BOIA XI-JINPING CINA! BOIA ERITREA
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

20 August 2013 (pm)
Commission of Inquiry on Human Rights in the Democratic People’s Republic of Korea
1. Chair’s Introductory Remarks [00:00-12:02]
2. Mr SHIN Dong Hyuk (political prison camps) [12:36-02:11:30]
2. Ms JEE Heon A (forced repatriation, infanticide, sexual violence) [02:11:31-03:45:35]
http://www.ohchr.org/EN/HRBodies/HRC/CoIDPRK/Pages/PublicHearings.aspx
Commission of Inquiry on Human Rights in the Democratic People’s Republic of Korea
http://www.ohchr.org/EN/HRBodies/HRC/CoIDPRK/Pages/ReportoftheCommissionofInquiryDPRK.aspx
21 August 2013 (am)
Commission of Inquiry on Human Rights in the DPRK – Seoul Public Hearing Day 3 (morning)

1. Ms KIM Young Soon (political prison camps) [00:00-01:19:05]
2. Mr KIM Eun Cheol & Mr JEONG Kwang-Il (prison camps) [01:19:06-03:00:30]
3. Dr KIM Young Hoon, Korean Rural Economic Institute [03:00:30-03:53:00]

21 August 2013 (pm)

1. Mr AHN Myong Chul (political prison camps) [00:00-01:25:26]
2. “ P” (right to food and forced repatriation) [01:25:27-01:58:50]
3. Korean Institute of National Unification [01:59:00-03:35:10]

22 August 2013 (am)

1. Mr KIM Hyuk (children’s rights and torture) [00:00-01:13:35]
2. Mr JI Seong Ho (violations against persons with disabilities) [01:13:36-02:30:55]
3. Korean Bar Association [02:30:56 -03:41:15]

22 August 2013 (pm)

1. Ms JEONG Jin Hwa & Mr. JANG Hae Sung (freedom of information) [00:00-01:38:59]
2. “Timothy” (persecution of Christians) [01:39:00-02:26:55]
3. “A” [02:26:56-03:08:45]
4. National Human Rights Commission of Korea [03:08:46-04:14:15]

23 August 2013 (am)

1. Mr CHOI Sung Yong (abductions) [00:00-01:27:52]
2. Mr. LEE Jae Geun (abductions) [01:27:53-02:45:13]
3. Mr NAM Jang Ho (abductions) [02:45:14-03:17:10]
4. Mr. HWANG In Chul & Mr. JUNG Hyun Soo (abductions) [03:17:11-04:15:40]
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Ripristino password ] CIA 666 UK [ mi impediscono Ripristino password in /it.sputniknews.com/
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

MOSCA, 11 NOV – “L’attacco contro i nostri media in Usa è un attacco senza dubbio contro la libertà di stampa: siamo delusi”.
anche io sono deluso per la censura che sputniknews ha fatto contro di me! bay bay comunista Kim Jong-un!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

17enne è stata stuprata: per colpa sua! mentre il prete: ‘non provo pietà’ è stato stuprato dal PD Bilderberg Soros SpA NWO FED BCE FMI BM Nato tutti in Vaticano: Ja BullOn shariah – Emilia-Romagna
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

11 novembre, Iraq: la fossa di Khasfa, dove l’Isis potrebbe aver sepolto 4mila persone [ ecco dove shariah Erdogan e Salman hanno messo i cristiani!
Nel deserto tra Baghdad e Mosul, ‘portavano gente con i bus’
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

questo criminale di 60anni deve essere identificato! Insultata e presa a calci, sull’autobus, perché di colore. E’ quanto denunciato ai carabinieri, che stanno ora accertando i fatti, da una studentessa di quindici anni, promessa del basket, papà originario di un Paese africano e mamma italiana. “Appena salita sul bus, un uomo sui sessant’anni, senza motivo, mi ha sferrato un forte calcio al ginocchio”, è il racconto della giovane.
Ad occuparsi degli accertamenti sono i carabinieri di Grugliasco, nell’hinterland di Torino. La giovane si stava recando a scuola, come ogni mattina, zaino sulle spalle e cuffiette alle orecchie. “Mi sono spostata, ho tentato di far finta di nulla, ma quell’uomo continuava a fissarmi – racconta -. Mi ha detto: ‘è inutile che tu vada a scuola, tanto finirai sulla strada. Torna al tuo Paese…”.
Frasi condite da parole razzisti, insulti e offese. Intorno nessuno è intervenuto. La ragazzina è arrivata a scuola in lacrime, poi la decisione di denunciare l’episodio, sostenuta dal presidente della squadra di basket per cui gioca.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

strakerIn risposta yerushalayim universal brotherhood( 10.11.2017yerushalayim universal brotherhood, torna a prostituirti in sinagoga finocchio mezzo prete.

yerushalayim universal brotherhood In risposta straker( 10.11.2017 straker, i sacerdoti di Satana lo possono dichiarare ci sono molti utenti che sono impazziti pubblicamente!
smettila di essere zombies nei dischi volanti della Confederazione Galattica… che non sembri già tanto normale di tuo!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Buongiorno, yerushalayim universal brotherhood!
L’utente belli corrado ha risposto al tuo commento
USA intendono provocare la terza guerra mondiale

Testo del commento:
yerushalayim universal brotherhood, ..eccu.bravu ora mettiti sutta e suca…

Puoi vedere il commento e continuare la discussione qui:
https://it.sputniknews.com/mondo/201711015219295-USA-guerra-mondiale/#comments

yerushalayim universal brotherhood In risposta belli corrado( 10:42 10.11.2017 belli corrado, smettila di fare lo stolching ai maschi… altrimenti tutti penseranno che i siciliani sono diventati tutti GAY!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

le persecuzioni contro i cristiani non sono state messe in atto soltanto
da fondamentalisti islamici o indù, o dal regime comunista.
In Europa, l’Osservatorio sull’intolleranza e sulla discriminazione contro i cristiani in Europa (OIDCE), organizzazione non governativa con sede a Vienna, già segnalava come nei nostri paesi i casi di intolleranza e di discriminazione nei confronti dei cristiani siano in aumento.
Tre o quattro episodi negli ultimi 30 giorni – fra i tanti altri – testimoniano quanto scritto prima:
In Francia, il Consiglio di Stato francese ha ordinato la rimozione della croce che sovrasta un monumento eretto alla memoria di S. Giovanni Paolo II.Siamo nella piccola cittadina di Ploermel, di nemmeno 10.000 abitanti, nella Bretagna. Nella piazza del borgo è stata eretta una statua donata dall’artista russo Zurab Tsereteli: una scultura del Pontefice in piedi, con le mani giunte, sopra un semplice arco sormontato da una croce. Questa croce ha dato fastidio ed è stata giudicata offensiva da alcuni laicisti estremisti e così dovrà essere rimossa.
Lo ha stabilito il Consiglio di Stato francese, motivando la sua
decisione con il fatto che la croce viola la legge sulla separazione fra
Stato e Chiesa.

E questo, dopo più di 1.500 anni di cristianesimo in Francia,
da quando, nel Natale del 496, Clodoveo Re di Francia si convertì alla
religione cattolica davanti al Vescovo San Remigio, facendosi battezzare
insieme ai suoi uomini.

In Germania, tramite il bollettino della Parrocchia di Werl, siamo stati informati di un sacerdote oltraggiato e attaccato da un cittadino di religione islamica in un supermercato nel Nord Reno-Westfalia. Questa è la testimonianza del sacerdote:

“Sabato, nel primo pomeriggio, ero in fila per pagare alla cassa del Lidl a Werl.
Indossavo i miei abiti ordinari di tutti i giorni, così ero
riconoscibile come sacerdote. Il supermercato era piuttosto gremito,
tutte le casse erano aperte.

“Proprio di fronte a me c’era una signora, probabilmente straniera. Metteva la spesa sul rullo del registratore di cassa, quando è stata raggiunta dal marito. Questo, quando mi ha visto, ha iniziato a maledirmi nella sua lingua di origine.

“Non ho reagito in alcun modo.
Ma l’uomo in questione ha poi afferrato il mio carrello e ha cominciato
a scuoterlo e spingerlo mentre continuava ad insultarmi: “Specie di miscredente, specie di maiale”.
“Senza dire niente, io ho chiamato immediatamente, con il mio cellulare, il numero della polizia, che si è dimostrata incompetente. Nessuna delle persone intorno a noi ha detto niente”.

La cosa più scandalosa è il fatto che la polizia si è dimostrata incompetente e nessuno ha detto niente.

Ma c’è anche l’Italia. La “Nuova Bussola Quotidiana” si domanda: un’Ave Maria recitata in un’aula universitaria può provocare la reazione rabbiosa di studenti e persino del rettore?

Bene, continua la Nuova BQ, la risposta è sì. Il fatto in questione è accaduto a Macerata. La professoressa si chiama Clara Ferranti ed insegna linguistica e glottologia.

La
professoressa aveva seguito le vicende legate al Rosario polacco per la
difesa della patria e aveva aderito alla maratona di preghiera di sostegno che anche in Italia ha visto il prodigarsi di migliaia di cattolici con la corona in mano.

L’appuntamento era fissato per il 13 ottobre alle 17.30 ed in quel momento la prof. era immersa nella terza ora della sua lezione. Dunque propose ai suoi studenti “di recitare un’Ave Maria per la pace. Chi non vorrà, si asterrà”.

Apriti cielo! Si è scatenato il finimondo: post su Facebook, falsità, offese, inni a satana e persino la dura reprimenda del rettore che, con un linguaggio burocratico e ministeriale, le ha rimproverato che a scuola certe cose non si fanno, dopo aver chiesto scusa agli studenti che si sono sentiti offesi.

La Nuova BQ ha raggiunto la professoressa e ha scoperto che a farle più male non sono state le critiche, ma le falsità sul suo conto. Quali? “Ad
esempio che alcuni ragazzi sono dovuti uscire dall’aula, o che la
preghiera sia stata imposta, così come è falso che abbia dato
un’occhiataccia a chi non si è unito in preghiera. Ho soltanto chiesto loro di restare in piedi in segno di rispetto”.

La docente sta comunque ricevendo la solidarietà di tantissime persone che la stanno sostenendo, ma non dell’università.

Invece, il vescovo di Macerata, Mons. Nazzareno Marconi, l’ha difesa con un commento tagliente: “Grazie
all’università, ai non credenti e agli anticlericali perché ci avete
ricordato quali tesori possediamo senza apprezzarne adeguatamente il
valore e l’importanza”.

Nestle ed altre aziende cancellano la croce. La Nestle da tempo utilizza un’immagine delle famose cupole blu della Chiesa della Resurrezione sull’isola greca di Santorini per la confezione del suo popolare yogurt greco. La chiesa è sormontata da croci bianche e sullo sfondo viene mostrato il mare Egeo.

Ma recentemente, la Nestlé ha semplicemente tolto le croci della Chiesa con il programma Photoshop e nessuna spiegazione è stata data.
Questa, comunque, è una tendenza che cresce in Europa.
Il francese Carrefour, il greco Megval ed il tedesco Lidl seguono la
stessa linea, amputando digitalmente la croce dai loro prodotti.
Un portavoce di Lidl ha cercato così di spiegare l’eradicazione della Croce: “Evitiamo l’uso di simboli religiosi perché non vogliamo escludere nessuna credenza religiosa… Siamo un’azienda che rispetta la diversità”.
Lidl ha ripetuto la stessa cosa in Italia, sul suo yogurt “Eridanous” che mostra la chiesa di San Antonio Abate di Dolceacqua, in Liguria, senza la croce sulla facciata.
Ma questa volta, non le è andata bene. Dopo le proteste del sindaco Fulvio Gazzola, il caso si è chiuso con le scuse di Lidl: “Lidl Italia si scusa con i clienti e gli abitanti del borgo per questo errore del tutto involontario”.
L’Osservatorio sulla Cristianofobia continuerà il suo impegno di monitoraggio e di
denuncia in difesa dei cristiani perseguitati.
E se le tue possibilità lo consentono, spero vorrai considerare la possibilità di sostenere le attività
dell’Osservatorio sulla Cristianofobia con una tua libera donazione. Silvio Dalla Valle
Responsabile Campagna Osservatorio sulla Cristianofobia Sostieni le attività dell’Osservatorio sulla Cristianofobia!

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Buongiorno, yerushalayim universal brotherhood!

è soltanto Hitler dai dischi volanti della Confederazione galattica!
L’utente straker ha risposto al tuo commento
USA intendono provocare la terza guerra mondiale

Testo del commento:
yerushalayim universal brotherhood, torna a prostituirti in sinagoga finocchio mezzo prete.

Puoi vedere il commento e continuare la discussione qui:
https://it.sputniknews.com/mondo/201711015219295-USA-guerra-mondiale/#comments

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

non ho un problema giuridico con le ABOMINAZIONI.. ma devono abiurare la ideologia del GENDER! Permessi matrimoniali retribuiti anche alle coppie gay: la nuova “par condicio”
giovedì 9 novembre 2017 Il permesso matrimoniale potrà essere usufruito anche da conviventi e gay.
Il nuovo contratto degli statali non fa differenza: il dipendente
legato civilmente al suo partner (di qualsiasi sesso esso sia) ha
diritto ai medesimi permessi e congedi riconosciuti per legge a una
coppia “tradizionale”. Come riporta il Giornale, mai più
differenze tra unioni civili, “creativamente omosex o intersex”, e
matrimoni etero “vecchio stile”. Si tratta della più grande novità
presente nella prima bozza del nuovo contratto per gli statali proposta
ai sindacati dall’Aran, (Agenzia per la rappresentanza negoziale della
pubblica amministrazione). La proposta ha l’obiettivo di «assicurare
l’effettiva tutela dei diritti e il pieno adempimento degli obblighi
derivanti dall’unione civile tra persone delle stesso sesso», come già
previsto dalla legge del 2016. Così i conviventi, come le coppie
sposate, potranno godere di 15 giorni di stop retribuito per le nozze.
Contratto degli statali, le innovazioni
Un’altra innovazione presente nella bozza presentata dall’Aran, riporta ancora il Giornale,
riguarda la possibilità di portare anche nella pubblica amministrazione
la possibilità per il lavoratore di cedere a titolo gratuito ad un
altro dipendente, che ne abbia necessità per gravi problemi (familiari o
di salute), la parte che eccede le quattro settimane di ferie di cui
ognuno è obbligato a fruire.

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Embargo SHARIAH, l’ambasciatore del Qatar AKBAR MORTE AGLI INFEDELI: dice: “noi siamo vittime di attacchi mediatici SHARIAH WAHHABITI, CONTRO GENOCIDIO SHARIA SCIITI!
giovedì 9 novembre 2017
“lo SGOZZATORE SHARIAH Qatar è vittima di una campagna di diffamazione da parte di
alcuni paesi che va avanti da 5 mesi”. E’ quanto ha affermato
l’ambasciatore del Qatar in Italia, Abdulaziz Bin Ahmed al Malki,
nel corso del seminario presso la Facoltà di Scienze politiche della La
Sapienza di Roma dal titolo “Complessità geopolitiche mediorientali”.
L’ambasciatore del Qatar: siamo vittime dei media
Nel suo discorso il diplomatico ha sottolineato come il boicottaggio contro Doha da parte del quartetto di paesi arabi – Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrein ed Egitto
– avvenga in un’area che era tra le più sicure del mondo e in una zona
che fornisce il 70 per cento del fabbisogno energetico globale. “Tutto
è iniziato con l’operazione di hackeraggio nei confronti dell’agenzia
di stampa del Qatar dove sono state falsificate alcune dichiarazioni
politiche dell’emiro Tamim bin Hamad al Thani. Dopo hanno iniziato il
boicottaggio il 5 giugno del 2017, un embargo che ha riguardato anche i
rapporti inter familiari tra i paesi dell’area”. Per l’ambasciatore del
Qatar in Italia è stato imposto all’improvviso e la maggior parte dei
cittadini del Qatarl’hanno considerata come una pugnalata alle spalle da
paesi fratelli e vicini. “Coloro che hanno pianificato l’assedio
prevedevano uno shock totale dello stato del Qatar per farci
inginocchiare davanti a loro e consegnare la nostra autonomia ma questo
non e’ accaduto. In seguito dato il via ad un’escalation mediatica
inaugurando campagna di istigazioni senza precedenti. La loro speranza
era di accumulare effetti negativi sull’economia e sulla società ma
questo tentativo è fallito”.

Un attacco alla nostra sovranità
Chi ha fatto l’hackeraggio ha commesso un’aggressione contro uno
stato sovrano – ha aggiunto il diplomatico – perché ha obiettivi
politici preparati. Questi Stati che hanno imposto l’embargo
al Qatar hanno compiuto una interferenza alla nostra sovranità”.
L’ambasciatore ha osservato inoltre che “l’assedio ha riguardato anche
gli accordi del Wto e i suoi regolamenti e l’accordo dell’aviazione
civile di Chicago, violando le convenzioni dei diritti umani”

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

ma i minorenni vanno tutelati comunque nel bordello del PD M5S ] Voleva far prostituire la madre per giocare alle slot, fermato 15enne
giovedì 9 novembre 2017
Voleva far prostituire la madre per avere i soldi da giocare nelle slot machine. Per questo un quindicenne di Siracusa, accusato di maltrattamenti in famiglia e tentativo di estorsione, è stato fermato dai carabinieri che hanno eseguito nei suoi confronti un provvedimento di collocamento in comunità emesso dalla Procura dei minori di Catania.

Il ragazzo avrebbe picchiato varie volte la madre, perfino con una pietra e con un ombrello, impedendole di uscire di casa per ottenere i soldi necessari a pagarsi le partite alle slot machine.

Il quindicenne ha spesso preso a botte anche il fratellino di 10 anni che voleva difendere la mamma.

L’ultima volta la madre è scappata da casa rifugiandosi da amici, ma il 15enne l’ha rintracciata e ha continuato a picchiarla e a minacciarla.

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

metteteli in una nave e portateli ad ERDOGAN che lui sta preprarndo un esercito di OTTOMANI da 20 milioni di soldati! Londra preoccupata: molti giovani islamici rifiutano la deradicalizzazione

giovedì 9 novembre 2017 L’Home Office britannico ha reso noti i dati dei programmi di deradicalizzazione,
ideati per recuperare gli individui che rischiano di unirsi a gruppi
estremistici e partecipare ad attività terroristiche. Nel periodo
2015-2016, un individuo su 6 si è ritirato dal programma intensivo di
deradicalizzazione Channel, elaborato per affrontare la questione dei Foreign Fighters
di ritorno, rifiutandosi di cooperare con le autorità. In totale, si
tratta di 63 individui a rischio, anche troppi, considerando la nuova
strategia dei terroristi islaici di agire ognuno da “lupo solitario”. I
dati, illustrati dalla Bbc, indicano inoltre che nel periodo 2015-2016, circa un terzo dei 7.631 individui che sono stati segnalati al programma Prevent
per contrastare l’estremismo, provengono dalla scuola. Di questi,
solamente 381 individui hanno accettato di collaborare. Simon Cole, il
dirigente di polizia responsabile del programma Prevent, ritiene tuttavia che l’aumento delle segnalazioni dimostra il “crescente sostegno” al programma da parte dei cittadini.

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

finché una ragazza è minorenne? tu sei sempre nei guai! e non puoi fare violenza sequestro di persone ecc.. comunque!Stupro di Roma, tra i rom c’è chi difende il Sinto: «Le 14enni se la sono cercata»
giovedì 9 novembre 2017 – Nel campo nomadi di via di Salone, a Roma, ci vivono circa seicento persone. Alcune sono censite, altre sfuggono ai controlli. In un reportage il Giornale
racconta la reazione dei nomadi all’arresto dei due rom accusati di
aver stuprato le due ragazzine quattordicenni. C’è chi condanna. Ma c’è
anche chi difende Alessio il Sinto, che abitava lì. Tra le
roulotte alcuni se la prendono con le adolescenti: «Le ragazze? Se la
sono cercata, li hanno provocati». Una ragazzina racconta la sua
versione dei fatti: «Queste ragazze hanno detto bugie, Mario non stava
mai a casa, lavorava tutto il giorno nei mercatini con sua madre, perché
non hanno denunciato subito la violenza? Perché hanno fatto passare
così tanto tempo?».
Stupro a Roma, nel campo c’è chi difende i due rom
Ognuno vuole dire la sua, si legge ancora sul Giornale.
«Stuprano a mezzogiorno due ragazze in un prato e nessuno li vede? Ma di
cosa stiamo parlando?», obietta un uomo. «Dov’erano i genitori di
queste ragazze? Le hanno lasciate uscire liberamente di notte, anche
loro hanno delle responsabilità», attacca una donna romena. La
discussione inizia a farsi sempre più animata. «Ovviamente, come si
dice, chi cerca trova», si intromette un altro ragazzo, «si conoscevano,
sono usciti e alla fine è andata come è andata, ma non è che ora
possiamo prendere gli zingari uno ad uno e bruciarli vivi, loro hanno
sbagliato e adesso stanno pagando, sempre che abbiano sbagliato».
Ovvero? chiede la giornalista del Giornale: «Le ragazze hanno
voluto la bici? Ora pagano le conseguenze, perché non è che le hanno
prese e le hanno violentate così. Loro sapevano che erano zingari, che
sono come sono, sono usciti insieme una volta, due, tre, poi alla fine
li hanno provocati ed hanno fatto quel che hanno fatto, è così che
funziona».

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Cutuli, chiesta la condanna a 30 anni per i due afghani assassini
giovedì 9 novembre 2017
Trenta anni per i due afghani sotto processo a Roma per l’omicidio dell’inviata del Corriere della Sera, Maria Grazia Cutuli, uccisa in Afghanistan il 19 novembre 2001. La condanna a 30 anni
di reclusione è stata chiesta dal pm Nadia Plastina per i due afgani
già condannati nel loro paese dove stanno scontando 16 e 18 anni di
reclusione.
Cutuli, chiesta la condanna a 30 anni per i due afghani
Alla sbarra (e collegati in videoconferenza da un carcere del loro Paese d’origine) ci sono Mamur e Zar Jan,
identificati rispettivamente come figlio di Golfeiz e di Habib Khan
perché in Afghanistan non esiste l’anagrafe. I due, di etnia pashtum,
devono rispondere in particolare di concorso nell’omicidio per motivi
politici della giornalista e di concorso in rapina, per essersi
impossessati di una radio, di un computer e di una macchina fotografica
che la Cutuli aveva con sé.

Il pm: sono i responsabile della barbarie
Sono da considerare, “al di là di ogni ragionevole dubbio, i
responsabili di un fatto delittuoso gravissimo, compiuto con ferocia,
violenza e barbarie”, ha detto il pm. Il presunto leader della banda,
Reaza Khan, arrestato e processato a Kabul nel 2007, è stato
successivamente giustiziato. “Siamo arrivati – ha sottolineato ancora il
pm Plastina – a ridosso del sedicesimo anniversario
dalla morte della nostra connazionale, ma c’è stata sin dall’inizio una
volontà chiara dello Stato italiano di arrivare, attraverso la Procura,
all’individuazione degli autori di un fatto cosi’ grave collaborando con
le autorità locali e correggendo una serie di intralci di natura
procedurale. C’è un desiderio di giustizia della famiglia e dello Stato
per questa valorosa giornalista”.

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

La sinistra scopre la “democrazia” dei centri sociali: “D’Alema qui non parla” (video) http://www.secoloditalia.it/2017/11/la-sinistra-scopre-la-democrazia-dei-centri-sociali-zittiti-dalema-camusso-video/
giovedì 9 novembre 2017 La democrazia dei centri sociali prevede di non far parlare chi
non è gradito a loro. Come a Napoli, dove oggi un gruppo di circa 100
giovani antagonisti ha occupato l’edificio dell’università Federico II
di Napoli dove era prevista un’iniziativa con Massimo D’Alema e Susanna
Camusso. Occupata l’aula dopo una breve colluttazione con le forze
dell’ordine, nel tentativo di sabotare il convegno «L’Europa e la crisi
della socialdemocrazia».
Il video con la protesta e l’occupazione.

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Pakistano picchia e segrega in casa figlia diciottenne: arrestato…. cosa c’é di strano … in ogni modo da noi le ragazze hanno il diritto di essere troie!
giovedì 9 novembre 2017 I carabinieri della stazione di Budrio hanno arrestato un trentottenne pakistano
per sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia e minaccia
aggravata. È successo ieri pomeriggio, quando i carabinieri di Budrio si
sono recati a casa sua, assieme a un assistente sociale del luogo, per
verificare le condizioni di salute della figlia diciottenne che di
recente si era lamentata con le autorità di Budrio, civili e militari,
per i metodi di educazione discutibili del padre che, dopo il
trasferimento in Italia, continuava a maltrattarla. Arrivati davanti al
portone di casa, situato al terzo piano di un palazzo condominiale di
Budrio, i carabinieri e l’assistente sociale hanno provato a mettersi in
contatto con la ragazza che si trovava all’interno. Questa, piangendo,
ha riferito in inglese che non poteva muoversi di casa perché il padre,
uscito alle prime ore del mattino per andare a lavorare, l’aveva chiusa
dentro, senza darle la possibilità di uscire. Oltre al sequestro di
persona, la ragazza ha raccontato di essere stata anche picchiata e
minacciata di morte dal padre che, per intimidirla, le aveva mostrato un
video in cui compariva affacciato alla finestra di casa mentre sparava
con una pistola. Durante la perquisizione del furgone dell’uomo, i
carabinieri hanno trovato una pistola scacciacani, forse la stessa
utilizzata per registrare il video. Su disposizione del sostituto
procuratore di turno, Flavio Lazzarini, il trentottenne pakistano è
stato rinchiuso nel carcere di Bologna.

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

«Da ubriaca è facile stuprarti». Cosa c’è dietro le frasi choc del prete anticomunista… giovedì 9 novembre 2017 Don Lorenzo Guidotti è un classico “prete irregolare” – nei modi e negli atteggiamenti, s’intende -, di quelli che tanto piacciono a intellettuali e politici della Sinistra. Spesso, nei
pressi della sua parrocchia – dedicata a San Domenico Savio, nel quartiere popolare bolognese di San Donato – lo si può vedere in abiti civili, da lavoro, mentre scarica o carica un camioncino pieno di generi di conforto che, instancabilmente, raccoglie e
distribuisce tra i poveri del rione. Don Lorenzo, però, non può piacere alla Sinistra, che oggi lo ha messo al centro del mirino, perché altrettanto spesso, sui social, esprime giudizi netti, a volte al limite della crudezza, sulla società in cui viviamo, troppo “politicamente corretta”, a suo modo di vedere. “Mai ci sottometteremo all’Islam”, si legge in uno dei suoi più recenti post su Facebook, dove cura un profilo la cui immagine è quella di un guerriero crociato. Don Lorenzo non risparmia nessuno: “Satana – si legge ancora nella sua pagina, facendo il verso a un noto film di successo – ha messo il suo trono a Bruxelles”; oppure: “La Francia laicista possa sprofondare come
Sodoma e Gomorra”. Però, a portarlo di prepotenza alla gogna mediatica, è stato il post “scoperto” oggi dai comunisti della locale Radio Città del Capo (emittente di riferimento dei centri sociali che infestano il capoluogo emiliano), in cui esprime un duro giudizio sulla vicenda che ha visto una ragazza denunciare d’essere stata abusata da un maghrebino.
La vicenda è nota da qualche giorno: una giovane, dopo una “serata alcolica” in zona universitaria, andando in cerca del telefono smarrito,
si sarebbe fatta accompagnare in stazione da un immigrato,
risvegliandosi al mattino ancora là, seminuda, con la sensazione di essere stata violentata. Per don Lorenzo, l’episodio dovrebbe dar da
riflettere, oltre che sulla violenza – qualora ci sia stata, il condizionale è d’obbligo, visto che la Polizia sta indagando e ancora
non ha chiarito i contorni della vicenda -, sui comportamenti che certe ragazze assumono, sentenziando: «E dopo la cavolata di ubriacarti con
chi ti allontani? – scrive il sacerdote – con un magrebino? Notoriamente (soprattutto quelli in piazza Verdi) veri gentleman, tutti liberi professionisti, insegnanti, gente di cultura, per bene… Adesso capisci che oltre agli alcolici ti eri già bevuta tutta la tiritera ideologica
sull’accogliamoli tutti? … tesoro… a questo punto, svegliarti seminuda
direi che è il minimo che potesse accaderti». Parole dure, a cui ne seguono altre ancor più rigide: “Mi spiace ma… Se nuoti nella vasca dei
piranha non puoi lamentarti se quando esci ti manca un arto…. cioè…. A me sembra di sognare. Ma dovrei provare pietà? No. Quella la tengo per
chi è veramente vittima di una città amministrata di *****, non per chi vive da barbara con i barbari e poi si lamenta perché scopre di non essere oggetto di modi civili. Chi sceglie la cultura dello sballo lasci che si divertano anche gli altri…”. Apriti Cielo! Poche righe, ma tutte
tese a infrangere i tabù contemporanei: femminismo, sessismo, buonismo verso gli immigrati. Per di più, con l’aggravante del pesantissimo
giudizio sull’amministrazione bolognese del Pd, manifestata con tre puntini di sospensione che gravano come un macigno nella frase. Via, dunque, al can-can mediatico, con la scontata ridda di prese di posizione contro il “prete fascista” – ha persino scritto, sempre su Fb,
che i comunisti sono stati fortunatamente bloccati in Italia da Mussolini e in Spagna da Franco – e le reiterate richieste al vescovo,
il progressista Matteo Zuppi, di verificare l’idoneità alla missione sacerdotale. Perché, è noto, se un don Vitaliano infrange un Cristo in Chiesa, è un modo “cool” e “giovane” di spiegare il Vangelo; mentre se don Lorenzo, per denunciare la sub-cultura dell’eccesso, rompe gli schemi del “pensiero unico”, sarebbe meglio cacciarlo dalla parrocchia.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Giro di pedofilia (ebraica?)a Hollywood: la polizia di Los Angeles apre indagine
giovedì 9 novembre 2017

La polizia di Los Angeles ha aperto un’indagine dopo le accuse lanciate dall’attore Corey Feldman su un presunto giro di pedofilia a Hollywood. Lo ha confermato il detective Ross Nemeroff all’Hollywood Reporter,
spiegando che dopo la denuncia presentata da Feldman, l’indagine è
stata affidata alla sezione omicidi, che si occupa anche dei reati a
sfondo sessuale. Feldman, ex enfant prodige del cinema e della
tv Usa, da tempo denuncia che a Hollywood avvengono sistematici abusi ai
danni di minori. Nella sua autobiografia del 2013, l’attore sosteneva
che sia lui che l’attore e amico Corey Haim erano stati molestati da
bambini e che la tossicodipendenza che portò nel 2010 alla morte di
Haim, a soli 38 anni, era dovuta agli abusi subiti. Il mese scorso,
Feldman aveva annunciato che stava cercando di raccogliere i
finanziamenti per realizzare un film che avrebbe rivelato i nomi dei
presunti pedofili. “Posso fare i nomi di sei persone, una delle quali è
ancora oggi molto potente”, aveva detto. Ieri, l’attore Charlie Sheen,
ha negato le accuse di abusi sessuali che gli sono state rivolte
dall’attore Dominick Brascia attraverso le pagine del National Enquirer.
Brascia, amico dello scomparso Corey Haim, sostiene che Haim venne
violentato da Sheen sul set del film ‘Lucas’, nel 1986, quando HAim
aveva appena 13 anni e Sheen 19.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

che fine hanno fatto i valori ebraico-cristiani? i PD LGBT Bilderberg ci hanno traditi!
Siena, smantellata rete di spaccio di cocaina: arrestati tre stranieri
giovedì 9 novembre 2017 Sono stati arrestati dalla polizia di Siena tre
cittadini stranieri responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti. I
poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Siena, diretti dal
commissario capo Enzo Tarquini hanno eseguito l’ordinanza di custodia
cautelare emessa dal Gip presso il Tribunale di Siena, nei confronti di
tre spacciatori di cocaina. In particolare, dopo l’arresto sono stati
accompagnati in carcere E. J. S., 22 anni, nato in Marocco,
in Italia senza fissa dimora, che si faceva chiamare Jalal, E. H. A.,
marocchino di 24 anni, e B.V., 29enne albanese e residente in città, nei
cui confronti sono stati invece disposti gli arresti domiciliari. Dalle
indagini, avviate a partire dal mese di agosto di quest’anno e
coordinate dal sostituto procuratore Nicola Marini, articolate
attraverso videoriprese in luoghi pubblici, pedinamenti, appostamenti e
intercettazioni telefoniche, è emerso il coinvolgimento dei tre
spacciatori, nella stabile, esclusiva, sistematica e quotidiana cessione
di cocaina ad acquirenti residenti in provincia. I due marocchini
operavano prevalentemente durante le ore serali nei giardini tra viale
Mazzini e via Nino Bixio, nonché presso altre aree cittadine impervie e
difficilmente controllabili. I contatti avvenivano attraverso schede
telefoniche dedicate, intestate ad inesistenti cittadini italiani e
stranieri, che venivano cambiate frequentemente proprio per ridurre al
minimo il rischio di essere intercettati. Entrambi ”lavoravano”
esclusivamente con la cocaina, vendendo stupefacenti anche a minorenni.
Erano riusciti nel tempo a mettere su un sistema che consentiva loro di
soddisfare istantaneamente le richieste quotidiane dei consumatori
attraverso un continuo approvvigionamento di cocaina da connazionali
fuori provincia, per poi confezionarla e successivamente cederla.
L’albanese B.V. invece procurava loro i clienti.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Ugl sull’Ilva: assolutamente insoddisfatti del piano industriale
giovedì 9 novembre 2017 “Abbiamo avuto oggi un incontro produttivo con i sindacati cui
abbiamo spiegato in dettaglio il nostro piano industriale per Ilva.
Abbiamo discusso degli investimenti che effettueremo per ognuno dei tre
maggiori impianti dell’azienda, evidenziando la loro importanza al fine
di incrementare la produttività, l’affidabilità e la capacità
competitiva di Ilva”. È la posizione del gruppo ArcelorMittal
affidata a una nota in cui la società spiega di aver illustrato “i
nostri piani il cui obiettivo è la massimizzazione delle linee di
finissaggio al fine di raggiungere il nostro target iniziale di
consegnare 8,5 milioni di tonnellate di acciaio entro il 2020″. ”Non
siamo assolutamente soddisfatti”. Lo dichiarano al termine dell’incontro
al Mise il segretario confederale dell’Ugl, Ermenegildo Rossi, e il segretario nazionale Ugl Metalmeccanici con delega alla siderurgia, Daniele Francescangeli.
”Un piano industriale di 6 anni è semplicemente inaccettabile e non
razionale visto che il mercato dell’acciaio è troppo variabile, a meno
che gli investimenti non siano soprattutto concentrati nei primissimi
anni. Dubitare da parte nostra è lecito anche perché il piano ci è stato
illustrato con slide molto generiche in cui non erano specificati né il
prodotto realizzato né il numero dei lavoratori necessari”, spiegano
ricordando poi “il grande scoglio” rappresentato dall’indagine Antitrust
che la Commissione Ue ha deciso ieri di portare avanti sul progetto di
acquisizione dell’acciaieria Ilva da parte di
ArcelorMittal. ”Ci aspettiamo quindi che il governo e la nuova proprietà
abbiamo le carte in regola per evitare che si discuta su un progetto
che il 23 marzo 2018 potrebbe essere messo in discussione”, sottolineano
ribadendo la necessità di “certezze per migliaia di lavoratori, per un
territorio messo a durissima prova e per il futuro di un settore
strategico come quello della siderurgia italiana.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Meloni sul PIl: l’Europa cresce ma grazie al governo l’Italia resta al palo
giovedì 9 novembre 2017
“Pubblicate le previsioni economiche della Commissione europea:
complessivamente a livello Ue, l’economia dell’eurozona crescerà nel
2017 con il suo ritmo più veloce da un decennio arrivando a un Pil del
2,2%, addirittura 2,4% escludendo il Regno Unito”. Lo scrive su Facebook
Giorgia Meloni, leader di Fdi. “Purtroppo – aggiunge –
l’Italia deve fare i conti con la zavorra dei governi Renzi e Gentiloni
e arranca ultima in classifica con un desolante +1,5% di crescita del
Pil. Un meno 0,9% rispetto alla media europea della quale la sinistra
dovrebbe chiedere scusa ma che Renzi ha la faccia tosta di spacciare per
un grande successo”. “Noi di Fratelli d’Italia la
vediamo diversamente: l’obiettivo minimo al quale la nostra Nazione deve
puntare è quello di avere una crescita almeno pari a quella della media
europea”, conclude il presidente di Fratelli d’Italia. La Commissione
Europea infatti ha rivisto al rialzo di 0,6 punti percentuali la
previsione di crescita per l’economia italiana quest’anno, a +1,5%,
rispetto al +0,9% stimato nel maggio scorso. Nelle previsioni economiche
d’autunno diffuse oggi viene anche incrementata la stima dell’andamento
del Pil per il 2018, dal +1,1% della primavera scorsa al +1,3% di oggi.
Per il 2019, la stima di crescita del prodotto interno lordo è dell’1%.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Blitz della polizia in “slum” di clandestini: trovati droga e latitanti
giovedì 9 novembre 2017
Continuano, da parte della Polizia di Stato,
i controlli finalizzati a prevenire e a contrastare fenomeni di degrado
urbano, a verificare l’osservanza da parte di cittadini stranieri, spesso clandestini,
del rispetto della vigente normativa inerente l’ingresso e la
permanenza sul territorio nazionale. L’attività del personale delle
Volanti, del Reparto Mobile di Senigallia e degli equipaggi del Reparto
Prevenzione Crimine di Bologna, dai cinofili della Polizia di Stato,
coordinate sul territorio dal dottor Cristian Magliarisi, si è
concentrata nella mattinata appena trascorsa in alcune aree del
capoluogo, dalle quali nei giorni scorsi erano giunte alcune
segnalazioni da parte dei residenti e per le quali era già stata avviata
un’ attività di monitoraggio da parte degli agenti. A essere passata al
setaccio è stato in particolar modo il noto immobile di via Ugo Bassi e
le aree a esso adiacenti. L’attività della Polizia di Stato, effettuata
unitamente al personale della Polizia municipale di Rimini e con i
funzionari della Ausl, ha permesso di individuare all’interno
dell’edificio 10 persone, di cui due “richiedenti asilo”
e una cittadina regolare sul territorio (la cui scomparsa da un locale
centro di accoglienza quando ancora era stata minorenne era stata
denunciata), nonché di sequestrare alcuni grammi di marijuana sotto alcuni materassi. Tutti gli altri sette stranieri risultati irregolari
sul territorio sono stati denunciate per invasione di edifici. Per uno
di loro sono scattate le manette, in quanto doveva ancora scontare una pena residua di tre anni,
per reati afferenti a stupefacenti, evasione e resistenza a pubblico
ufficiale. Un altro immigrato è stato invece arrestato per non aver
ottemperato al divieto di ingresso sul territorio nazionale. Per gli
altri stranieri, cinque tunisini e due marocchini, alcuni dei quali già
noti alle forze di polizia per pregiudizi di Polizia, saranno notificati
i provvedimenti di espulsione, in quanto non in regola
con il soggiorno sul territorio, mentre sono stati interessati i
servizi sociali che seguono la giovane ucraina.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

L’ira di Putin: squalificano i nostri atleti alle Olimpiadi per motivi politici

giovedì 9 novembre 2017
Il presidente russo Vladimir Putin collega le squalifiche di atleti russi alle Olimpiadi invernali
ad una campagna per interferire nelle elezioni presidenziali. “Vi è il
sospetto che tutto sia fatto per creare indignazione fra gli atleti e i
tifosi perchè si afferma che lo Stato è coinvolto nella violazione delle
regole”, ha detto il presidente russo, citato dall’agenzia stampa Interfax. Le Olimpiadi invernali si terranno a Pyeongchang, in Corea del Sud,
fra il 9 e il 25 febbraio, mentre le elezioni presidenziali russe sono
fissate per il 18 marzo. Putin è intervenuto dopo che il Comitato
internazionale Olimpico ha bandito a vita quattro campioni russi di sci
di fondo, ultimi di una serie di atleti di questo paese accusati di
doping nell’ambito di indagini sulle Olimpiadi invernali nella località
russa di Sochi nel 2014.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

prostituzione, volgarità, clientelismo, corruzione, anarchia burocrazia tecnocrazia e MAfia… tutti i veleni dei DEMO PLUTO GIUDAICO MASSONE per distruggere i popoli! Toscana, Donzelli: interrompere la mafia che ruota intorno all’associazionismo

giovedì 9 novembre 2017 – 18:27

Valutare la possibilità di rafforzare, nell’ambito
del Fondo indistinto per le politiche sociali, le risorse da destinarsi
allo strumento dell’affidamento familiare, con particolare riferimento
al riconoscimento della centralità del ruolo svolto da parte dei Centri
Affido; regolamentare e rendere omogenei i contributi e le modalità di
assegnazione nei vari Comuni, per evitare disparità di trattamento;
incrementare il rapporto numerico dei bambini in affidamento rispetto a
quelli accolti in struttura residenziale. Sono gli impegni chiesti alla
giunta regionale toscana attraverso una mozione, prima firmataria la
consigliera Pd Valentina Vadi, che il Consiglio regionale della Toscana
ha approvato a maggioranza. Tutta la sinistra ha approvatio
entusiasticamente e persino anche Andrea Quartini (Movimento 5 Stelle):
”È doveroso sostenere questa mozione nonostante riteniamo insufficienti
le politiche sociali regionali e nazionali”. Voto di astensione è invece
arrivato da Elisa Montemagni (Lega Nord) e Giovanni Donzelli (Fratelli
d’Italia). ”Vorremmo fosse preso un impegno verso le famiglie che
accolgono e verso quelle che sono in difficoltà”, ha spiegato
Montemagni. Donzelli ha invece ricordato la sua proposta di legge sul
tema, ”ferma da due anni in commissione”, che punta a ”risolvere i
problemi della famiglia prima di allontanare i bambini”. Per il
presidente di Fratelli d’Italia si deve ”interrompere la mafia che ruota
attorno all’associazionismo. Questo sistema deve essere smantellato”,
ha detto. Nonostante le ”perplessità sull’utilizzo dei fondi” e ”in
attesa che la sensibilità aumenti, anche grazie alla proposta di legge
di Donzelli o grazie ad altre iniziative”,
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

la tribalizzazione dell’ITALIA massonica PD M5S… 18enne senza patente inveisce contro gli agenti: in 200 circondano la polizia
giovedì 9 novembre 2017 Un 18enne, alla guida senza patente, è stato arrestato ieri sera a Napoli
dalla Polizia, che è stata però accerchiata da circa 200 persone scese
in strada. È successo nel rione Monteruscello a Pozzuoli. Cristian
Claridi era alla guida di una Mini Cooper, insieme con un’altra persona,
quando è stato notato dagli agenti del Commissariato di Pozzuoli mentre
sfrecciava a folle velocità su via Viviani, poco dopo le 23. Dopo aver
intimato l’alt, il giovane ha accelerato e ne è nato un rocambolesco
inseguimento con i poliziotti. Il 18enne alla giuda della Mini Cooper ha
iniziato a zigzagare tra le vetture in transito e successivamente ha
imboccato via Bovio per proseguire la sua fuga spericolata sull’asse
Quarto-Monteruscello Nord. Durante l’inseguimento il 18enne ha più volte
speronato la volante del commissariato, tagliandogli la strada. Claridi
ha poi percorso ad oltre 130 km/h corso Italia per raggiungere il Rione
De Gasperi, imboccandolo da via Del Primo Maggio. Qui, durante
l’ennesima manovra di speronamento, ha perso il controllo
dell’autovettura, che ha sbandato e si è fermata a ridosso di un
marciapiede bloccato dall’auto della Polizia a cui aveva sfondato la
ruota anteriore destra. Il 18enne è quindi sceso dall’auto iniziando a
inveire contro i poliziotti e richiamando gli abitanti della zona in suo
soccorso. In pochi minuti circa 200 persone sono intervenute
circondando i poliziotti. Sul posto sono accorse prontamente altre
pattuglie, due equipaggi del Reparto prevenzione crimine Campania,
dell’Upg Questura di Napoli, della Tenenza dei Carabinieri di Quarto e
grazie al loro intervento la situazione non è degenerata. I poliziotti
hanno poi scoperto che il 18enne non aveva mai conseguito la patente ed
era alla guida senza assicurazione documenti di circolazione. Claridi è
stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni
personali e danneggiamento aggravato e per gli stessi reati è stato
denunciato l’altro passeggero, F.S., di 21 anni. Durante l’inseguimento e
i vari speronamenti, i poliziotti hanno riportato traumi e contusioni
con prognosi di 3 giorni.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

questi ragazzi ISIS shariah, hanno fatto un eccellente lavoro per Mecca 666 Kaaba.. in Siria e Iraq? non si trovano più infedeli.. e dopotutto questo per i wahhabitishariah, è veramente la cosa importante! Diecimila civili in ostaggio dell’Isis a Rawa, ultima roccaforte in Iraq
giovedì 9 novembre 2017 I terroristi del sedicente Stato Islamico (Isis) stanno tenendo in ostaggio 10mila civili nella loro ultima roccaforte in Iraq, la città di Rawa
nella provincia occidentale dell’Anbar. Lo denuncia l’Alta Commissione
irachena per i diritti umani, esprimendo ”preoccupazione per il destino
di innocenti assediati a Rawa”. ”Secondo fonti attendibili degli uffici
della commissione nell’Anbar, Daesh tiene ancora in ostaggio circa 2.500
famiglie (10mila individui) per usarli come scusi umani e fermare
l’avanzata delle forze irachene”, aggiunge. Intanto l’Iraq fa sapere che
non è in guerra con i suoi ”fratelli curdi”. Lo ha detto il ministro
degli Esteri iracheno Ibrahim al-Jaafari, sottolineando che Baghdad
sta solamente agendo contro ”decisioni illegali della regione
settentrionale”. Il riferimento è al referendum per l’indipendenza da
Baghdad che il governo curdo ha tenuto lo scorso 25 settembre. Nel corso
di una conferenza stampa congiunta a Doha con il suo omologo del Qatar,
Mohammed bin Abdulrahman bin Jassim Al Thani, al-Jaafari ha anche
espresso preoccupazione per i rapporti tesi tra Riad e Teheran. ”Stiamo
facendo del nostro meglio per promuovere buoni rapporti tra di loro”, ha
dichiarato.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Anziché chiedere scusa, il governo italiano si vanta: mai respinti clandestini… la invasione islamica di Salman!
giovedì 9 novembre 2017 Anziché vergognarsi di non aver riportato al mittente i clandestini
africani che ogni giorno invadono il nostro Paese con la complicità di
ong e Marina militare, il nostro governo incredibilmente se ne vanta: “È
tutto chiaro: l’Italia ha aiutato e sta aiutando il governo libico
legittimamente riconosciuto dall’Onu. Ma respingimenti in Libia non ne
abbiamo mai fatti”. E’ quanto tiene a sottolineare il prefetto Mario
Morcone, già capo dipartimento immigrazione del Viminale e capo di
Gabinetto del ministero dell’Interno, consigliere del ministro Marco
Minniti, intervenendo nella sede dell’Anci alla presentazione del
Rapporto sulla protezione internazionale in Italia. Chiarisce Morcone:
“Se è stato riportato in Libia un alto numero di persone, ciò è stato
fatto dalla Guardia costiera libica, che è una istituzione del Consiglio
presidenziale della Libia. Ma l’Italia non ha mai portato a terra in
Libia nessun migrante. Mai”. Quanto al caso sollevato da Sea Watch circa
violenze subite dai clandestini dalla Guardia costiera libica, il
prefetto replica: “Questo è quanto dice Sea Watch ma bisogna anche
ascoltare quanto dice la Guardia costiera libica. Noi non crediamo a
priori né a Sea Watch né alla Guardia costiera libica e non stabiliamo
aprioristicamente chi sono i buoni e chi sono i cattivi, perché c’è
molto da discutere su chi effettivamente sia buono e chi effettivamente
sia cattivo”. Per fortuna tra pochi mesi cambierà il governo in Italia…

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

i centroi sociali sono islamici Allah Akbar shariah.. e certo loro la jihzia non la pagheranno perché Maometto è già il loro Dio! Tutto fanno i comunisti LGBT in odio a Gesù Cristo!
Parla di promotore di Fratelli d’Italia. Poi racconta al Giornale: “Il direttore prima mi ha detto
che era necessario verificare la presenza di personale, poi è emersa
l’altra motivazione: le idee espresse sarebbero tali da non consentire
la presentazione se non con un contraltare”. Così i promotori si sono
attivati alla ricerca di un moderatore. “Ma alla fine hanno detto no.
Io lo reputo grave e dico che ci sono stati episodi recenti, mi
riferisco alle scuole, che fanno pensare a un pluralismo che c’è solo se
parlano loro”. Turato si riferisce ai tre esponenti del Pd invitati a
parlare senza contraddittorio alle medie. “La prendo come una censura
del Comune – conclude Turato – il dipendente non ha colpe, gli è stato
detto dall’alto». Alla fine l’organizzazione è stata spostata, sempre il
28 alle 21, ma in una sala a pagamento. Lo staff di Allam, che fissa
appuntamenti simili con cadenza praticamente quotidiana, ha già
sperimentato accoglienze ostili. A Bologna, 20 giorni fa, i centri
sociali si sono scatenati.

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

giustamente per Allah Akbar, morte a tutti gli infedeli… Milano, il Comune censura Magdi Allam: “vietato” presentare il suo libro
giovedì 9 novembre 2017 Le posizioni di Magdi Cristiano Allam? Scomode, quindi da censurare. Il Comune di Milano ha negato una sala della Biblioteca comunale per la presentazione di Maometto il suo Allah,
l’ultimo libro del giornalista e scrittore, convertito al
cattolicesimo. Un racconto, il suo, rivolto alla maggioranza, anche di
musulmani, che non sa nulla del fondatore dell’islam o ne ha un’immagine
mistificata.
Palazzo Marino censura Magdi Allam
I dirigenti della biblioteca comunale di Villa Litta, come riporta il Giornale online, alla
fine hanno negato la sale per la “pericolosa” iniziativa. Prima con
giustificazioni tecniche, mancanza di personale, poi ammettendo le vere
ragioni. Il responsabile della biblioteca in due mail ha spiegato il suo
niet: “Libri che sostengono tesi così nette ma anche così discusse e
contestate da altri studiosi e critici hanno bisogno di essere messe a
confronto in un contraddittorio”. Bene gli organizzatori si sono
attivati ma il no è rimasto. Tra i promotori Enrico Turato, capogruppo di Fratelli d’Italia
e presidente di commissione Turismo. “Volevo organizzare questa
presentazione – spiega il consigliere – perché il libro tratta di
argomenti molto attuali, come lo ius soli, e
problematiche legate al terrorismo islamico che ha funestato l’Europa
negli ultimi anni. Mi sembrava giusto informare i cittadini milanesi ed
essendo un libro, quale luogo migliore della biblioteca?”.

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

la caduta degli ” DEI” Gasparri: sulle banche emergono responsabilità di via Nazionale
09 Nov, 19:41

“Dall’audizione dei rappresentanti di Consob e Banca d’Italia, opportunamente sollecitata dal nostro capogruppo Brunetta, emergono ulteriori colpe e gravi mancanze di via Nazionale. Il rappresentante della Consob, sotto vincolo di…

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Nuovi guai per la Boschi: scoperti conti del padre cointestati con un uomo vicino ai clan … e quale legame del PD con la massoneria?
09 Nov, 19:46
I grandi giornali precisano che Pier Luigi Boschi non è indagato,
ma raccontano nel dettaglio l’ennesima tegola sulla famiglia del
sottosegretario alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi. E
anche…

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Processo Fragalà, la testimone in aula: «ho urlato al killer e poi l’ho inseguito»

Foto Spada-CasaPound? Nessuno parla del boss con Di Maio e di altri politici… Milano, il Comune censura Magdi Allam: “vietato” presentare il suo libro

Pirozzi: «Scendo in campo, la gente me lo chiede». Meloni plaude, però… Aggressione al giornalista, Roberto Spada fermato dai carabinieri

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

yerushalayim universal brotherhood In risposta A.Martino( 09:12 10.11.2017 A.Martino, se la LEGA ARABA insiste con il soffocare il genere umano attraverso il
“nazismo & genocidio” della shariah, non resta altra soluzione che sterilizzare con armi atomiche tutta la superficie dl pianeta! I talebani afghani hanno sostenuto oggi che “non importa quanto sarà l’estensione della presenza delle truppe di occupazione della Nato in Afghanistan”,
ma “essa dovrà prepararsi ad una lunga guerra”. Lo ha dichiarato il portavoce dell’Emirato islamico dell’Afghanistan, Zabihullah Mujahid.

Via Twitter, Mujahid ha sostenuto anche che “i leader della Nato dovrebbero privilegiare la realtà invece che indugiare in politiche guerrafondaie”. Gli afghani, ha poi assicurato, “non permetteranno la presenza di truppe straniere sulla loro terra per un solo giorno”.

La Nato deve anche capire, ha concluso il portavoce, che “i talebani non hanno fallito”. Essi “sono gente che, in difesa del loro credo e della Patria, hanno obbligato ad inginocchiarsi mezzo milione di uomini sotto il comando della Alleanza Atlantica, attrezzati delle più avanzate tecnologie”.

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

A.Martino, per quali schiavi dhimmi, e per quali condannati a morte Murtids, tu stai lavorando, caro Kafir che sta mettendo da parte i soldi per jizia?

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

yerushalayim universal brotherhood 07:20 10.11.2017 [ SAUDI IRAN ARABIA ] rinunciate alla shariah e io vi risolvo tutti i problemi!

yerushalayim universal brotherhood In risposta A.Martino( 07:21 10.11.2017

https://it.sputniknews.com/mondo/201711095261146-esperto-siria-situazione-isis/

A.Martino, per quali schiavi dhimmi, e per quali condannati a morte Murtids, tu
stai lavorando, caro Kafir che sta mettendo da parte i soldi per jizia?

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

yerushalayim universal brotherhood 07:15 10.11.2017 e perché questi pedofili da apostasia e blasfemia, maniaci religiosi, assassini seriali, dogmatici shariah senza possibilità di redenzione,
devono sopravvivere? VERRANNO ANNIENTATI CON TUTTA LA LORO MALEFICATA
LEGA ARABA [ L’ONU avverte del rischio di carestia in Yemen

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Media: la luna di miele fra Trump e la Russia è durata poco, Malgrado un anno fa l’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca avesse scatenato
l’euforia del Cremlino, la “luna di miele” del presidente americano con la Russia è durata poco a causa delle accuse di “gioco sporco”. Lo scrive The Independent. L’elezione
di Donald Trump alla presidenza degli Stati Uniti era stata saluta con euforia a Mosca. A far festa non era solo il Cremlino, ma anche molti russi liberali. Tutto era pronto per una buona cooperazione, ma la realtà si è rivelata piuttosto diversa.
“La ‘luna di miele’ è stata rovinata dalle accuse di ‘gioco sporco’ da parte della Russia, grazie al quale Trump ha vinto”, scrive la pubblicazione.
Subito sono state avviate le indagini per cercare le prove che la Russia ha agito contro Hillary Clinton e poi ha attivamente sostenuto Trump. Le relazioni tra Russia e Stati Uniti sono peggiorate superando i livelli critici della Guerra fredda, sottolinea il quotidiano.
“Sono state avviate quattro indagini ufficiali. Quindi entravano in vigore sanzioni, sequestro di poteri diplomatici e deportazione di diplomatici. Su un canale RT sponsorizzato dal Cremlino, hanno etichettato un “agente straniero” e sono stati quindi banditi dalla pubblicità su Twitter “, ricorda The Independent. “Le relazioni non sono state peggiori dall’alto della guerra fredda”.
Malgrado tutte le accuse a carico della Russia, al forum di Valdai Vladimir Putin ha invitato gli americani a rispettare il loro presidente.
“Stanno ancora valutando positivamente Trump… ha gettato gli Stati Uniti nel caos e li ha distratti dal confronto con la Russia. Perché non amarlo?” ha detto l’esperto di sicurezza Vladimir Frolov.
Gli esperti ritengono che Trump abbia perso il controllo sul corso politico verso la Russia, lasciando che se ne occupi il Congresso.
“Trump è ancora importante per le relazioni russo-americane, ma solo nel senso che le confonde”, ha affermato lo scienziato politico Fedor Lukyanov.
Per un po’, secondo l’Independent, il Cremlino ha goduto dell’attenzione mondiale. Alcuni circoli russi amavano il nuovo status acquisito di “genio malvagio”. Tuttavia, cominciano a preoccuparsi. Secondo Lukyanov, i falchi sono più preoccupati per il fatto che l’entusiasmo è fuori controllo.
Secondo Frolov, a Mosca capiscono che la situazione è “molto pericolosa”. Dato che le nuove sanzioni entreranno in vigore a febbraio, tutto indica che le relazioni tra la Russia e gli Stati Uniti potranno solo peggiorate.
“Ora il confronto a lungo termine è considerato una norma… Il Cremlino crede che per ottenere lo status di grande potenza deve resistere agli Stati Uniti e non cooperare con loro”, ha concluso Frolov.

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

yerushalayim universal brotherhood 07:04 10.11.2017 https://it.sputniknews.com/mondo/201711095261321-media-trump-russia-relazioni/ tutto quello che dicono il Governo Ombra: LGBT Satanisti Massoni Bilderberg… tutti i governi in area NATO lo devono eseguire! ma, Governo Ombra: LGBT Satanisti Massoni Bilderberg: loro non sono la dimensione più alta della Piramide Massonico Occhio di Lucifero… ed ecco perché, Allah ha iniziato ad essere preso dal panico! Le mie Bestie di Satana hanno assaporato il “tocco” di JHWH, hanno ricevuto un “bacio” dallo Spirito Santo Santo, ed ora si struggono per l’amore! Ecco perché la Trinità Satanica farà tutto quello che io dico: “il Regno CELESTE di Israele”… ed ovviamente, io vi ucciderò tutti, perché voi non meritate di vivere!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

yerushalayim universal brotherhood 23:45 09.11.2017 Siria, Mosca: è proprio vero che sono: “Infondate” le denunce: calunniose della CIA e al-Nusra i Turcomanni, cioè, che, il governo siriano usò
sarin… tuttavia tutti devono essere uccisi nella LEGA ARABA perché
hanno usato la shariah law, che è la galassiah jihadista internazionale
Allah akbar morte a tutti gli infdeli!
vKirill Kallinikov. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova.
https://it.sputniknews.com/mondo/201711095259063-siria-senza-fondamento-affermare-siria-uso-sarin/
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

yerushalayim universal brotherhood 23:41 09.11.2017 Trump non è bravo come Obama a fare l’attore, ma, anche lui ripete quello che i sacerdoti di Satana gli ordinano di dire! … ma, in realtà? le mie bestie di satana: Rothschild Morgan e Rochefeller loro prendono ordini soltanto da me! https://it.sputniknews.com/politica/201711095259490-cremlino-trum-ha-ragione-corea-nord/
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

yerushalayim universal brotherhood 23:38 09.11.2017 le parole di TRUMP non hanno un qualche significato attendibile! voi Liberatemi tutti i cristiani in Korea del Nord, oppure, io farò pagare alla vostra generazione i 100milioni di cristiani innocenti che il COMUNISMO mi ha ucciso! Corea Nord, Cremlino: Parole di Trump su lavoro congiunto in linea con posizione russa… Le parole del presidente degli Stati Uniti Donald Trump sulla necessità di
un lavoro congiunto con la Russia per risolvere la situazione in Corea del Nord sono in linea con la posizione di Mosca sull’importanza degli sforzi congiunti. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

yerushalayim universal brotherhood 23:34 09.11.2017 che c’é di strano? quel materiale biologico mi serve per il giorno di
ARMAGHEDON! in quel tempo tra 350 anni, i russi saranno diventati
islamicicomunistipezzidimerda! Mosca invita il Pentagono a dimostrare
che la raccolta di materiale biologico in Russia non viola il diritto
internazionale, ha annunciato la rappresentante ufficiale del Ministero
degli esteri Maria Zakharova.https://it.sputniknews.com/mondo/201711095260037-Pentagono-Russia-biomateriale/
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

yerushalayim universal brotherhood 23:31 09.11.2017 forse hanno ragione sul tumore, ma, certamente si sbagliano sui dinosauri! gli scienziati evoluzionisti cadono nel ridicolo…
le fiabe? hanno più dignità delle loro supposizioni!
Dal metallo dell’asteroide-killer potrebbe arrivare la cura contro il cancro…
Le cellule tumorali possono essere annichilite e distrutte grazie ad un
metallo dell’asteroide che ha provocato l’estinzione dei dinosauri,
affermano gli esperti delle università di Warwick (Regno Unito) e Sun
Yat-sen (Cina).
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN

MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

yerushalayim universal brotherhood 23:26 09.11.2017 Tre persone sono state uccise (da chi?) e quattro sono state ferite (da
chi?), secondo le prime informazioni, per il crollo di una parte di un
edificio residenziale nella città di Izhevsk.
sptnkne.ws/fUzP
Non credo che bisogna accusare la CIA e la NATO di tutte le malefatte del
mondo soltanto perché si mangiano 200.000 persone ogni anno sull’altare
di Satana
im Yitzhak Kaduri’s Messiah
Open Doors USA
LEVIATHAN UNIUS REI VS shariah CIA HITLER
Evangelist Anita Fuentes
ShoahTolosaVsIMFnaz
Obama moderate terrorist 666 OCI ONU CIA Shariah
rrmbgpym
Open Doors Australia
REX LEVIATHAN REGNUM UNIUS REI
Israel
Arutz Sheva TV

SAUDI IRAN ARABIA OCI ] io sono l’Osservatorio sul martirio dei cristiani da circa: 30 anni, e io dubito che qualcuno potrebbe convincermi che: Allah e Maometto possano essere due brave persone! [ il fatto che per voi, i martiri cristiani non esistono o non sono importanti? è soltanto perché, voi siete pieni di demoni!
SAUDI IRAN ARABIA OCI ] voi avete ucciso e fatto il genocidio shariah, di così tanti popoli innocenti dal maledetto falso profeta Maometto ad oggi, che io dico: “perché voi non provate ad uccidere anche me?”

un monaco stava celebrando la Messa e non si aspettava di vedere questo…

Nel III e nel IV secolo, molti uomini e molte donne sono stati ispirati dall’esempio di un umile eremita ora noto come Sant’Antonio Abate e hanno lasciato tutto ciò che avevano per condurre una vita di preghiera e contemplazione nel deserto egiziano.

Uno dei centri principali di questo tipo radicale di esistenza monastica era un’area nota come Scetis, situata nella zona nord-occidentale del delta del Nilo. Secondo un antico documento intitolato Detti dei Padri del Deserto, in quella comunità viveva un monaco che aveva dei dubbi sulla presenza di Gesù nell’Eucaristia a Messa.

Avrebbe detto agli altri monaci: “Il pane che riceviamo non è davvero il Corpo di Cristo, ma un simbolo di quel Corpo”. Constrastato da alcuni membri della comunità monastica replicò: “Senza prove non cambierò idea”.

Durante una Messa domenicale in cui il monaco stava pronunciando le parole di consacrazione sull’Ostia eucaristica, tra le sue mani al posto del pane consacrato apparve un bambino. Il monaco capì che il bambino era Gesù, e mentre se lo accostava alla bocca tornò ad essere ostia. Di fronte a questo miracolo inaspettato, il monaco dichiarò: “Signore, credo che il Pane sia il Tuo Corpo, e che nel calice ci sia il Tuo Sangue”.

Questo miracolo ci ricorda un legame simile che molti uomini e donne santi hanno espresso nel corso dei secoli. Credevano che ogni Messa fosse come Natale, quando Cristo scende dal cielo per venire sui nostri altari. In questo modo, ogni giorno è un giorno di Natale, in cui Gesù Cristo “abita tra noi” nelle sembianze del pane.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel
MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

TRANSLATION: come out pig donkey. all that you have here? it’s bad! BURN SATAN IN JESUS’S NAME! BE OUT PORN horror , come out pork, come outside swine! when you have filled the brain of demons and shit … who releases you from all this TRIBULATION? where your worm does not die, and where your fire is not consumed! you will be swept away! you have collected all the demons: “good” to them, now you are their slave! you are mud fuming sting.. boiling mud, in total desperation, endless illnesses and tribulations! and incandescent ash, ie, liquid decomposition rotation! INFECTING, OPPRESSION, POSSESSION, DISGREGATION, FUNERAL, CAPITOLATION, DISASTRIC, INTESTINAL OPERATION, METASTASIS, MORTALITY, MALEDISATION, MALEFICIOUS, INFECTION INJURY, CANCRENSE, CANCER. etc.. etc.. etc…
FROM A CIMITER MAKE YOU OUT, and in a CEMETERY YOU MUST FIND THAT is your DEFINITIVE: AMEN! AMEN!
from a cemetery you have to go out and in the cemetery you have to enter definitively!
WELCOME in my life, and in my holy JHWH holy! This is Faith that gives the victory it has conquered the world; the Our Faith! 1 John 54 [MENE TECHEL PERES] PAXCSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB “Drink your poisons made by yourself”. Unius King Israel Mahdi Messiah C. S. B. Crux Sancti Patris Benedecti Cross of the saint Father Benedict C.S.S.M. Crux holy Sit Mihi Lux, holy Cross Be My Light N. D. S.M D. Do not draco sit mihi dux, That the dragon is not my duce V. R. S. Vadre Retro Satan!
Non Suade Mihi Vana, you will not persuade me, of vain things S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. What you offer me is bad I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Drink your poison made by yourself. + into Name: Patris et Filii et Spiritui Sancto. Holy Cross be my Light, and never Satana be my dragon. Satan goes back! You will not persuade me of vain things. The things that you offer me are bad, you drink your poison by yourself. In the Name of the Father of the Son and of the Holy Spirit. Amen! Jerusalem Messiah Mahdi Yerushalayim Kingdom this channel, youtube was disintegrated yesterday, why? Lorenzojhwh
HumanumGenus · Son of the King of Kings at the Kingdom of JHWH, be from kingdom Israel.
[ Saud 666 allah lilit RIAD baal Mecca 322 Kaaba JaBullOn ] this was the news, I was waiting for [ 666 LGBT have closed my youtube channel yesterday] because, I invited satanists to pray, the exorcism of St. Benedict at all youtubers pornographer and satanists! and this, was another lgbt crime against me, that would never have happened, ie, when were satanic priests who had control over youtube! These, LGBT have closed my 60 youtube channels at the same time because, I used the term “sodomites”, of course, Macron and Holland think that it is a constitutional right to be a Satanist and to blaspheme commit sacrilege and blasphemy (only against Christianity), so with freedom, I also went to pray the exorcism on the sites of blasphemy and sacrilege worldwide like them… and it had never happened that they had closed the channel for this … the LGBTs are carrying a violence that is Nazism and ideological massimalism that when satan priests had control over the internet? we have never known!
lorenzojhwh Unius KING the LEVIATHAN
amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel
MENE, TEKEL, PERES: drink your poison made by yourself ] burn Satana in Jesus’s name, amen alleluia
[ JHWH holy holy holy ] io sono Colui che sono e che sempre sarò ] [ JHWH holy holy holy ] I am who I am and I will always be [ JHWH holy holy holy ] i am [ JHWH holy holy holy ] oh my Israel

Rothschild Rochefeller Morgan ] una famiglia su tre, in Italia ha un anziano afflitto da demenza senile! [ voi ci state uccidendo!

#LGBT tu rinnegati! ] come “in questo modo verrà giù il sistema!” [ non c’é nessuno sano di mente che pensi che sia bene salvare il sistema! … è vero che non ci sono gay in Paradiso, perché in Paradiso non ci sono malattie! Ma è anche vero che il Paradiso è pieno di peccatori pentiti! [ tu rinnegati!

TRANSLATION: come out pig donkey. all that you have here? it’s bad! BURN SATAN IN JESUS’S NAME! BE OUT PORN horror , come out pork, come outside swine! when you have filled the brain of demons and shit … who releases you from all this TRIBULATION? where your worm does not die, and where your fire is not consumed! you will be swept away! you have collected all the demons: “good” to them, now you are their slave! you are mud fuming sting.. boiling mud, in total desperation, endless illnesses and tribulations! and incandescent ash, ie, liquid decomposition rotation! INFECTING, OPPRESSION, POSSESSION, DISGREGATION, FUNERAL, CAPITOLATION, DISASTRIC, INTESTINAL OPERATION, METASTASIS, MORTALITY, MALEDISATION, MALEFICIOUS, INFECTION INJURY, CANCRENSE, CANCER. etc.. etc.. etc… FROM A CIMITER MAKE YOU OUT, and in a CEMETERY YOU MUST FIND THAT is your DEFINITIVE: AMEN! AMEN! from a cemetery you have to go out and in the cemetery you have to enter definitively! WELCOME in my life, and in my holy JHWH holy! This is Faith that gives the victory it has conquered the world; the Our Faith! 1 John 54 [MENE TECHEL PERES] PAXCSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB “Drink your poisons made by yourself”. Unius King Israel Mahdi Messiah C. S. B. Crux Sancti Patris Benedecti Cross of the saint Father Benedict C.S.S.M. Crux holy Sit Mihi Lux, holy Cross Be My Light N. D. S.M D. Do not draco sit mihi dux, That the dragon is not my duce V. R. S. Vadre Retro Satan! Non Suade Mihi Vana, you will not persuade me, of vain things S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas. What you offer me is bad I.V. B. Ipsa Venena Bibas, Drink your poison made by yourself. + into Name: Patris et Filii et Spiritui Sancto. Holy Cross be my Light, and never Satana be my dragon. Satan goes back! You will not persuade me of vain things. The things that you offer me are bad, you drink your poison by yourself. In the Name of the Father of the Son and of the Holy Spirit. Amen! Jerusalem Messiah Mahdi Yerushalayim Kingdom this channel, youtube was disintegrated yesterday, why? Lorenzojhwh HumanumGenus · Son of the King of Kings at the Kingdom of JHWH, be from kingdom Israel. [ Saud 666 allah lilit RIAD baal Mecca 322 Kaaba JaBullOn ] this was the news, I was waiting for [ 666 LGBT have closed my youtube channel yesterday] because, I invited satanists to pray, the exorcism of St. Benedict at all youtubers pornographer and satanists! and this, was another lgbt crime against me, that would never have happened, ie, when were satanic priests who had control over youtube! These, LGBT have closed my 60 youtube channels at the same time because, I used the term “sodomites”, of course, Macron and Holland think that it is a constitutional right to be a Satanist and to blaspheme commit sacrilege and blasphemy (only against Christianity), so with freedom, I also went to pray the exorcism on the sites of blasphemy and sacrilege worldwide like them… and it had never happened that they had closed the channel for this … the LGBTs are carrying a violence that is Nazism and ideological massimalism that when satan priests had control over the internet? we have never known!

SAUDI IRAN ARABIA OCI ] io sono l’Osservatorio sul martirio dei cristiani da circa: 30 anni, e io dubito che qualcuno potrebbe convincermi che: Allah e Maometto possano essere due brave persone! [ il fatto che per voi, i martiri cristiani non esistono o non sono importanti? è soltanto perché, voi siete pieni di demoni! SAUDI IRAN ARABIA OCI ] voi avete ucciso e fatto il genocidio shariah, di così tanti popoli innocenti dal maledetto falso profeta Maometto ad oggi, che io dico: “perché voi non provate ad uccidere anche me?”

un monaco stava celebrando la Messa e non si aspettava di vedere questo…

Nel III e nel IV secolo, molti uomini e molte donne sono stati ispirati dall’esempio di un umile eremita ora noto come Sant’Antonio Abate e hanno lasciato tutto ciò che avevano per condurre una vita di preghiera e contemplazione nel deserto egiziano.

Uno dei centri principali di questo tipo radicale di esistenza monastica era un’area nota come Scetis, situata nella zona nord-occidentale del delta del Nilo. Secondo un antico documento intitolato Detti dei Padri del Deserto, in quella comunità viveva un monaco che aveva dei dubbi sulla presenza di Gesù nell’Eucaristia a Messa.

Avrebbe detto agli altri monaci: “Il pane che riceviamo non è davvero il Corpo di Cristo, ma un simbolo di quel Corpo”. Constrastato da alcuni membri della comunità monastica replicò: “Senza prove non cambierò idea”.

Durante una Messa domenicale in cui il monaco stava pronunciando le parole di consacrazione sull’Ostia eucaristica, tra le sue mani al posto del pane consacrato apparve un bambino. Il monaco capì che il bambino era Gesù, e mentre se lo accostava alla bocca tornò ad essere ostia. Di fronte a questo miracolo inaspettato, il monaco dichiarò: “Signore, credo che il Pane sia il Tuo Corpo, e che nel calice ci sia il Tuo Sangue”.

Questo miracolo ci ricorda un legame simile che molti uomini e donne santi hanno espresso nel corso dei secoli. Credevano che ogni Messa fosse come Natale, quando Cristo scende dal cielo per venire sui nostri altari. In questo modo, ogni giorno è un giorno di Natale, in cui Gesù Cristo “abita tra noi” nelle sembianze del pane.

[Traduzione dall’inglese a cura di Roberta Sciamplicotti]

Chiesa e massoneria: è possibile una qualche vicinanza?
Giovanni Marcotullio/Aleteia Italia | Nov 16, 2017

© DR

L’evento del colloquio di Siracusa, svoltosi nei giorni scorsi, è utile a ripercorrere le ragioni storiche che hanno accompagnato la nascita della libera muratoria, ma pure a ricapitolare le ragioni dell’inconciliabilità tra l’obbedienza liberatrice a Cristo e quella a una loggia: il Signore è un Dio geloso – e difende i propri diritti.

Non c’è una definizione di “fesso”. Però: se uno paga il biglietto intero in ferrovia; non entra gratis a teatro; non ha un commendatore zio, amico della moglie e potente sulla magistratura, nella pubblica istruzione, ecc.; non è massone o gesuita; dichiara all’agente delle imposte il suo vero reddito; mantiene la parola data anche a costo di perderci, ecc. – questi è un fesso.

Giuseppe Prezzolini

Così comincia il primo capitolo del Codice della vita italiana di Prezzolini, uno dei più acuti e intelligenti uomini di cultura del Novecento italiano – che sarebbe ancora riduttivo (per quanto emblematico) ricordare “solo” come il fondatore de La Voce (la prima, essendo la seconda quella del discepolo Montanelli). Quello riportato sopra è in realtà il secondo articolo del primo capitolo, recitando invece il primo: «I cittadini italiani si dividono in due categorie: i furbi e i fessi». Come si vede, l’intento di Prezzolini era meno quello di accomunare tanto disparate categorie di persone che quello di definire, per esclusione, il “fesso” – per quanto l’accostamento tra massoni e gesuiti non sia sfuggito casualmente, a quel laicone perugino… –: il dato insinuato da Prezzolini è che molti sarebbero i modi di essere fessi, come molti quelli di essere furbi. Essere massoni, a parere del celebre aforista, sarebbe uno di questi.
Ma che cos’è la massoneria?

Ricordo bene la prima volta che affrontai seriamente l’argomento: fui invitato da un bravo docente di storia ecclesiastica a studiare la voce “Massoneria” dell’Enciclopedia Cattolica. Quattordici densi paginoni a firma di Pietro Pirri mi fecero scoprire la differenza tra massoneria pratica e massoneria speculativa, mi spiegarono come le radici di questa istituzione – ovvero le franchigie dei muratori, appunto detti “liberi” – affondassero sì nel laicato ma in un contesto di rapporto privilegiato col potere anzitutto ecclesiastico. Mi introdussero altresì alle specificità delle declinazioni moderne, in particolare sul metro dell’ostilità al cristianesimo (e in particolare alla Chiesa cattolica). Imparai così come altri fossero gli intendimenti della massoneria germanica (professata tra gli altri da fratel Mozart e da fratel Goethe) e americana e altri quelli delle massonerie latine, francese e italiana in particolare, deliberatamente protese a «colpire nel clero la Chiesa, nella Chiesa Cristo, e in Cristo Iddio stesso» (è la dura climax di Bopp nel Lexikon der Pädagogik, Freiburg 1953).

Dopo quel primo approccio, tuttavia, altre volte tornai a interessarmi al tema, leggendo libri scritti da autori che si protestavano “massoni in sonno”, cioè iniziati ma tornati fuori dalla loggia (solo che “un massone è per sempre”, ritengono): l’impressione che ne ricavai, leggendoli, era sempre che “mancasse qualcosa”, cioè che quanto andavo leggendo non potesse essere né tutto né il cuore della questione.

Tale aura di mistero e di segretezza, in effetti, questa vera e propria disciplina dell’arcano, è forse il tratto più distintivo della massoneria, e in tal senso non possono risultare persuasive le dichiarazioni e le iniziative di certe logge che affermano di non avere segreti per nessuno. Una siffatta “operazione glasnost” rappresenta più probabilmente un tentativo per recuperare presentabilità – se non una mera operazione di maquillage – ed è resa estremamente fattibile da un contesto che a parole proclama e idolatra la trasparenza e nei fatti conserva (e anzi genera!) massicce zone di opacità. Dai Panama Papers a YouPorn, il mondo finanziario e quello digitale sono uno stagno che facilmente finge fondali chiari e bassi – e si rivela fatalmente collegato a volontà oscure.

Questo ci riporta per un istante ancora alla questione “che cosa fa la massoneria?” – domanda a cui è impossibile rispondere in via definitiva. Ciò spiega pure donde sorgano e si alimentino, a livello popolare, le leggende nere che parlano di una promanazione più o meno indiretta della massoneria dal satanismo: senz’alcuna ansia di demitizzare le narrazioni popolari, occorre pure rilevare che i pronunciamenti del Magistero cattolico (senz’altro il più titolato a parlare sensatamente del preternaturale) non fanno riferimento a simili ipotesi. Nelle Riflessioni ad un anno dalla Dichiarazione della Congregazione per la Dottrina della Fede, infatti, leggiamo:

Da quando la Chiesa ha iniziato a pronunciarsi nei riguardi della massoneria il suo giudizio negativo è stato ispirato da molteplici ragioni, pratiche e dottrinali. Essa non ha giudicato la massoneria responsabile soltanto di attività sovversiva nei suoi confronti, ma fin dai primi documenti pontifici in materia e in particolare nella Enciclica «Humanum Genus» di Leone XIII (20 aprile 1884), il Magistero della Chiesa ha denunciato nella Massoneria idee filosofiche e concezioni morali opposte alla dottrina cattolica. Per Leone XIII esse si riconducevano essenzialmente a un naturalismo razionalista, ispiratore dei suoi piani e delle sue attività contro la Chiesa. Nella sua Lettera al Popolo Italiano «Custodi» (8 dicembre 1892) egli scriveva: «Ricordiamoci che il cristianesimo e la massoneria sono essenzialmente inconciliabili, così che iscriversi all’una significa separarsi dall’altra».

E più precisamente, quindi:

Prescindendo […] dalla considerazione dell’atteggiamento pratico delle diverse logge, di ostilità o meno nei confronti della Chiesa, la Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede, con la sua dichiarazione del 26.11.83, ha inteso collocarsi al livello più profondo e d’altra parte essenziale del problema: sul piano cioè dell’inconciliabilità dei principi, il che significa sul piano della fede e delle sue esigenze morali.

Si legge, sì, nella Humanum Genus, che «in questo pazzo e feroce proposito pare quasi potersi riconoscere quell’odio implacabile, quella rabbia di vendetta, che contro Gesù Cristo arde nel cuore di Satana»; il “pazzo e feroce proposito”, però, è definito dalla stessa enciclica come “il relativismo filosofico e morale della massoneria”, e poiché le circostanze storiche e il contesto culturale portarono il Papa della Rerum Novarum ad accostare la massoneria al socialismo e al naturalismo (correnti notevoli, ma subalterne all’inafferrabile entità della libera muratoria), è sembrato giusto e prudente, a Giovanni Paolo II e a Joseph Ratzinger, porre la questione in termini esclusivamente culturali e spirituali, ovvero di teologia fondamentale.

L’evento del colloquio di Siracusa, svoltosi nei giorni scorsi, è utile a ripercorrere le ragioni storiche che hanno accompagnato la nascita della libera muratoria, ma pure a ricapitolare le ragioni dell’inconciliabilità tra l’obbedienza liberatrice a Cristo e quella a una loggia: il Signore è un Dio geloso – e difende i propri diritti.
Il colloquio di Siracusa

Pochi giorni fa ha avuto luogo – nel centro storico della cittadina siracusana – un colloquio promosso dal Grande Oriente d’Italia, il cui titolo suona “Chiesa e massoneria, così vicini così lontani?”. Tanto è bastato per scatenare una ridda di polemiche da parte di cattolici (fortunatamente) non immemori della della Humanum Genus, ma (sfortunatamente) poco fiduciosi riguardo alla prudenza dei loro pastori. Molto opportunamente, un sacerdote blogger che conosce bene la gloriosa Chiesa di Siracusa e il suo pastore, ha sintetizzato lo stato dei fatti come segue:

Un uomo di esperienza pastorale, prudente e anche umile come l’attuale Arcivescovo Metropolita di Siracusa, non cadrebbe mai in un simile tranello, ed infatti non c’è caduto. Ciò che è realmente accaduto è semplicemente questo: quei quattro liberi professionisti e clinici più o meno tromboni che compongono una delle locali logge massoniche, hanno chiesto un confronto durante un convegno promosso dal Grande Oriente d’Italia. Poi, che i picciotti della Libera Muratoria abbiano stampato nella locandina dell’evento un Cristo col compasso, è una mancanza di buon gusto non imputabile certo all’Arcidiocesi, perché sul manifesto non c’è né lo stemma dell’Arcivescovo Metropolita né la dicitura “Col patrocinio dell’Arcidiocesi di Siracusa”. Pertanto, a chi chiede un confronto, la Chiesa offre da sempre confronto. E questo confronto sarà tenuto da un vescovo e da un presbitero, entrambi teologi.

«Così la neve al sol si dissigilla», direbbe Dante. Ma il colloquio c’è stato, e a questo punto era diventato importante assistervi e magari poterlo documentare. Ciò che è stato appunto fatto, e tutti gli interventi sono ora fruibili su YouTube.

In particolare l’intervento di mons. Antonio Staglianò, vescovo di Noto, è già circolato parecchio, in rete, per via dell’afflato pastorale che ha animato i suoi appassionati (e appassionanti) 50 minuti di allocuzione. Poiché il tutto è documentato in video, e poiché del resto esistono già ottime cronache dell’evento, indugeremo appena su qualche aspetto, relativo prima all’intervento di monsignor Maurizio Aliotta e poi a quello del professor Santi Fedele.
Punti di irriducibile distanza

Dopo lunghi minuti di “acclimatamento” – la tensione è stata palpabile in tutti dall’inizio alla fine dell’evento – mons. Aliotta si è detto desideroso di evidenziare semplicemente due elementi di “falsa contiguità” tra massoneria e Chiesa cattolica.

Prendiamo per esempio il dépliant dell’evento – ha detto il teologo siracusano – : io non avrei scritto “Uomo” con la maiuscola. Perché questo? Potrebbe sembrare che l’uomo diventi artefice dei propri progetti di salvezza, e questo è ciò che nega il cuore stesso della fede cristiana, che vede invece la salvezza come dono gratuito di Dio. Quindi la nostra teologia della grazia su questo punto avrebbe qualche difficoltà, a pensare l’“Uomo” con la maiuscola… mentre d’altro canto [per i massoni, N.d.R.] questa potrebbe essere la cifra stessa dell’antropologia. Ma tutte le confessioni cristiane concordano, su questo: se l’uomo pretende di essere l’artefice della propria salvezza si avvia su itinerari che lo portano, al contrario, a distruggersi.

Un altro (solo) apparente motivo di convergenza evidenziato da mons. Aliotta è insito nella categoria di “tolleranza”:

Ora, che la tolleranza sia un valore positivo nella tradizione cristiana qualcuno lo ha anche messo in dubbio. In realtà, nella tradizione cristiana, già dall’antichità, la tolleranza aveva un importantissimo significato. Penso a quanto Tertulliano scrisse che Gesù, sulla croce «ha tollerato il peccato dell’uomo». Il che non vuol dire accondiscendere al peccato, ma farlo proprio per superarlo. I temi vanno dunque esplorati nella loro profondità semantica.

Infine il teologo dell’Arcidiocesi ha voluto riprendere un’osservazione pratica delle note antropologiche emanate dalla Congregazione per la Dottrina della Fede nel 1984:

Per un cristiano cattolico, tuttavia, non è possibile vivere la sua relazione con Dio in una duplice modalità, scindendola cioè in una forma umanitaria – sovraconfessionale – e in una forma interna cristiana. Egli non può coltivare relazioni di due specie con Dio, né esprimere il suo rapporto con il Creatore attraverso forme simboliche di due specie. Ciò sarebbe qualcosa di completamente diverso da quella collaborazione, che per lui è ovvia, con tutti coloro che sono impegnati nel compimento del bene, anche se a partire da principi diversi. D’altronde un cristiano cattolico non può nello stesso tempo partecipare alla piena comunione della fraternità cristiana e, d’altra parte, guardare al suo fratello cristiano, a partire dalla prospettiva massonica, come a un «profano».

Simile a quella, antica, per cui la Chiesa ha respinto lo gnosticismo, in questo passaggio, in fondo, sta espressa la radicale incompatibilità tra cristianesimo e massoneria, che si presentano come se la prima fosse una moglie fedele e gelosa e la seconda un’amante che facesse professione di uguale fedeltà ma non esprimesse pari gelosia. La situazione è appunto questa: la massoneria protesta di non proibire assolutamente, ma anzi di favorire e di incoraggiare, la credenza in un essere supremo, ma di fatto costituisce una “super-chiesa” raccolta attorno a un focolare fatalmente vuoto, perché nessuna rivelazione vi è accolta e neppure vi viene formulato un bagaglio minimo dogmatico (dall’Ottocento le logge francesi non chiedono più ai loro “fratelli” di credere nel GADU!). Si capisce quindi perché un Dio geloso come il Dio cristiano non possa in alcun modo tollerare che la propria Chiesa, destinata ad essere «sacramento universale di salvezza», venga inglobata in un’organizzazione superiore: nella Chiesa la filantropia è mezzo per attingere il fine ultimo dell’uomo, che è Dio; nella massoneria essa è il fine a cui gli uomini dovrebbero autonomamente volgere i propri sforzi.
Chiesa e massoneria: è possibile una qualche vicinanza?
Giovanni Marcotullio/Aleteia Italia | Nov 16, 2017

L’evento del colloquio di Siracusa, svoltosi nei giorni scorsi, è utile a ripercorrere le ragioni storiche che hanno accompagnato la nascita della libera muratoria, ma pure a ricapitolare le ragioni dell’inconciliabilità tra l’obbedienza liberatrice a Cristo e quella a una loggia: il Signore è un Dio geloso – e difende i propri diritti.
Noi non siamo ottimisti

A parte la confusione tra mezzi e fini, che di per sé basterebbe a dire l’incompatibilità radicale, sussiste nella massoneria un ottimismo antropologico che, sì, può storicamente collocarsi nel clima di positivismo scientifico attorno al quale fermentò la sua costituzione moderna (24 giugno 1717), ma che in ultima analisi l’esperienza cristiana – lumeggiata dalla Rivelazione – sa infallibilmente essere foriera di grandi rovine. Perché l’uomo, di per sé, non è capace di compiere davvero il bene – appena può desiderarlo, e quasi sempre lo desidera anche male. Ciò che la Tradizione della Chiesa ha costantemente chiamato “peccato originale” agisce nella vita di ogni persona, e desta stupore che alcuni possano non sobbalzare al pensiero di aver, innumerevoli volte nella vita, fatto il male che non volevano ed evitato il bene che volevano. Su quali basi, con quali forze la massoneria pretende che gli uomini guadagnino quella costanza che solo la grazia di Dio riesce ad alimentare? E quando i loro fratelli cadranno – perché tutti gli uomini cadono – con quale forza e in nome di cosa li perdoneranno? Chi può rimettere un debito se non gli è già stato rimesso il suo?
Storia e propaganda

Dopo l’intervento di mons. Staglianò la platea ha assistito all’interessante spettacolo di un Santi Fedele estremamente teso ma ugualmente controllato, che al proprio (denso) intervento ha premesso una “precisazione” relativa ai «frequenti insistiti riferimenti di mons. Staglianò al tema di una presunta mancanza di trasparenza nel Grande Oriente d’Italia»:

Non c’è un aspetto della vita dell’obbedienza a cui appartengo – che non è un’astratta “massoneria”, ma il Grande Oriente d’Italia di Palazzo Giustianiani: la più antica e numerosa e internazionalmente accreditata comunione massonica italiana – che non sia aperto all’osservazione dei profani. Signori! Collegatevi: www.grandeoriente.it, e non c’è aspetto di quello che riguarda la nostra vita di cui voi non possiate avere immediata conoscenza. Le nostre Costituzioni, i nostri Regolamenti, l’elenco delle nostre 870 logge, i componenti della nostra Giunta, con le nostre foto, con le nostre facce, con i nostri profili nel mondo e all’interno della massoneria. Tutte le nostre iniziative, giorno per giorno: tutto quello che facciamo, tutto quello che diciamo. In moltissime parti d’Italia abbiamo aperto le nostre sedi perché possano ospitare momenti di incontro e di dialogo con tutti.

Il piglio del televenditore (in senso buono, si capisce), e subito Fedele si è corretto aggiungendo: «Epperò abbiamo il diritto alla riservatezza, come ce l’hanno gli afferenti all’Opus Dei [sic!], come ce l’hanno al Rotary, al Lions: siamo cittadini della Repubblica e portatori degli stessi identici diritti». La stizza era meno per mons. Staglianò, si direbbe, che per il sottotesto (implicito ma infuocato) della frizione con la Commissione Antimafia, che aveva formalmente richiesto gli elenchi di tutti gli aderenti alle logge siciliane… (altra storia: un tema spinoso su cui si sono levate molte voci indignate ma sono arrivate poche risposte).

Il dato d’interesse della relazione di Fedele, molto puntuale ed approfondita, sta nella ricollocazione della nascita della massoneria teoretica nel contesto dell’Europa del primo XVIII secolo. La Pace di Westfalia a stento mantenuta, le guerre di religione che da secoli avevano preceduto, accompagnato e seguito lo Scisma d’Occidente e la Riforma luterana; d’altro canto le grandi scoperte scientifiche e geografiche che moltiplicavano le occasioni di crescita dell’umana famiglia, nonché le immancabili tentazioni che l’avrebbero minata. L’anelito alla fraternità universale trovò allora sbocco nell’idea di costruire una cerchia di illuminati volta a favorire il bene dell’umanità.

Ascoltando Fedele ho pensato che grandi spiriti come Mozart – l’Ave Verum non si può scrivere senza amare Gesù Cristo sopra ogni cosa! – non si sarebbero mai dati alla comunione massonica, se non vi avessero intravisto la risposta al loro più vivo desiderio, che – come avrebbe scritto nel XX secolo la Gaudium et spes – «è pure quello della Chiesa» (GS 1). Il tono del professore (evidentemente apologetico – e non c’è niente di male: l’apologetica è un genere letterario legittimo) era visibilmente volto a enfatizzare le antiche glorie e minimizzare gli scandali contemporanei. D’altronde, della P2 e di Licio Gelli si sa molto di più che dei mitici primi fratelli raccolti a Londra quel primo 24 giugno…

Ma pure sorvolando su questo punto, il quadro offerto da Fedele non poteva convincere un cristiano (nel video si nota che nell’attenzione di mons. Aliotta durante il suo intervento sembra aleggiare una tenera tristezza): tanta rettitudine morale, tanta altezza di principî, tanta nobiltà di sentimenti non possono essere gli unici contenuti di un cuore umano, che sempre invece patisce lo scacco, la delusione, l’amarezza – anzitutto da sé stesso.
Il metro della carità

A quella titanica e impossibile pretesa, del resto, aveva appena teso la mano mons. Staglianò: «Non lo stabilisco io, se siete vicini o lontani» (il riferimento era al titolo del convegno), ma “il kèrygma di Gesù”.

E allora volevo dirvi: visto che la scomunica vi toglie ogni possibilità di comunanza – perché siete fuori dalla Chiesa cattolica! – fate chiarezza, venite allo scoperto. Se c’è una vostra intenzione di gridare e appellarvi a valori come la dignità umana, la libertà religiosa, mostrate il vostro volto. A ora, essendo scomunicati, siete nella più abissale lontananza. Ma è possibile immaginare una certa vicinanza nell’abissale distanza? Ecco uno sforzo del lògos. E questo esercizio intellettuale (che con Rosmini vorrei chiamare “chiarità intellettuale”) che cosa porterebbe? Porterebbe i cattolici disorientati perché massoni e ai cattolici che si credono non-disorientati, perché “cattolici doc”, puri!, a riflettere anche sull’abissale distanza di chi si crede vicino, anzi centrale. Ma peccatori lo siamo tutti, lo ricorda sempre anche il Papa, ma corrotti mai: chi è corrotto, fosse anche un Vescovo, è abissalmente lontano dalla Chiesa cattolica! Il comandamento non adulterare vale per tutto: se hai un buon vino e lo annacqui, se hai una brava moglie e vedi un film pornografico, tu stai rovinando il buono che hai. San Paolo dice: «Se anche dessi i miei averi ai poveri e non avessi la carità, non sono niente». E non servirebbe fare la carità? Non possiamo trovarci nelle cose che facciamo: la carità è quella di don Pino Puglisi, che mentre lotta contro la mafia sorride a chi gli spara e lo uccide. In quel sorriso che perdona sta la carità, quella è la sola cosa che può unirci o dividerci – questo è il kèrygma cristiano. Rispetto a questo siamo tutti fuori o tutti dentro, tutti vicini o tutti lontani.

Uno dei tratti più originali e belli della relazione di Staglianò è stato appunto l’aver sciolto tutte le tensioni dovute alle polemiche che già infiammavano: i massoni sono a rischio tanto quanto i “kattolikoni”, com’è vero che il fratello maggiore della parabola non vive da figlio più del minore: «Lo dico anche a quei cattolici che, non usando il lògos, usano la ghigliottina» – un’immagine efficace da ritenere.
L’evento del colloquio di Siracusa, svoltosi nei giorni scorsi, è utile a ripercorrere le ragioni storiche che hanno accompagnato la nascita della libera muratoria, ma pure a ricapitolare le ragioni dell’inconciliabilità tra l’obbedienza liberatrice a Cristo e quella a una loggia: il Signore è un Dio geloso – e difende i propri diritti.
Quale Anticristo fuggire

E fa tenerezza, in tal senso, ricordare la relazione del Gran Maestro Sergio Rosso, che per quasi venti minuti aveva magnificato le numerose opere di carità compiute dalla massoneria, scendendo nel dettaglio fin dove il commovente e il patetico si toccavano: «Paghiamo il podologo ai senza tetto», «Offriamo assistenza psicologica ai mariti violenti [salvo ammettere che i mariti violenti non sono inclini ad accettare l’aiuto…]» e via dicendo.

In realtà, mentre già ascoltandolo sgorgavano in me le obiezioni che mons. Staglianò avrebbe così appassionatamente enunciato, mi sono ricordato del divino Solov’ëv, che sulla soglia del secolo XX vide le metamorfosi postmoderne dell’Anticristo, il quale non perseguita, non combatte, non schiaccia più la Chiesa, bensì tenta di corromperla con un discorso così suadente e pieno di apparente buonsenso che appare malfidato e malevolo chi nutra diffidenza nei suoi confronti. Così il grande e visionario precursore del cammino ecumenico descriveva l’Anticristo che deve mostrarsi negli ultimi tempi:

Il nuovo padrone della terra era anzitutto un filantropo, pieno di compassione e non solo amico degli uomini, ma anche amico degli animali. Personalmente era vegetariano, proibì la vivisezione e sottopose i mattatoi a una severa sorveglianza; le società protettrici degli animali furono da lui incoraggiate in tutti i modi. La più importante di queste sue opere fu la solida instaurazione in tutta l’umanità dell’uguaglianza che risulta essere la più essenziale: l’uguaglianza della sazietà generale. Questo evento si compì nel secondo anno del suo regno. La questione sociale, economica, fu definitivamente risolta. Ma se la sazietà costituisce il primo interesse per chi ha fame, per quelli che sono sazi sorge il desiderio di qualche cosa d’altro.

Perfino gli animali, quando sono sazi, vogliono di solito dormire, ma anche divertirsi. Tanto più l’umanità, che sempre post panem ha reclamato circenses.

E dopo i circenses l’Anticristo pensa anche ai bisogni dello Spirito, e per questo raccoglie in un grande concilio universale i cristiani di tutte le denominazioni, proponendo una coartata e atea formula d’unione. Entrato al suono della “marcia dell’umanità unita” (l’inno imperiale e internazionale), l’Imperatore/Anticristo si rivolse ai cattolici, agli ortodossi e ai protestanti:

Cristiani di tutte le confessioni! Miei amatissimi sudditi e fratelli! Fin dagli inizi del mio regno, che l’Altissimo ha benedetto con opere così meravigliose e gloriose, non una volta ho avuto motivo di essere scontento di voi; voi avete sempre fatto il vostro dovere secondo fede e coscienza. Ma questo per me non basta. Il sincero amore ch’io provo per voi, fratelli amatissimi, anela di essere ricambiato. Voglio che non per senso di dovere, ma per un sentimento di amore che viene dal cuore, voi mi riconosciate per vostro vero capo, in ogni azione intrapresa per il bene dell’umanità. E così oltre alle cose che faccio per tutti, vorrei darvi un segno di particolare benevolenza. Cristiani, come potrei io rendervi felici? Che posso darvi non come miei sudditi, ma come miei correligionari, miei fratelli? Cristiani! Ditemi ciò che vi sta più a cuore nel cristianesimo affinché io possa dirigere i miei sforzi in questa direzione

Seguirono, come è noto, proposte di valorizzazione di quanto l’Imperatore reputava essere “il cuore del cristianesimo”, rispettivamente, per cattolici, ortodossi e protestanti. Ogni volta che finiva di formulare le sue magnifiche proposte, la maggior parte del gruppo interessato scivolava da dietro al proprio legittimo pastore e ingrossava le fila dell’Anticristo. I tre archimandriti universali (che fin nei nomi richiamano l’autorità apostolica primitiva) restarono immobili senza rispondere, stringendo in mano il pastorale, facendo impercettibili gesti di scetticismo. E continua con l’Imperatore che si rivolga ancora agli incontentabili, l’immortale racconto di Solov’ëv:

Con accento di tristezza, l’imperatore si rivolse a loro dicendo:«Che cosa posso fare ancora per voi? Strani uomini! Che volete da me? Io non lo so. Ditemelo dunque voi stessi, o cristiani abbandonati dalla maggioranza dei vostri fratelli e capi, condannati dal sentimento popolare; che cosa avete di più caro nel cristianesimo?».

La risposta venne dallo starets Giovanni, che «simile a un candido cero si alzò in piedi». In essa possono riassumersi senz’altro aggiungere la ragioni della scomunica alla massoneria e al contempo l’offerta che anche ai massoni la Chiesa sempre continua a fare:

Grande sovrano! Quello che noi abbiamo di più caro nel cristianesimo è Cristo stesso. Lui Stesso e tutto ciò che viene da Lui, giacché noi sappiamo che in Lui dimora corporalmente tutta la pienezza della Divinità. Da te, o sovrano, noi siamo pronti a ricevere ogni bene, ma soltanto se nella tua mano generosa noi possiamo riconoscere la santa mano di Cristo. E alla tua domanda che puoi tu fare per noi, eccoti la nostra precisa risposta: confessa, qui ora davanti a noi, Gesù Cristo Figlio di Dio che si è incarnato, che è resuscitato e che verrà di nuovo; confessalo e noi ti accoglieremo con amore, come il vero precursore del suo secondo glorioso avvento.

L’Imperatore, come è noto, non accolse la richiesta e anzi si scatenò nella sua apocalittica violenza… ma un povero frammassone qualunque, invece, se non è l’Anticristo e davvero vuole vivere nella Chiesa, trova in queste parole la via per superare la confusione del suo stato.

======================

¿Es cierto que está cerca el fin del mundo? Los 5 signos que precederán a la segunda venida de Cristo
Apologética,Jesucristo,Temas polémicos

octubre 27, 2017

Escrito por

Andrés Jaromezuk
La escatología estudia los acontecimientos que se refieren al final de la historia de la humanidad y su plena consumación. Este tipo de conocimiento sobre las últimas cosas, no es futurología (pues no se trata de un conjunto de hipótesis sobre el futuro del hombre desde el punto de vista natural) sino que es una reflexión sobre el mensaje de Dios acerca del destino del hombre.

En el marco de esta realidad que acontecerá hacia el final de los tiempos, la Parusía (segunda venida de Cristo) es un acontecimiento que todos los cristianos esperamos con ansias. Jesús volverá a terminar lo que empezó a la vista de todo el mundo, pero a diferencia de la primera venida que había estado limitada al círculo de su pueblo, la segunda sucederá ante toda la creación y en el esplendor de su gloria.

¿Cuándo ocurrirá el regreso de Cristo? Solo sabemos que nadie conoce ese día y hora sino el Padre (Mt 24.36). Sin embargo, Jesús nos ha hecho saber un conjunto de signos que le precederán aunque no cuánto tiempo pasará entre la manifestación de estos sucesos y la segunda venida.

Cristo volverá y los auténticos cristianos no se asustarán pues en ese día se cumplirán todas sus esperanzas. La vuelta del Señor implicará la plenitud definitiva de la creación, una restauración total y renovación física y moral del mundo. Pero, ¿cuál es nuestra actitud ante la Parusía? Este conocimiento que Dios nos ha adelantado sobre las “últimas cosas” nos invita a hacer un examen de conciencia respecto a nuestra relación con el mundo y nuestra relación con Cristo. Si dejamos de vivir nuestro cristianismo en clave escatológica, podemos olvidar que es esencial estar preparado. Jesús vendrá como el ladrón en la noche.

Y ahora sí, ¿cuáles son estos signos que precederán la segunda venida de Cristo?

*Si quieres profundizar en este tema puedes consultar la obra «Apuntes de Teología» de Pablo Marini o la célebre «Teología dogmática» de Michael Schmaus.
1. La predicación del Evangelio en todo el mundo

Este acontecimiento lo anunció el propio Jesús a sus apóstoles al decir: «Será predicado este Evangelio del reino en todo el mundo, testimonio para todas las naciones, y entonces vendrá el fin» (Mt 24,14). La predicación no significa que todas las gentes se convertirán al cristianismo, sino que el Evangelio se propagará por todas la regiones del mundo para que todos los hombres que quieran puedan convertirse a Él. A la vuelta de Cristo solo podrá haber amigos o enemigos y no habrá ningún pueblo que pueda decir que no lo conoce.
2. La conversión del pueblo judío

El no reconocimiento de Jesús como el Mesías cesará y se correrá el velo del pueblo hebreo cuando hayan entrado en el reino de Cristo el número completo de paganos (Rom 11, 25). Entonces llegarán los últimos, quienes debieron ser los primeros, su ceguera terminará y encontrarán el camino hacia Jesús.
3. La apostasía de la fe

La renuncia a Cristo no será total y absoluta en todo el género humano, ya que la Iglesia no puede perecer. Quizás, la mejor forma de entenderla, es que la mayoría de los pueblos y naciones renunciarán al cristianismo transformando toda la vida pública en contradicción a la moral y a la fe cristianas. Al mismo tiempo, la vida individual de la mayor parte de los seres humanos se desplegará alejada del Evangelio. Los que creen en el mundo perseguirán a los que creen en Cristo, por muy unidos que estén a ellos por la sangre. La persecución será una manifestación de los grandes esfuerzos de satanás para dañar la obra del Señor.
4. La aparición del anticristo

En conjunto con la apostasía y la persecución se develará el “misterio de la iniquidad” bajo la forma de una impostura religiosa que proporcionará a los hombres una solución aparente a sus problemas, un pseudo-mesianismo en el que el hombre se glorifica a sí mismo colocándose en lugar de Dios (CEC n°675).

Aunque el anticristo puede ser tanto una persona individual como un conjunto impersonal de ideas, la mayoría de los teólogos lo entienden como una persona concreta. Esta persona será humana, no un demonio, a pesar de que estará entregada al poder demoníaco. El anticristo y sus propagandistas intentarán mostrar que Jesús es el mayor enemigo de la humanidad y fundarán una nueva religión natural que se presentará como un humanitarismo filantrópico y pacifista. Intentarán crear un nuevo orden mundano que estará conformado al margen de Cristo y en violenta lucha contra Él.
5. Grandes calamidades y caos en el mundo

El anticristo, que prometerá una gloria anticristiana, en lugar de traer el paraíso, provocará el caos. No será capaz de producir un orden ateo al servicio del hombre, sino que propiciará su aniquilación con guerras, hambre y muerte. A estas desgracias se unirán los poderes de la naturaleza, ante los cuales los hombres se paralizarán perdiendo la anterior seguridad y creencia de que nada necesitaban. Los líderes del poder político, económico, militar y social quedarán desvalidos como los pobres y pequeños. A pesar de todo esto, muchos de esos hombres temerosos se obstinarán en su orgullo. El misterio del pecado se revela aquí en toda su abismal incomprensibilidad pero los cristianos no temerán, porque Cristo acompañará a la Iglesia hasta el fin del mundo.

Esperamos que este recurso les sirva para alimentar su fe y esperanza en Dios

Precedente hai tradotto con il cazzo Successivo Gender satanismo abuso su minori